Federazione Internazionale Sci Federazione Internazionale Sci FISI FISI Comitato Alpi Centrali CONI Lombardia Federazione Italiana Sport Invernali Paralimpici

 

Homepage
Comitato provinciale
Giudici di gara
News
Iscriviti alla mailing list
 

 

 
 
     
 

Sci alpino

Archivio news
2018/2019: lug | ago | set | ott | nov | dic | gen | feb | mar | apr | mag | giu
Archivio news stagioni precedenti


15/04/2018
Criterium Italiano a Squadre Monte Pora -

E’ il Circolo Sciatori Madesimo “The Team” la squadra che per il 2018 potrà cucirsi al petto lo scudetto tricolore grazie alla vittoria nel Criterium Italiano Assoluto a squadre di serie A, vale a dire il Campionato Italiano per club che lo sci club UBI banca Goggi ha mandato in pista nel week end sulle nevi del Monte Pora.

Già in testa sabato a metà gara trascinati da Giulia Lorinivincitrice dello slalom rosa, i valtellinesi al termine della due giorni in cui si sono sfidati team composti da 3 uomini e 2 donne, si sono confermati nel secondo slalom di ieri grazie alla prestazione corale di Alessandro e Sebastiano Scuri, Nicolò Moretto e Matilde Bottacin che hanno saputo rimediare al mezzo passo falso della Lorini vittima di un grave errore nella manche conclusiva.

Alle loro spalle, staccati di un centinaio di punti (1501 a 1414) si confermano i piemontesi dello sci club Bardonecchia (Allemand, Calzati, Novo, Eydallin e Nosenzo) ed i padroni di casa dell’UBI Banca Goggi (Testa, Colombi, Alberto Noris, De Nicola e Rota) terzi con 1265 punti. Completano la top five Radici Group e Ski Team Val Palot.

Assegnati ai componenti dei team in gara meglio piazzati nella due giorni, anche i titoli di “The Man” a Sebastiano Scuri su Matteo Bendotti e Daniel Allemand e di “The Woman” andato a Valentina Eydallin con Matilde Bottacin seconda e Giulia Loriniterza. La classifica assoluta della seconda giornata - che grazie alla formula open ha vissuto le gesta spettacolari di un buon numero di azzurri e di un nugolo di agguerriti stranieri - ha visto la vittoria del poliziotto della nazionale Andrea Ballerin che ha staccato di 19 centesimi lo sloveno Zan Groselj e di 23 l’azzurrino Matteo Franzoso.

La gara rosa ha visto la netta affermazione di un’altra poliziotta vestita d’azzurro, la mantovana Francesca Fanti sull’argentina Macarena Simari Birkner e la radicina Alessandra Gotti.

Tra gli Aspiranti (under 18) doppietta del Radici con Matteo Bendotti 1° e Alessandro Pizio 2° con l’austriaco Joshua Sturmsul terzo gradino, mentre tra gli Juniores (U21) vince Matteo Franzoso su Francesco Gori e Matteo Canins. Per le quote rosa podio U18 con nell’ordine Alessandra Gotti, Ottavia Biagi e Laura Rota con quello U21 appannaggio di Francesca Fanti 1^, Matilde Bottacin 2^ e Giulia Tentorri 3^

FISI – COMITATO PROVINCIALE DIBERGAMO

In allegato le classifiche delle gare di oggi

- Scarica l'allegato 1

- Scarica l'allegato 2

                   


14/04/2018
Criterium Italiano a Squadre - Monte Pora

 

 

Nella foto Stefano Baruffaldi all'arrivo

 

Si è svolta oggi la prima delle due giornate del Criterium Italiano a Squadre al Monte Pora organizzato dallo sci club Ubi Banca Goggi. Nonostante sia già a metà aprile, la neve è ancora abbondante su tutto il comprensorio, e oggi il Trofeo Testa Commerciale è stato disputato sulla pista Pian del Termen. Dopo un’intera settima di tempo pessimo, oggi il sole ha fatto capolino, scaldando notevolmente la giornata e costringendo lo sci club organizzatore, a ricorrere al sale per evitare il deteriorarsi della pista. L’impegno di tutti gli allenatori del club è stato notevole, e la pista si è conservata in condizioni quasi ottimali. 

Veniamo ai risultati: in campo femminile, gara molto combattuta soprattutto nella seconda manche; alla fine la vittoria è andata a Giulia Lorini, seguita da Tschurtschenthaler Vera e Fanti Francesca.

Prima delle Bergamasche Rota Laura giunta quattordicesima.

Anche la gara maschile ha visto una grande competizione fra gli atleti, ma alla fine si è imposto Baruffaldi Stefano, al secondo posto troviamo Gori Francesco ed al terzo Franceschetti Pietro.

Primo degli Aspiranti è stato Della Vite Filippo, seguito da Bendotti Matteo, che in classifica generale sono arrivati tredicesimo e diciassettesimo.

Domani giornata conclusiva con ancora uno slalom sempre sulla pista Termen.

In allegato le classifiche

- Scarica l'allegato 1

- Scarica l'allegato 2


08/04/2018
CRITERIUM CUCCIOLI 2018 - OGGI LA GIORNATA CONCLUSIVA

Altra giornata all’insegna dell’oro per il Comitato FISI Alpi Centrali nella seconda ed ultima giornata del Criterium Cuccioli 2018 che si è svolto a Corno Alle Scale. Dopo i brillanti risultati della giornata iniziale di ieri (sabato) oggi sulla pista “Stadio da Slalom” Angeli Bettoni dello sci club Brixia centra una bellissima vittoria conquistando la prova di slalom speciale femminile per la categoria Cuccioli 2: ovvero quella riservata ai nati nel 2007. Dietro alla Bettoni, secondo posto per la valdostana dello sci club La Thuille Giorgia Colomb e terzo posto per Nora Penstich dello sci club Jochgrimm. Nella top ten di questa prova fra i pali stretti entra anche la lombarda dello sci club UBI Banca Goggi Francesca Zaretti che raccoglie il settimo posto. Ed ancora 13esima piazza per Irene Palazzini dello sci club Brixia.

Nella prova maschile si impone Alberto Landini dello sci club Abetone. Secondo posto per Matteo Avesani dello sci club AVS Brunek e terza piazza per Andrea Di Camillo dello sci club Campofelice. Nella top five di questa prova entra Samuele Corsini dello sci club Valpalot che al termine della competizione raccoglie il quinto posto. Ed ancora Tommaso Molidari dello sci club ASD Piazzatorre centra l’ottava posizione e Nicola Corti dello sci club Ubi Banca Goggi l’undicesimo posto.

La pista Tomba di Corno Alle Scale ha invece ospitato quest’oggi la categoria Cuccioli 1 ovvero per tutti i ragazzi nati nel 2007. Nella competizione di ski cross in campo femminile si impone la bolzanina Nadine Trocker dello sci club Voels Schlern. Dietro di lei due trentine: Vittoria Rossi dello sci club Gallio è seconda e Marta Giaretta dello sci club Tezenis Ski Team è terza. Per quanto riguarda i colori del Comitato FISI Alpi Centrali 24esima piazza per Nicola Giaquinto dello sci club Orezzo e 25esima posizione per Vittoria Giacomelli dello Sportinglivigno.

In campo maschile si impone il bolzanino Alex Silbernagl dello sci club Seiser Alpe. Alle sue spalle David Castlunger dello sci club Ladina e terza posizione per il trentino Luca Loranzi dello sci club Sporting Campiglio. Miglior performance lombarda quella di Jacopo Tirabosci dello sci club Orobie che termina al 29esimo posto

fisialpicentrali.it


08/04/2018
Fabretto, Corsi e Piantoni vincono la CdM FIS Master Cup 2018

Si è concluso ieri, sabato, a Serre Chevalier in Francia il circuito Fis Master Cup 2018. Al termine sono ben 3 le coppe del mondo che arrivano al Comitato FISI Alpi Centrali: la prima con Anna Fabretto nelle donne categoria C10, la seconda con Alberto Corsi fra gli uomini della categoria B12 e la terza con Gian Mauro Piantoni Gian Mauro nella categoria A3

fisialpicentrali.it


29/03/2018
SCI ALPINO CAMPIONATI ITALIANI CHILDREN - SL RAGAZZI

Si è svolto oggi l'ultimo slalom dei campionati italiani Children con la vittoria in campo femminile di Francesca Carolli dello ski club Sai Napoli e dove i colori orobici hanno in classifica solo Sofia Amigoni dello sci club Radici, out sia Linda Rinaldo che Elena Giudici.

In campo maschile successo del bresciano Jacopo Ferretti (Skiing Asd) e dove il nostro Lorenzo Magoni ( Sc Selvino) ha ottenuto un ottimo 17/o posto, troviamo poi in classifica al 30/o posto Giovanni Ongaro (Sc 13 Clusone), out invece Lorenzo Gerosa.

 

 

 

 

Le classifiche

- Scarica l'allegato 1

- Scarica l'allegato 2


28/03/2018
CAMPIONATI ITALIANI CHILDREN - OGGI SI SONO DISPUTATE LE GARE DI SUPERG ALLIEVI El DI GIGANTE RAGAZZI

Si è svolto quest’oggi sulla pista Le Coste del Passo San Pellegrino la prova di supergigante valida per l’assegnazione del titolo nazionale di specialità nella categoria Allievi dove la valdostana dello sci club Pila Sophie Mathiou si laurea nuova campionessa italiana di specialità. Unica nostra atleta in gara è stata Alessia Guerinoni (Ubi Goggi) 54/a.

Nella prova maschile si impone il bolzanino dello sci club ASV Tscherms Max Parth e qui registriamo l'ottimo quinto posto di Alessandro Del Bello (Ubi Goggi), seguono Marco Surini ( Ubi Goggi) 45/o, Filippo Fenice (Radici) 62/o, Gabriel Masneri ( Orobie) 70/o e Guido Tebaldi (Radici) 78/o.

Nella categoria Ragazzi la prova femminile ha visto il successo della bellunese dello sci club Cortina Ambra Pomare, per i colori orobici è Sofia Amigoni (Radici) la prima classificata con il 44/o posto, segue al 66/o Elena Giudici (13 Clusone) .

 E' Giovanni Pietro Motterlini dello sci club IAT MAdesimo che centra il successo nella prova tricolore di slalom gigante della categoria Ragazzi maschile, per bergamosci troviamo il 46/o posto per Giovanni Ongaro (13 Clusone) e il 53/o per Lorenzo Magoni (Selvino).


27/03/2018
CRITERIUM ITALIANO A SQUADRE MONTE PORA - COMUNICATO

COMUNICATO N°1 CRITERIUM ITALIANO A SQUADRE - SCI CLUB GOGGI                           Le gare del criterium in programma al Monte Pora sono rinviate a data da destinare a causa delle previste persistenti previsioni atmosferiche avverse. Si comunicherà in seguito la data del recupero. Sportivamente - La Segreteria


27/03/2018
Campionati italiani Children, nei Ragazzi, Gaia Viel del Ponte e Matthias Kaufmann vincono il superG negli allievi Lucia Del Ponte e Lorenzo Bini vincono il Gigante, ancora argento per Alessandro Del Bello

In  allegato le classifiche 

- Scarica l'allegato 1

- Scarica l'allegato 2


26/03/2018
Sci Alpino - Campionati Italiani Giovani - Sestriere/Claviere

Nei campionati validi per il titolo italiano categoria giovani  disputati in Piemonte risultanti molto buoni per gli apiranti BG   Radici Group dove Mattteo Bendotti ha fatto registrare il primo e secondo posto rispettivamente in gigante e in slalom , ma bene anche Filippo Della Vite 3/o in gigante e 5/o in slalom e Alessandro Pizio 3/o in slalom e 4 in gigante . In campo femmile sempre aspiranti da segnalare appena fuori dalla top five Ilaria Ghisalberi 6/a.

- Fisi AlpiCentrali .it


26/03/2018
Ludovia Loca campionessa italiana fra gli allievi in slalom speciale. Argento per Del Bello in campo maschile

- Fisi AlpiCentrali.it

- Scarica l'allegato 1


25/03/2018
Pinocchio Internazionale - Sempre Del Bello protagonista

Si è conclusa la 36^ edizione del Trofeo Pinocchio sugli sci all'Abetone ed anche nella finale  internazionale Alessandro Del Bello (sc UBI Goggi) è stato assoluto protagonista con due brillanti risultati: sesto in slalom e quinto in gigante, risultati ottenuti grazie alla seconda manche quasi da primato.

Anche per gli altri atleti bergamaschi buonissimi risultati: Gabriel Masneri ( Sc Orobie) 17/o  e Marco Surini (Ubi Goggi) 27/o in gigante. Nella categoria femmile brava anche Linda Rinaldi 25/a in gigante.

 

 

 

 


23/03/2018
Nicol Delago batte Schnarf e Goggia nel supergigante femminile degli Assoluti di Santa Caterina Valfurva. Zanoner si impone nella tappa del GP Italia giovani

- fisi.org


23/03/2018
Marsaglia fa tripletta in carriera nel SG degli Assoluti di Santa Caterina Valfurva, sul podio anche Innerhofer e Prast. Molteni campione italiano giovani

- fisi.org


22/03/2018
Schnarf batte Goggia nella discesa femminile degli Assoluti di Santa Caterina Valfurva, terza Nicol Delago. A Dellantonio la tappa del GP Italia giovani

Primo titolo italiano della carriera in discesa per Johanna Schnarf, La 34enne finanziera di Valdaora, seconda nel 2010 e terza nel 2017 in questa disciplina, si è imposta sulla pista Deborah Compagnoni di Santa Caterina Valfurva, togliendosi lo sfizio di sconfiggere per 32 centesimi la campionessa olimpica della specialità Sofia Goggia (al terzo podio consecutivo nella discesa tricolore ma mai sul gradino più alto) e per 58 centesimi Nicol Delago (al primo piazzamento fra le migliori tre), dando vita ad una quaterna delle Fiamme Gialle, che piazza al quarto posto anche Nadia Fanchini, quinta Verena Stuffer (Carabinieri), in questi giorni alle ultime gare della carriera. La gara era valida anche per il Gran Premio Italia Giovani, riservato alle atlete nate fra il 1997 e 2001 non rientranti in squadre nazionali, che ha visto il successo di sara dellantonio (undicesima al traguardo) suy Marta Giunti (tredicesima) e Carlotta Da Canal (quattrodicesima). Nelle prossime ore si disputerà anche lo slalom che assegnerà il titolo nella combinata alpina.    

Fisi.org


22/03/2018
Innerhofer al secondo titolo italiano in carriera nella discesa di Santa Caterina Valfurva su Marsaglia e Cazzaniga. Paini (senior) e Simoni (giovani) a segno nel GP Italia

Secondo titolo tricolore della carriera in discesa per Christof Innerhofer nella gara disputata sulla pista "Deborah Compagnoni" di Santa Caterina valfurva. Il 33enne finanziere di Gais, re della specialità nel 2016, si è ripetuto concludendo al secondo posto la gara vinta dallo svizzero Ralph Weber in 1'21"85, con un ritardo di 23 centesimi. Terzo al traguardo ma secondo nella graduatoria nazionale Matteo Marsaglia del Centro Sportivo Esercito (al quarto podio in questa disciplina), staccato di 43 centesimi, mentre Davide Cazzaniga (Centro Sportivo Esercito) è giunto quarto in classifica, ma sull'ultimo gradino del podio tricolore a 73 centesimi. La competizione era valida anche per il Gran Premio Italia, riservato agli atleti non facenti parte di squadre nazionali. La categoria seniores ha visto il successo di Federico Paini su Federico Simoni e Dominik Zuech, mentre Simoni si è imposto fra i giovani (nati fra il 1997 e 2001) davanti a Federico Tomasoni e Hugo Mittermair. Nel pomeriggio si disputerà la manche si slalom che assegnerà anche il titolo di combinata alpina.     

Fisi.org


22/03/2018
CAMPIONATI REGIONALI PULCINI PASSO DEL TONALE- SECONDA E ULTIMA GIORNATA

 

Ecco le classifiche

- Scarica l'allegato 1

- Scarica l'allegato 2

- Scarica l'allegato 3

- Scarica l'allegato 4


22/03/2018
Ecco gli atleti ammessi al Criterium Cuccioli

       


21/03/2018
Sci alpino: assegnati i titoli regionali 2018 della categoria Baby e i titoli regionali Cuccioli

Prima giornata di competizioni quest’oggi al Tonale per i campionati regionali baby 2018 di sci alpino organizzati dagli sci club Cassano e dello sci club Malnate ,  rinviati ad inizio marzo a causa delle avverse condizioni meteo. Veniamo ai risultati della categoria baby maschile e femminile che hanno affrontato la prova di slalom speciale.
Sulla pista Serodine si è laureata nuova campionessa regionale di specialità fra i baby 2008 la bresciana “griffata” Brixia Sci Veronica Triboldi con il crono di 42.17 Alle sue spalle l’ossolana dello sci club Trubi Ski Team Marta Bianchin che conclude la sua performance con il tempo di 42.65 Completa il podio la bergamasca dello sci club Radici Group Laura Lanfranchini con il crono di 43.29
In campo maschile, sempre per i baby 2008, sale sul gradino più alto del podio il bergamasco dello sci club Radici Group Andrea Romano con il tempo di 41.14. Secondo posto per Simone Migliorati dello sci club Orobie SKi con il tempo di 42.02 e terza piazza per il formazzino Diego Giacoletti che conclude con il tempo di 42.31

Passiamo così ai risultati della prova baby 2009 sempre di slalom speciale e sempre valida per l’assegnazione del titolo regionale. In campo femminile prima posizione per Melissa Caranoni che difende i colori dello sci club Zero Ski Team. Alle sue spalle Ginevra Carraro del Circolo Sciatori di Madesimo terza posizione per Isabella Romelo dello Ski Team Valpalot.
In campo maschile, invece, si laurea nuovo campione regionale Ubaldo Mutti dello sci club Brixia Sci. Medaglia d’argento per il bergamasco dello sci club UBI Banca Goggi Gilberto Luciano e terza posizione per Matteo Sesini dello sci club Radici Group.

Sulla pista Alpe Alta 1 sono stati assegnati quest’oggi i titoli regionali in slalom gigante della categoria Cuccioli per gli anni 2006 e 2007 ed organizzati sempre dallo sci club Cassano Magano e sci club Malnate.

Nella prova femminile, anno 2006, si laurea nuova campionessa regionale fra le porte larghe Angelica Bettoni dello sci club Brixia Sci con il crono di 52.15. Alle sue spalle la piacentina dello sci club Ponte dell’Olio Ginevra Ravasi Bentivoglio con il tempo di 54.01 Terzo posto per la milanese dello sci club Amici di Madesimo Giorgia Sala con il crono di 54.27
In campo maschile, sempre per l’anno 2006, si impone il sondrino dello sci club Circolo Sciatori Madesimo Giacomo Galli con il tempo di 55.80 Secondo posto per il milanese dello sci club Amici di Madesimo Filippo Barloni con il crono di 56.19 e terzo posto per Andrea Schranz dello sci club Macugnaga con tempo di 56.33

Passiamo così alla prova maschile cuccioli riservata alla categoria 2007. Ad imporsi è stato il bresciano “griffato” Brixia Sci Giovanni Triboldi. Alle sue spalle Edoardo Lattuada che difende i colori dello sci club Circolo Sciatori di Madesimo. Secondo posto per Andrea Canova dello sci club Orobie Ski e terza posizione per Giacomo Bellini dello sci club Revolution Ski Team.
Nella prova rosa, invece, si laurea campionessa regionale la bormina Martina Moroni. Medaglia d’argento per la bergamasca dello sci club Zero Ski Team Eleonora Menti e terza posizione per Giorgia Oprandi che difende i colori dello sci club Brixia Sci.

in allegato le classifiche 

fisialpicentrali.it

- Scarica l'allegato 1

- Scarica l'allegato 2

- Scarica l'allegato 3

- Scarica l'allegato 4


21/03/2018
Pinocchio Sugli Sci - Ultima giornata della fase finale nazionale

                Risultati immagini per pinocchio sugli sci

Nel gigante  conclusivo per la categoria ragazzi in campo femminile si segnalala il nono posto di Linda Rinaldi e il ventisettesimo posto di Sofia Amigoni entrambe dello sci club Radici. In campo maschile quattro gli atleti in classifica : Giovanni Ongaro (13Clusone) 15/o, Matteo Vaglio  (Radici) 26/o, Paolo Valoti (Orezzo Valseriana) 45/o e Matteo Villa (Radici) 46/o.

Due le atlete in classifica nella categoria allievi: Alessia Guerinoni (Ubi Goggi) 15/a e Anna Maria Agostinis (Orobie S T ) 41/a.

In campo maschile troviamo al quarto posto Alessandro Del Bello (Ubi Goggi) , al sesto Gabriel Masneri (Orobie S T) e al undicesimo Marco Surini (Ubi Goggi).

In allegato le classifiche.

- Scarica l'allegato 1

- Scarica l'allegato 2


21/03/2018
AGGIORNAMENTO ELENCO AMMESSI AI CAMPIONATI ITALIANI CHILDREN

- Scarica l'allegato 1

- Scarica l'allegato 2

- Scarica l'allegato 3

- Scarica l'allegato 4


20/03/2018
Pinocchio sugli sci - Fase finale all Abetone

 

              Risultati immagini per pinocchio sugli sci

In questi giorni all'Abetone sono in corso le gare delle finali del Trofeo Pinocchio, partite con i Baby (nati nel 2009) che ha visto tra i migliori Lucia Zappa (UBi Goggi) 24/a e Riccardo Spinetti (Radici) 25/o, mentre nei Baby (2008) Simone Migliorati (Orobie ST) 11/o e Alice Belotti (Orezzo Valle Seriana) 19/a.

Nei Cuccioli (2007)  la migliore è stata Eleonora Menti (O-Zero) 26/a e Andrea Canova (Orobie ST) 5/o, tra i nati nel 2006 troviamo 26/a Francesca Zanetti (Ubi Goggi) e Pietro Scesa (13 Clusone) 11/o.

Oggi sono invece sono scesi in pista i Children con la categoria  Ragazzi impegnati nel gigante dove la migliore è stata Sofia Amigoni (Radici) 37/a enei maschi  Paolo Valoti (Orezo Vallleseriana) 18/o.

Nella categoria Allievi nessuna nostra ateleta ha terminaro la prova, ottmo invece il podio di Alessandro del Bello (Ubi Goggi) 3/o.

In allegato le classifiche allievi ragazzi e cuccioli

- Scarica l'allegato 1

- Scarica l'allegato 2

- Scarica l'allegato 3

- Scarica l'allegato 4


20/03/2018
FIS NJR - GS a Madesimo

Sono ottime le notizie che ci giungono da Madesimo  dove il  circuito Fis NJR ha fatto tappa nei giorni scorsi e rigurdano la pattuglia degli atleti bergamaschi ed in particolare della categoria aspiranti. Ecco infatti i podi conquistati:

Nella prima gara primo posto di Laura Rota (Ubi Goggi) e terzo  per Lisa Rodari (Orobie ST),ma nelle cinque rispettivamente anche Sabrina Gualdi (Orobie ST) 4/a e Benedetta Giordani (Radici) 5/a;  in campo maschile Alessandro Pizio  è secondo davanti a Filippo della Vite ed appena giu dal podio Matteo Bendotti.

In gara due invece podio tutto targaro BG con Ilaria Ghisalberti al primo posto seguita da Laura Rota (Ubi Goggi ) e da Sabrina Gualdi (Orobie ST); tra i maschi invece primo posto per Filippo della Vite  segue Matteo Bendotti e quinto posto per Alessandro Pizio(tutti Radici), invece da registrare il terzo posto assoluto dello junior Federico Tomasoni (UBI Goggi).

- Scarica l'allegato 1

- Scarica l'allegato 2

- Scarica l'allegato 3

- Scarica l'allegato 4


18/03/2018
Sci Alpino - Campionati regionali ultima Gionata di gare a Temu

Assegnati ieri sulla pista Roccolo Venutura i titoli regionali 2018 della categoria Ragazzi di slalom speciale. La prova maschile ha visto primeggiare il bresciano dello Ski Team Valpalot Federico Romele con il crono di 1:16.18 con oltre mezzo secondo di vantaggio su Pietro Riva dello sci club Crocedomini che conclude con il tempo di 1:16.77. Terza piazza per il lecchese Massimiliano Gusgmini che conclude con il crono di 1:17.33 Quarta piazza per Matteo Berera dello sci club Alta Valsassina e quinto posto per il madesimino Giovanni Pietro Motterlini

In campo femminile si laurea nuova campionessa regionale di speciale la verbanese Caterina Monteggia dello sci club Revolution Ski Team con il crono di 1:25.11 Alle sue spalle la sondrina dello sci club Sciatori Madesimo Bianca Malara con un gap di 16 centesimi. Completa il podio la lecchese Sofia Parravicini con iul crono di 1:25.35 Quarto posto per Elena Giudici edllo sci club 13 Clusone  quinta posizione per la valtellinese dello sci club Valdidentro Martina Lazzeri

fisialpicentrali.it

In allegato le classifiche dello slalom categoria ragazzi, della combinata e delle provincie.

- Scarica l'allegato 1

- Scarica l'allegato 2

- Scarica l'allegato 3

- Scarica l'allegato 4

         


18/03/2018
Campionati italiani Children Contingente: 20 maschi + 8 femmine per categoria.

In allegato le tabelle 

- Scarica l'allegato 1

- Scarica l'allegato 2

- Scarica l'allegato 3

- Scarica l'allegato 4


18/03/2018
Campionati Italiani Children - Programma

               


17/03/2018
Regionali allievi di sci alpino 2018: che emozioni nella prova di supergigante

Emozioni a non finire quest’oggi a Temù sulla pista Roccolo Ventura che ha ospitato la prova di supergigante valida per l’assegnazione del titolo regionale 2018 della categoria Allievi. Al termina della competizione femminile ben cinque atlete sono racchiuse in un fazzoletto di soli 57 centesimi con una medaglia d’oro assegna in “condominio”. La prova “rosa” è andata a Maria Elisa Negri del GB Ski Team ed a Nadia Fenini dello sci club Crocedomini che concludono la loro performance con il crono di 59.19. Terza posizione con un solo decimo di gap per Ludovica Loda dello Ski Team Valpalot che termina con il tempo di 59.29 Per soli 26 centesimi la bormina Cecilia Fantoli non va a podio e si deve accontentare della quarta posizione. Quinto posto per Elena Lazzeri dello Ski Team Valpalot.

In evidenza il 6 posto di Alessia Guerinoni ( Sc Goggi ) e il dodicesimo posto di Alessia Vaglio (sc Radici).

Altrettanto interessante la prova maschile con l’affermazione del bormino Enrico Giacomelli che si impone con il crono di 58.23 e con 25 centesimi di vantaggio sul bergamasco Alessandro Del Bello e con 45 secondi di vantaggio sull’ossolano Luca Brusa. Quarta piazza per Marco Surini dello sci club UBI Banca Goggi e quinto posto per Luca Cremaschini dello sci club Brixia. Segnaliamo anche il nono posto di Gabriel Masneri (sc Orobie Ski Team).

fisialpicentrali.it

in allegato le classifiche

- Scarica l'allegato 1

- Scarica l'allegato 2


17/03/2018
Sci alpino: i risultati dei regionali Ragazzi sulla Casola Nera. Successo per Gaiani e Motterlini

Nuovo atto quest’oggi sulla pista Casola Nera per i campionati regionali 2018 di sci alpino della categoria Ragazzi. Oggi il programma prevedeva la disputa della prova di slalom gigante. Neve compatta e temperature comprese fra i meno 3 gradi della partenza ed i meno 2 gradi dell’arrivo.

In campo femminile si impone Ginevra Gaiani dello sci club Amici Di Madesimo che conclude la sua performance fra i pali larghi con il crono di 59’57. Alle sue spalle Bianca Malara dello sci club Sciatori Madesimo con il crono di 1:00.05. Terza piazza per la bergamasca dello sci club Radici Group Sofia Amigoni che conclude con il tempo di 1:00.92 Nella top five entrano anche Michelle Confortola dello Sporting Livigno, quarta e Ludovica Sala del GB Ski Team che conclude al quinto posto. Da segnalatre il 6 posto di Elena Giudici (sc 13 Clusone) e il dodicesimo posto di Matilde Lenuzza ( sc Goggi).

In campo maschile si laurea nuovo campione regionale il madesimino del Circolo Sciatori di Madesimo Pietro Giovanni Motterlini che conclude la sua gara con il tempo di 56.14. Seconda piazza per Federico Romele dello Ski Team Valpalot con il tempo di 57.38 e terza posizione per il lecchese Massimiliano Gusmini che fa fermare il cronometro sul tempo di 58.43. Quarto posto per il bergamasco dello sci club Radici Group Lorenzo Gerosa e quinto posto per Pietro Riva che difende i colori dello sci club Crocedomini.

In evidenza anche Giovanni Ongaro (sc 13 Clusone) settimo , Lorenzo Magoni (sc Selvino ) ottavo e Gabriele Lenuzza (sc Goggi) quattordicesimo.

fisialpicentrali.it

in allegato le classifiche

- Scarica l'allegato 1

- Scarica l'allegato 2


16/03/2018
Regionali allievi di slalom speciale: ad imporsi due bergamaschi. Titolo femminile per Guerinoni e maschile per Del Bello

Appuntamento quest’oggi con la prova regionale allievi di slalom speciale sulla pista Casola Nera. Nella prova femminile si è imposta la bergamasca “griffata” sci club UBI Banca Goggi Alessia Guerinoni che si laurea nuova campionessa regionale con il cronodi 1:22.23 con 68 centesimi di vantaggio sulle verbanese del Revolution Ski Team Martina Marangon. Terza piazza per la lecchese Vittoria Fusoni che centra il bronzo con il tempo di 1:24.25 Nella top five di questa competizione fra i rapid gates entrano anche: Veronica Fatigati dello sci club Lecco e Martina Resinelli del Reit Ski Team.

Tra le 10 anche Alessia Vaglio (sc Radici) nona e Giorgia Manini (sc 13 Clusone) decima.

E lo sci club UBI Banca Goggi festeggia anche in campo maschile dove arriva un oro ed un bronzo. Ad imporsi è stato Alessandro Del Bello con il tempo di 1:18.26. Secondo posto per l’ossolano del Centro Agonistico Domobianca Luca Brusa con il crono di 1:20.44 e terza piazza per Marco Surini con il tempo di 1:20.98. Quarto posto per il bormino Riccardo Antonio Sala e quinto posto per Emilio Bellardini dello sci club Collio.Segnaliamo anche il quattordicesimo posto di Luciano Guido Tebaldi (sc Radici).

 

Fisi alpi centrali

 

In allegato le classifiche

- Scarica l'allegato 1

- Scarica l'allegato 2


16/03/2018
Sci alpino: assegnati a Motterlini e Confortola i titoli regionali Ragazzi 2018 in supergigante

Primo appuntamento agonistico quest’oggi per la categoria Ragazzi del Comitato FISI Alpi Centrali impegnati nella prova di supergigante valida per l’assegnazione del titolo 2018 di specialità. La competizione, organizzata dallo sci club Brixia si è svolta sulla pista Roccolo Ventura.

Con il tempo di 1:04.84 si è imposta la livignasca Michelle Confortola che si è messa alle sue spalle Ginevra Gaiani dello sci club Amici di Madesimo, per lei tempo di 1:05.01, e la lecchese Eleonora Pizzi che conclude con il crono di 1:05.18 Quarto posto per la sodrina dello sci club Valdidentro Martina Lazzeri e quinto posto per la bergamasca dello sci club Radici Group Linda Rinaldi. Nelle 10 anche Sofia Amigoni  (sc Radici) settima e Matilde Lenuzza (sc Goggi) ottava

La prova maschile ha visto primeggiare il madesimino Giovanni Pietro Motterlini che si laurea nuovo campione regionale con il tempo di 1:04.37 Alle sue spalle il lecchese Massimiliano Gusmini che conclude con il crono di 1:05.82 Terza piazza per il bresciano dello Ski Team Valpalot Fedrico Romele che centra il bronzo con il crono di 1:06.06 Nella top five di questa competizione entrano anche: Marco Martini dello sci club Valdidentro, quarto e Pietro Cesare Sangali dello sci club Borno che termina al quinto posto.

Tra i bergamaschi in gara segnaliamo l'ottava posizione di Lorenzo Magoni  (sc Selvino) e l'undicesimo posto di Lorenzo Gerosa (sc Radici)

Fisi Alpi Centrali

In allegato le classifiche

- Scarica l'allegato 1

- Scarica l'allegato 2


15/03/2018
Super Gigante Aare, Sofia Goggia vince ancora. Coppa di specialità a Weirahter

gog

 

Dopo la conquista della Coppa del Mondo di discesa libera, la sciatrice italiana centra la vittoria nelle finali di Super Gigante ad Aare. Quinta Federica Brignone, coppa di specialità a Tina Weirather, cui basta il sesto posto dopo la caduta di Lara Gut

Sport sky . it


15/03/2018
Sci alpino: assegnati i titoli regionali allievi di gigante. A segno Loda e Surini

Hanno preso avvio oggi sulla pista Casola Nera di Ponte di Legno i campionati regionali Children: allievi e ragazzi che quest’anno sono organizzati dal Centro Agonistico Brixia Sci.

Nella gara di slalom gigante della categoria Allievi femminile prima piazza per la bresciana dello ski team Valpalot Ludovica Loda che chidue con il cronodi 1:45.56. Per la Loda 15 centesimi di vantaggio sulla compagna di club Elena Lazzeri che conclude al secondo posto. Terza piazza per la verbanese Martina Marangon dello sci club Revolution Ski che centra il bronzo con il tempo di 1:47.03 Nella top five di questa prova fra le porte larghe entrano anche: Nadia Fenini dello sci club Crocedomini e Alessia Guerinoni dello sci club UBI Banca Goggi.

In campo maschile successo bergamasco con Marco Surini dello sci club UBI Banca Goggi che fa fermare il cronometro sul tempo di 1:45.35. Secondo posto per il bresciano dello sci club Collio Davide Tanghetti con il tempo di 1:45.66 Terza piazza per Alessandro Del Bello che centra il bronzo con il crono di 1:45.68. Quarta piazza per il bormino Enrico Giacomelli e quinta posizione per Emilio Bellardini dello sci club Collio.

La categoria Ragazzi ha invece effettuato la prova per la gara di supergigante che sarà in programma domani venerdì 16 marzo. Il programma per la categoria Allievi prevede, invece, per la giornata di domani la gara di slalom speciale.

In allegato le classifiche complete

fisialpicentali.it

- Scarica l'allegato 1

- Scarica l'allegato 2


14/03/2018
E' FATTA: GOGGIA SECONDA DIETRO ALLA VONN A ARE, L'ITALIA TORNA A DOMINARE LA DISCESA FEMMINILE DI CDM 16 ANNI DOPO KOSTNER

 

Obiettivo centrato. Sofia Goggia infila l'accoppiata della vita e dopo la medaglia d'oro nella discesa olimpica di PyeongChang, aggiunge il prestigioso successo nella classifica di Coppa del mondo di specialità grazie al secondo posto conquistato nella finale di Are, disputata su una pista accorciata a causa delle avverse condizioni meteorologiche. Alla ventiquattrenne bergamasca bastava una piazza d'onore per essere certa del trofeo e così è stato, preceduta di appena 6 centesimi da un'indomita Lindsey Vonn (al successo numero 82 della carriera, a meno 4 da Ingemar Stenmark), che fino alla fine ha cercato di rendere la vita dura alla campionessa olimpica. Tuttavia Sofia ha saputo scacciare ogni paura, uscire dal cancelletto con i nervi saldi e concludere una stagione che difficilmente dimenticherà. La sua è stata una cavalcata trionfale, cominciata in dicembre con un sesto e uno nono posto a Lake Louise ed esploso al rientro in Europa con il doppio trionfo di Bad Kleinkirchheim e Cortina (dove è seguita un'uscita il giorno successivo) e tre consecutivi secondo posti con un doppio Garmisch e Are. 

L'Italia torna sul gradino più alto del podio a distanza di sedici anni dall'impres di Isolde Kostner, la quale si impose sia nel 2001 che nel 2002, a questi trionfi si aggiungono i titoli di Deborah Copagnoni nel 1997 e Denise Karbon nel 2008, entrambi in gigante. Completa il podio di giornata l'altra statunitense Alice McKennis a 28 centesimi, mentre Johanna Schnarf si è piazzata sesta a 43 centesimi, Nadia Fanchini decima a 71 centesimi e Federica Brignone non è partita a causa di un attacco influenzale.       

La classifica vede Goggia chiudere con 59 punti contro i 506 della campionessa statunitense, terza finisce Tina Weirather con 394, mentre la generale vede Mikaela Shiffrin irragiungibile con 1673 davanti a Holdener con 1068 e Rebensburg con 897, Goggia e quinta con 858 e Brignone undicesima con 729. Giovedì 15 marzo sarà il turno alle ore 10.30 del supergigante. 

Fisi.org

 


12/03/2018
Campionato Regionale Pulcini

A seguito del rinvio dei Campionati Regionali Pulcini previsti lo scorso week-end al Passo Tonale e non disputati causa avverse condizioni meteo, comunichiamo che gli stessi verranno recuperati nelle nuove date di Mercoledì e Giovedì 21/22 Marzo p.v. sempre al Passo Tonale, stessa organizzazione e stesso programma gare:

 

Data - ora

Codex

ormato

Gruppo categoria

Evento

Pista

             

1

21/03/2018 09:00

U_MCA691

CP_PUL

CUCCIOLI M

SL - SLALOM SPECIALE

Serodine

2

21/03/2018 09:01

U_FCA692

CP_PUL

CUCCIOLI F

SL - SLALOM SPECIALE

Serodine

3

21/03/2018 09:00

P_MCA693

CP_PUL

BABY M

GS - SLALOM GIGANTE

Alpe Alta 1

4

21/03/2018 09:01

P_FCA694

CP_PUL

BABY F

GS - SLALOM GIGANTE

Alpe Alta 1

5

22/03/2018 09:00

U_MCA695

CP_PUL

CUCCIOLI M

GS - SLALOM GIGANTE

Alpe Alta 1

6

22/03/2018 09:01

U_FCA696

CP_PUL

CUCCIOLI F

GS - SLALOM GIGANTE

Alpe Alta 1

7

22/03/2018 09:00

P_MCA697

CP_PUL

BABY M

SL - SLALOM SPECIALE

Serodine

8

22/03/2018 09:01

P_FCA698

CP_PUL

BABY F

SL - SLALOM SPECIALE

Serodine


10/03/2018
Campionati Regionali Sci Alpino Pulcini - Tutto rinviato

Causa avverse condizioni meteo scarsa visibilità di oggi e viste le previsioni del tempo per la giornata di domani le gare previste al Passo del Tonale sono state annullate. Nei prossimi giorni verrà decisa la data del recupero.

Fisi Comitato di Bergamo 


09/03/2018
Mowinckel vince il gigante femminile di Ofterschwang e rovina la festa a Rebensburg. Bassino 5a, Moelgg 8a e Curtoni 10a.

Ragnhild Mowinckel ha vinto il gigante femminile di Coppa del mondo a Ofterschwang imponendosi davanti a Viktoria Rebensburg e Mikaela Shiffrin. La norvegese ha trionfato per la prima volta nella competizione intercontinentale dopo aver conquistato due medaglie d'argento a PyeongChang2018. Festa rovinata pr Viktoria Rebensburg, infatti il successo oggi le sarebbe valso la Coppa di specialità. Shiffrin invece ha conquistato il podio dopo aver recuperato una posizione nella seconda manche, quella di Marta Bassino. Sono ben 3 le sciatrici italiane nelle prime dieci posizioni, con la piemontese ha percoso una buona seconda discesa che le ha portato il quinto posto nella classifica finale a 1''39 dalla vincitrice. Quarta l'austriaca Ricarda Haser, sesta la svedese Frida Hansdotter, settima Nina Haver-Loeseth e ottava Manuela Moelgg. L'azzurra ha gudagnato una posizione e fatto registrare un'ottima prova nella parte finale del tracciato. Nona Kristin Lysdahl e decima Irene Curtoni con 2''34 di svantaggio da Mowinckel. Non hanno terminato la seconda manche Sofia Goggia e Federica Brignone. In particolare quest'ultima è caduta mentre era in testa. Roberta Midali infine, ha terminato 34esima. Sabato alle 9.30 al via la prima manche dello slalom.

fisi.org


07/03/2018
Campionati Italiani Aspiranti: Haller vince la combinata donne, Battisti a segno nel GS uomini e Welf nel SG donne. Argento per Ilaria Ghisalberti

Celina Haller ancora grande protagonista nella terza giornata di gare dei Campionati Italiani Aspiranti di Sarentino (Bz), riservati ai nati nel 2000 e 2001. L'altoatesina dello Sport Club Merano, vincitrice in slalom e gigante, ha conquistato lo scudetto di categoria anche nella combinata alpina, dove ha preceduto la corregionale Laura Steinmair (Kronplatz Skiteam) di 1"41, terza posizione per la valdostana Carlotta Welf (Gressoney Monte Rosa) a 1"49. Haller si è messa al collo anche la medaglia di bronzo nel supergigante del mattino che apriva la combinata, preceduta dalla stessa Welf di 73 centesimi, mentre la bergamasca Ilaria Ghisalberti (GB Ski Team) aveva chiuso al secondo posto, in ritardo di 57 centesimi.

In campo maschile si è disputato invece un gigante che ha premiato Alberto Battisti dell'ASE Catinaccio (secondo nella combinata di martedì) in 1'58"79. Il bolzanino si è preso la rivincita nei confronti del livignasco Simon Talacci (Sci Club Livigno) che lo aveva battuto il giorno precedente, precedendolo di 1"35, terza posizione per Aron Lunger (ASV Welschnofen) a 2"05. Venerdì 9 marzo ultime gare del programma con le due discese.

- Fisi.org Continua


06/03/2018
Talacci campione italiano aspiranti di combinata maschile a Sarentino. A Dalmasso il SG maschile, Haller nel GS donne Argento per Laura Rota

Successo di Simon Talacci nella combinata maschile di Sarentino (Bz) che ha assegnato il titolo italiano aspirtanti. Il diciassettenne livignasco, tesserato per lo Sci Club Livigno, ha completato il perocrso in 1'52"67, approfittando dell'uscita di scena in slalom di Giacomo Dalmasso, il quale comandava la classifica dopo il supergigante del mattino. Alle sue spalle, staccato di 47 centesimi, si è piazzato il bolzanino Alberto Battisti dell'ASE Catinaccio, completa il podio a 53 centesimi il trentino Martino Rizzi dello Sport Campiglio. Seguono Davide Damanti, Giovanni Franzoni, Mattia Borgogno, Luca Isabella, Federico Scussel, Lukas Rizzi e Filippo Collini. 

Il supergigante del mattino era valido per l'assegnazione del titolo di specialità e ha registrato il successo di Dalmasso su Alberto Battisti e Aron Lunger.  Nel gigante femminile titolo all'altoatesina Celina Haller (regina anche nello slalom di lunedì) in 2'03"48 sulla bergamasca Laura Rota (UBI Banca Goggi), staccata di 0"91, bronzo all'altoatesina Elisa Schranzhofer (Kronplatz Ski Team) a 1"19. Il programma della manifestazione prosegue mercoledì 7 marzo con l'assegnazione dei titoli nella combinata femminile, supergigante femminile e gigante maschile. 


05/03/2018
SCI ALPINO PRIMA GIORNATA DEI CAMPIONATI ITALIANI ASPIRANTI E GIA’ DUE MEDAGLIE PER BERGAMOSCI

Prosegue il momento d’oro degli Aspiranti di Bergamosci che dopo aver fatto incetta di podi nelle gare Fis ottengono due sfavillanti medaglie nello slalom di apertura dei Campionati Italiani di categoria in corso di svolgimento a Sarentino in provincia di Bolzano.

In campo maschile guerra fratricida in casa Radici tra i suoi tre millennials terribili. Infatti al termine della prima manche alle spalle dell’inarrivabile Manuel Ploner - ipusterese che sfruttando a dovere il vantaggio del pettorale 1 già a metà gara rifilava a tutti un distacco vicino al secondo e mezzo incalzava un gruppetto molto agguerrito comandato dai nostri Filippo Della Vite 2° e Matteo Bendotti 3° con Alessandro Pizio pronto alla zampatadalla 6^ posizione. Proprio il 17enne originario di Schilpario con una seconda al fulmicotone metteva pressione agli avversari che nel tentativo di rimonta sbagliavano uscendo uno dopo l’altro ad eccezione di Ploner che poteva permettersi il lusso di controllare andando così a cucirsi sul petto lo scudetto di categoria. Alle sue spalle ottimo argento quindi per Pizio che precede il bolzanino Alberto Battisti. In classifica anche Matteo Noris (UBI Banca Goggi) 31° ed il radicino Matteo Tognoli 42°.

Ottime notizie anche dalle nostre slalomiste rosa con il bronzo dell’altra radicina, Benedetta Giordani che – nipote d’arte – ripercorre così le gesta della zia Claudia Giordani vincitrice dell’argento olimpico proprio tra i pali stretti a Innsbruck ’76. Sui primi due gradini del podio sono salite le altoatesine Celina Hallere Laura SteinmarTra le venti anche la goggina Laura Rota 16^ e Lisa Rodari (Orobie) 19^seguite da Vittoria Villa (Radici) 25^.

 


05/03/2018
TROFEO TOPOLINO – DEL BELLO BRONZO NELLO SLALOM DI APERTURA

Buono l’esordio di Bergamosci all’Alpe Cimbra Fis Children Cup47° Criterium Internazionalema che, anche se la Walt Disney ha da un paio d’anni ritirato il marchio, per tutti è il Trofeo Topolino. Sulle piste di Folgaria (Trento) infatti, nello slalom Allievi della fase nazionale di qualificazione alla finale internazionale prevista per il prossimo week end ottimo terzo posto conquistato da Alessandro Del Bello portacolori dello sci club UBI Banca Goggi. Bene anche Gabriel Masneri (Orobie) 14°. In classifica (ed esserci è già un successo), anche il gogginoMarco Surini 27° e Umberto Pozzali (Radici) 32°, mentre in campo femminile finisce out la goggina Alessia Guerinoni che partiva tra le favorite. Tra i Ragazzi, impegnati in gigante, troviamo Matteo Vaglio (Radici) 60° e Giovanni Ongaro (13 Clusone) 68°. In campo femminile la migliore delle nostre è la radicina Linda Rinaldi 30^ con Matilde Lenuzza (UBI Gogggi) 47^ e Elena Giudici 86^.


04/03/2018
Circuito Provinciale Sci alpino - Super G Passo Tonale

Adrenalinico superg al Passo del Tonale dove il circuito provinciale Fisi Children ha vissuto il suo 6° e ultimo appuntamento organizzato dallo sci club Orezzo Valseriana e valido per il Trofeo Graphic ScalveSulla pista Serodine erano in 114 al cancelletto a giocarsi oltre alla vittoria di tappa anche gli ultimi punti validi per la classifica provinciale che garantisce ai migliori il biglietto per i campionati regionali ed attribuisce al primo di ogni categoria l’ambito pettorale rosso. 

Tra i Ragazzi il più veloce è stato Lorenzo Magoni dello sci club Selvino che ha preceduto sul podio Giovanni Ongaro del 13 Clusone e Matteo Vaglio del Radici. Quarto posto per l’altro radicino Lorenzo Gerosa, mentre Francesco Guerinoni chiude 5°. 

In campo femminile è Sofia Amigoni a vincere davanti alla compagna del Radici Group Linda Rinaldi e a Elena Oprandi del Presolana Ski Racing. Ai piedi del podio restano la goggina Matilde Lenuzza e l’altra radicina Martina Regazzetti.

Vittoria Radici negli Allievi con Filippo Fenice che si lascia a 8 centesimi Marco Surini dell’UBI Goggi e a 19 Gabriel Masneri dell’Orobie Ski Team. Ancora una coppia nero-rossa ai piedi del podio con il radicino Guido Tebaldi che precede il goggino Andrea Algeri. Tra le femmine monopolio assoluto Radici con Alessia Vaglio che vince sulle compagne Claudia Donadoni, Giulia Rondi e Giulia Vaerini con la sola Benedetta Gualazzi dell’Orezzo 5^ a contrastare lo strapotere delle radicine.

Si conclude così il circuito provinciale Children 2017/2018 che vede i pettorali rossi assegnati per la categoria Ragazzi a Giovanni Ongaro del 13 Clusone e a Sofia Amigoni del Radici, società che vince entrambi quelli degli classifica Allievi con Filippo Fenice e Alessia Vaglio.

A squadre si impone il Radici sull’UBI Banca Goggi e l’Orobie Ski Team. Seguono nell’ordine 13 ClusoneOrezzoSelvinoPresolana e Zogno.

- Classifiche SuperG Passo Tonale

   


04/03/2018
GP GIOVANISSIMI – TRA FOPPOLO E CARONA IL FESTIVAL DELLE SCUOLE SCI LOMBARDE

Appuntamento in alta Valle Brembana dove tra Foppolo e Carona nel week end è andata in pista la selezione regionale del Gran Premio Giovanissimi, importante appuntamento rivolto ai giovani allievi (2006 – 2009) delle Scuole Sci Italiane. Le gareslalom giganti organizzati dallo sci club Selvino Toni Morandi, hanno assegnato il pass per la fase nazionale prevista a Roccaraso dal 23 al 25 marzo.

Oltre 530 i concorrenti arrivati dalle scuole sci di tutta la regione che si sono dati sportivamente battaglia per assicurarsi l’ambita e prestigiosa qualificazione che spetta ai migliori 15 di ogni categoria. 

Nei più piccoli Baby1 (2009andati in pista ieri a Foppolo, si qualificano per le scuole bergamasche in rappresentanza della Play Matteo Sesini (3° classificato) e Riccardo Spinetti (13°), mentre tra le bimbe per la scuola sci Lizzola Melissa Caranoni (3^) per la scuola sci PresolanaGiorgia Canova (8^), Vittoria Parigi della Play (9^) e Carla Cacciavillani (15^) per i colori della Sci 90 Foppolo.

Nei Baby 2 in pista sabato sempre a Foppolo, passano il turno Simone Migliorati della Presolanache vince la gara, Jacopo Giussi (5°) e Andrea Romano (7°) della Play, Riccardo Berlendis della scuola Valle Brembana (10°), Filippo Acerbis della Tre Signori (14°) e Filippo Magnati della Sci Spiazzi (15°). In campo femminile potranno scendere negli Abruzzi la vincitrice Rebecca Bezzini(Tre Signori), Alice Belotti della Smile Spiazzi di Gromo (4^) e Sara Sonzogni della scuola Valle Brembana (14^).

Salendo con l’età si passa ai Cuccioli 1 (2007) dove ieri a Carona hanno staccato il ticket Jacopo Tiraboschi della Presolana (5°), Giosuè Luigi Galbiati della scuola sci Valtorta (6°), Simone Seriolidella Tre Signori (8°) e Christian Rondi della Paly (13°), mentre tra le cucciolotte grazie alla vittoria si guadagna l’onore di rappresentare alle finali la Scuola sci Valle Brembana Chiara Pomache ha preceduto sul podio Eleonora Menti della Scuola Sci Lizzola. Con loro scenderà in Appennino Lisa Regazzetti della Play (7^) e Benedetta Carrara della Tre Signori (8^). 

Ultimi ma non ultimi i Cuccioli 2 scesi in pista sabato sempre a Carona tra i quali si qualificano per Valtorta Alberto Corsini (6°) e per la Play Riccardo Mariuzzo (9°). Con loro anche Leonardo Lenzi(6° a pari merito) e Nicola Corti della scuola sci Spiazzi (14°). Per le quote rosa vittoria e qualificazione per Angelica Bettoniloverese portacolori della Fodestal, Silvia Cortinovis della Tre Signori (3^), Clelia Milani (8^) e Laura Bertazzoni (13^) della scuola sci Valtorta cui si aggiunge per la scuola sci Spiazzi di Gromo Giulia Madonna (10^).

Nella classifica combinata per le scuole sci con 1170 punti vince la Play che precede di 153 lunghezze Madesimo. Più staccata Aprica al 3° posto. Nona chiude Valle Brembana davanti a Tre Signori 10^, Spiazzi 12^, Presolana 15^ e Valtorta 17^.



03/03/2018
Alpen Cup Cogne juniores, Schely e Maitral a segno nella 10km a tecnica classica. Per l'Italia Martin Coradazzi e Martina Bellini 6i

Theo Schely e Laura Chamiot Maitral hanno trionfato rispettivamente nella 10km a tecnica classica maaschile e femminile. La gara era valida per l'Alpen Cup juniores. Dietro al francese che ha terminato la sua prova in 26:07 un altro transalpino, si tratta di Hugo Lapalus che ha preceduto il tedesco Florian Knopf. Il primo degli azzurri è Martin Coradazzi, sesto e una posizione avanti rispetto Luca Del Fabbro. Tra gli under 18 invece, trionfo per Gaspard Rousset davanti a Mathieu Goalabre e Valerio Grond. Bravo Michele Gaspari settimo e primo degli azzurrini.

Tra le donne il podio recita Laura Chamiot Maitral, Desiree Steiner e Celine Mayer. Sesto posto per l'Italia anche tra le juniores, Martina Bellini infatti ha accusato 1:15.1 di ritardo dalla vincitrice delle gara. In pista anche le azzurre under 18 che si sono sfidate in una 7,5km a tecnica classica. Vittoria per Anja Weber e podio completato da Lisa Lohmann e Solene Faivre. La migliore delle azzurre è Nicole Monsorno, anch'egli sesta.

- Fisi.org Classifiche


02/03/2018
Primo centro della norvegese Stjernesund nel GS femminile di Coppa Europa a Zinal, Midali 17sima

Prima vittoria in carriera di Thea Louise Stjernesund nella Coppa Europa femminile. La norvegese si è imposta nel gigante svizzero di Zinal, concluso con il tempo complessivo di 2'19"43, grazie al quale ha preceduto l'austriaca Katharina Liensberger di 19 centesimi, terzo posto all'elvetica Aline Danioth a 33 centesimi. Diciassettesimo posto per Roberta Midali, migliore azzurra con un ritardo di 1"96, a punti sono finite anche Vivien Insam diciannovesima a 2"36, Jole Galli ventesima a 2"77, Marta Giunti ventiduesima a 2"89, Luisa Bertani ventiquattresima a 3"29 e Roberta Melesi ventisettesima a 3"56. Fuori dalle trenta Valentina Cillara Rossi, Elisa Platino, Sofia Pizzato ed Elena Sandulli. La classifica generale del circuito vede al comando la svedese Lisa Hoernblad con 685 punti contro i 655 di Aline Danioth e i 613 di Nina Ortlieb, Michela Azzola è ventinovesima con 208.

fisi.org


02/03/2018
Coppa Europa Zinal, Liensberger domina nel gigante femminile. Rossi 18a, Bertani 22a e Midali 24a

E' ancora tempo di Coppa Europa a Zinal. Infatti, si è chiusa oggi la due giorni di Coppa Europa sulle nevi svizzere in cui le atlete si sfidete nel gigante. Katharina Liensberger ha vinto la gara odierna di gigante femminile. Vittoria meritata per l'austriaca che ha dominato sia la prima che la seconda manche. Il suo tempo totale è di 2:17.91 e le ha permesso di salire sul gradino più alto del podio davanti ad Aline Danioth e Thea Louise Stjernesund. Proprio quest'ultima aveva vinto il gigante giovedì 1 marzo. La top 5 è stata completata dalla svedese Magdalena Fjaellstroem e dalla svizzera Elena Stoffel. La migliore delle azzurre è Valentina Cillara Rossi 18esima, seguita da Luisa Bertani 22esima e Roberta Midali 24esima. Tra le prime 30 anche Elena Sandulli 28esima. Infine, più staccate Elisa Plastino 32esima e Sofia Pizzato 38esima.

fisi.org


28/02/2018
Doppio slalom femminile all'Abetone: vincono Azzola e Rossetti. GP Italia giovani a Virginia Sosio

 

Doppio appuntamento con lo slalom femminile all'Abetone, dove si sono disputati una gara Fis e una tappa di Gran Prix Italia giovani. La gara Fis è stata vinta da Michela Azzola con il tempo totale di 1'34"13, davanti a Martina Peterlini per soli 13 centesimi e a Martina Perruchon per 41.
Lo slalom Fis valido anche per il circuito GP Italia giovani è stato vinto da Marta Rossetti, con il tempo di 1'32"44, davanti a Martina Perruchon per 25 centesimi e a Celina Haller, terza a 30 centesimi. La classifica di GP Italia vede al primo posto Virginia Sosio (4/a nell'assoluta), davanti a Sara Dellantonio e a Vera Tschurchenthaler, rispettivamente 67a e 7/a nell'assoluta.

fisi.org

 


27/02/2018
Circuito Provinciale Sci Alpino SKI CROSS PULCINI SPIAZZI DI GROMO

Agli Spiazzi di Gromo si è oggi potuto recuperare la Gimkana Ski Cross che era stata rinviata domenica per le cattiva visibilità. Formula che piace tanto ai mini atleti ma che comporta un gran lavoro di preparazione della pista che è apparsa in perfette condizioni grazie all'ottimo  lavoro dei volontari  che nei giorni scorsi hanno lavorato non poco per creare salti,gobbe  e parabole.

Veniamo ai risultati che partendo dalle Baby femminili ha visto sul gradino piu alto del podio anno 2008 Rebecca Bezzini (Selvino Toni Morandi)seguita de Alice Belotti (Orezzo Valseriana) e Laura Lanfranchi (Radici); per l'anno 2009 sul podio troviamo Melissa Caranoni (O Zero), Lucia Zappa (Ubi Goggi) e Giorgia Canova (Orobie).

Nel baby maschile anno 2008 vede sul podio Simone Migliorati (Orobie) al primo posto seguito da Andrea Mainetti (Zogno BS) e LOrenzo Ghitti (Ubi Gopggi). Per il 2009 primo posto a Matteo Sesini (Radici) seguito da Gilberto Luciano (Ubi Banca Goggi) e da Davide Savoldelli (13 Clusone).

Passando alla categoria Cuccioli ecco le prime tre classificate anno 2006: Francesca Zanetti (Ubi Goggi) Giulia Madonna (O Zero) e Silvia Cortinovis (Selvino T M ). Per l'anno 2007 ecco invece al primo posto Eleonora Menti (OZero) seguita da Elisabetta Fornoni (Ubi Goggi) e Beatrice Klug (Selvino T M).

Ultima categoria in gara i cuccioli maschile con Pietro Scesa (13 Clusone) che vince seguito da Tommaso Molinari (Piazzatorre) e da Jury Rizzi (Radici) tutti anno 2006. Per l'anno 2007 Jacopo Tiraboschi (Orobie) occiupa il gradino piu alto del podio seguito Francesco Menti (O Zero) ed Andrea Canova (Orobie9.

Questa era l'ultima gara di circuito e quindi sono stati assegnati i pettorali rossi definitivi:

Sivia Cortinovis anno 2006

Eleonora Menti anno 2007

Tommaso Molinari anno 2006

Jacopo Tiraboschi anno 2007.

 

- CLASSIFICA

           


27/02/2018
CIRCUITO PROVINCIALE SCI ALPINO - GS Children Monte Pora- Vittorie per Agostinis, Masneri, Amigoni e Gerosa.

Al  Monte Pora si sono dati appuntamento i Children per il recupero del gigante valido quale quinta prova del circuito provinciale Fisi rinviato domenica scorsa per le pessime condizioni meteo.

Organizzato dallo sci club Ubi Banca Goggi il 6° Memorial Stefano Neri,  nel ricordo della prematura scomparsa  dell’atleta tesserato Goggi , il gigante è stato disegnato sulla pista Coppa Europa ed ha regalato subito una sorpresa nella categoria allievi femminile conl’assenza  della dominatrice stagionale Alessia Guerinoni, ne approfitta Anna Maria Agostinis(Orobie Ski Team) che vince davanti a Alessia Vaglio (Radici) e Giorgia Manini (13 Clusone). Nessuna novità nella generale dove Guerinoni conserva il pettorale rosso.

Per niente scontato anche il risultato della gara maschile, vista l’uscita di Alessandro Del Bello (Ubi Goggi) cosi la vittoria va a Gabriele Masneri  (Orobie)che torna alla vittoria in una stagione poca fortunata per lui. Alle sue spalle due atleti dello sci club Radici con Marco Facci secondo e Lorenzo Savoldelli terzo. Il pettorale rosso  rimane a Filippo Fenice oggi quinto.

Passando alle  Ragazze Sofia Amigoni (radici) domina nettamente e lascia alle sue spalle Matilde Lenuzza e Camilla Magnati entrambe dello sci club Ubi Goggi. Vista l’uscita di Linda RinaldiAmigoni resta in testa alla classifica del pettorale rosso ora in solitaria.

Tutto Radici il podio dei ragazzi maschile con il primo posto di Lorenzo Gerosa che ritrova la forma giusta e conquista la prima vittoria stagionale, secondo posto per Matteo Villa e terzo per Matteo Vaglio.

Pettorale rosso rimane a Giovanni Ongaro del 13 Clusone,  quarto oggi.

Per la speciale classifica a squadre primo posto per Radici Group, secondo Ubi Banca Goggi e terzo Orobie Ski Team.

 

Fisi Comitato di Bergamo

 

In allegato le classifiche

- Scarica l'allegato 1

- Scarica l'allegato 2

- Scarica l'allegato 3

- Scarica l'allegato 4


25/02/2018
Sci alpino - Nebbia con visibilità nulla, rinviate le gare di oggi

Gare rinviate per nebbia sia a al Pora che agli Spiazzi,  verranno recuperate martedì pomeriggio .

In allegato le locandine con il programma

FISI COMITATO  DI BERGAMO

- Scarica l'allegato 1

- Scarica l'allegato 2


23/02/2018
Sci alpino: Della Vite, secondo e Pizio terzo nella prova aspiranti del gigante di Santa Caterina

Foto fisialpicentrali

Altro sigillo “griffato” Comitato FISI Alpi Centrali quest’oggi a Santa Caterina dove si è svolto uno slalom gigante valido per il circuito FIS. Nella speciale classifica riservata alla categoria Aspiranti arrivano il secondo ed il terzo posto da parte di due atleti della formazione di coach Maurilio Alessi. A salire sul gradino “nobile” del podio è stato il bergamasco dello sci club Radici Group Filippo Della Vite davanti al compagno di club Alessandro Pizio nella classifica vinta dal bolzanino Alberto Battisti.

La classica assoluta di questa prova fra i pali larghi ha visto salire primeggiare Giovanni Bosca che chiude con il crono di 2:04.21 con 19 centesimi di vantaggio sul livignasco Roberto Nani e con 22 centesimi di vantaggio sul lecchese Tommaso Sala.

fisialpicentrali.it


22/02/2018
Sci alpino: Bendotti è secondo aspirante nel gigante Gran Prix di Santa Caterina

 

Foto fisialpicentrali

 

Altra positiva giornata per i ragazzi dello sci alpino “griffati” Comitato FISI Alpi Centrali nella prova di slalom gigante che si è svolta quest’oggi sulla Deborah Compagnoni di Santa Caterina e valida come tappa del Gran Prix Italia. Nella speciale classifica riservata alla categoria Aspiranti spunta infatti il secondo posto di Matteo Bendotti dello sci club Radici Gruop a cui si deve aggiungere anche il quarto posto del compagno di club Alessandro Pizio.2’07
Per la cronaca la gara è stata vinta da Giovanni Bosca dell’Esercito che conclude con il crono di 2’07.18 con otto centesimi di vantaggio sul piemontese Alessandro Brean e con venti centesimi di vantaggio sul carabiniere Hannes Zingerle. Sempre per quanto riguarda i colori lombardi il lecchese Tommaso Sala chiude al quarto posto mentre il bresciano Daniele Sorio centra l’ottava piazza in coabitazione con il francese Alexandre Coltier.

fisialpicentrali.it


21/02/2018
SOFIA GOGGIA DA SOGNO, STORICO ORO OLIMPICO IN DISCESA!

 

Lo sci alpino femminile ai piedi di super Sofia. Che diventa la prima donna jet azzurra a cinque cerchi, trasformando il sogno in oro splendente. La Goggia ha vinto la discesa libera ai Giochi Olimpici di PyeongChang, regalando la nona medaglia all'Italia che vale il sorpasso su Sochi 2014 e il terzo trionfo assoluto in questa edizione. Una discesa regale, un mix perfetto di tecnica, potenza e velocità che ha messo in ginocchio le rivali più accreditate grazie a una progressione impressionante che l'ha portata a tagliare il traguardo in 1'39"22. Alle sue spalle la norvegese Ragnhild Mowinckel (+0.09) e l'amica-rivale americana, Lindsey Vonn (+0.47). 

Sofia ha costruito un trionfo straordinario dando voce alla sua capacità di esorcizzare i rischi senza mai perdere il controllo, trasformando le emozioni in un turbine di feroce determinazione e di inarrivabile ambizione. Consapevole dei suoi mezzi, della sua forza. L'oro sorride come lei, specchiandosi nel tricolore. Che ancora una volta sventola lassù, librandosi sopra a  tutti. 

Sedici anni dopo Daniela Ceccarelli (1ª nel SuperG di Salt Lake 2002) e a otto anni di distanza da Giuliano Razzoli (1° nello Slalom di Vancouver 2010), l'Italia dello sci alpino torna a svettare sul gradino più alto del podio olimpico: Sofia mette il suo autografo nella storia diventando la prima azzurra a vincere la discesa libera ai Giochi. È il gusto speciale di un trionfo unico.

Fisi.org

 


21/02/2018
Indacative allievi di Bormio ecco i risultati delle due giornate

Appuntamento con il supergigante  sulla pista Stelvio Tre di Bormio dove è andata in scena la prova indicativa per la categoria Allievi sia maschile sia femminile. Termperture abbondantemento sotto lo zero e neve compatta hanno fatto da “cornice” a questo appuntamento.

Nella prova femminile si impone con il crono di 1’00.57 la “padrona di casa” dello sci club Bormio, Cecilia Fantoli. Alle sue spalle con 11 centesimi di gap troviamo la bresciana dello sci club Crocedomini Nadia Fenini. Trza piazza per la bergamasca dello sci club UBI Banca Goggi Alessia Guerinoni che conclude con il crono di 1’00.76 Entrano nella top five di questa competizione: Vittoria Fusoni, dello sci club Lecco, che conclude al quarto posto e Noemi Gurini dello sci club Santa Caterina che centra la quinta piazza.

Altro successo “griffato” Sci Club Bormio in campo maschile con il successo firmato da Antonio Riccardo Sala che conclude con il crono di 58.61 Alle sue spalle con un gap di 42 centesimi il bresciano dello sci club Collio Emilio Bellardini. Completa il podio di questa supergigante il bergamasco dello sci club UBI Banca Goggi: Alessandro Del Bello che conclude coni l crono di 59.55 Quarto il domese Luca Brusa del Centro Agonistico Domobianca e quinta piazza per il lecchese dello sci club Alta Valsassina Andrea Bertoldini.

 

Nel secondo appuntamento sempre sulla pista Stelvio Tre, di Bormio, ancora tempo sereno, neve compatta e temperature comprese fra i meno 7 ed i meno 3 gradi hanno fatto da contorno a questa competizione.

Nella prova femminile si impone la bresciana “griffata” Crocedomini Nadia Fenini che conclude con il tempo di 1’000.39 con un solo centesimi di vantaggio su Elena Lazzeri dello sci club Val Palot. Terza piazza per la comasca del GB Ski Team Maira Elisa Negri che conclude con il crono di 1’00.66 Completano la top five: Alessia Guerinoni dello sci club UBI Banca Goggi, quarta e Martina Marangon dello sci club Revolution Ski Team che centra il quinto posto.

La prova maschile ha visto primeggiare il bresciano dello sci club Collio Emilio Bellardini che ha concluso la sua performance con il tempo di 57.54 con 5 centesimi di vantaggio sul bormino Antonio Riccardo Sala. Terza posizione per Alessandro Del Bello dello sci club UBI Banca Goggi. Quarto posto per il bresciato dello sci club Val Palot Alberto Claudani e quinta posizione per il lecchese dello sci club Alta Valsassina Andrea Bertoldini.

 

Fisi Alpicentrali.it


18/02/2018
Sci Alpino - il Circuito Provinciale torna al Monte Pora

In un’inaspettata giornata di sole, spuntata in barba alle previsioni meteo avverse e impreziosita da una spruzzata di neve che ha fatto da candida veste a sua maestà la Presolana, si è disputata domenica al Monte Pora la quinta e penultima prova del circuito provinciale Fisi dedicato ai Pulcini. 

Con la consueta magistrale organizzazione dello sci club UBI Banca Goggi il programma prevedeva il 3° Trofeo Zanetti Formaggi, una divertente gimkana veloce, gara con distanze “non convenzionali” dove 180 mini-sciatori si sono potuti divertire sciando tra le porte cercando in tutta sicurezza la velocità provando per lunghi tratti la famosa “posizione a uovo”.

Primi a prendere il via i Cuccioli dove tra le 2006 la più veloce è risultata ancora una volta Silvia Cortinovis dello sci club Selvinoche porta a quattro le vittorie di stagione suggellando così il pettorale rosso di leader provinciale. Con lei sul podio salgono Francesca Zanetti (UBI Banca Goggi) che si conferma seconda forza provinciale e Elisa Lanfranchi (Radici) al suo terzo podio.

Tra i maschietti anche Tommaso Molinari si conferma primo della classe facendo poker superando di soli 3 centesimi Mattia Legrenzi del 13 Clusone e Leonardo Lenzi del Radici entrambi al primo podio stagionale.

Cuccioli 1 con Eleonora Menti (Selvino) che pur segnando il miglior tempo tra le 2007 non riesce a scalzare la zognese Chiara Poma (19^) dal primato provinciale. A far da damigelle sui mitici tre gradini la radicina Lisa Regazzetti e la goggina Elisabetta Fornoni

In campo maschile il miglior 2007 si conferma Jacopo Tiraboschi dell’Orobie (pettorale rosso per lui) che ha preceduto il selvineseSimone Serioli e Enrico Musiteli (0-Zero) entrambi in grande crescita.

All’ora di pranzo è toccato ai simpaticissimi Baby presentarsi al cancelletto. Tra le nate nel 2008 sci club Selvino davanti a tutte con Rebecca Bezzini che precede un trenino targato Radici con Laura Lanfranchi 2^ e Matilde Bertini 3^, mentre tra i maschietti è ancora Simone Migliorati (Orobie) il più veloce davanti a Filippo Acerbis (Selvino) e Andrea Mainetti (Zogno).

Nelle Baby1 vince l’Orobie Ski Team con Giorgia Canova che mette in fila Melissa Caranoni (0-Zero) e la goggina Lucia Zappa, mentre tra i bimbi è Gilberto Luciano (UBI Goggi) a salire sul gradino più alto del podio dove gli fanno compagnia il radicinoMatteo Sesini 2° e il tredicino Davide Savoldelli

Nella graduatoria per società il Radici Group con 7.444 punti precede i padroni di casa dell’UBI Banca Goggi fermi a quota 5.162 e lo Zogno Bremboski con 3.223. Seguono Selvino Toni Morandi (2.889), Orobie Ski Team (2.332)0-Zero ST (1.845), 13 Clusone (1.521)Piazzatorre (937)Orezzo Valseriana (486) 

- Scarica l'allegato 1

- Scarica l'allegato 2

                         


18/02/2018
Coppa Europa Bad Wiessee, Saefvenberg vince lo slalom femminile. Azzola 10a, Insam 11a e Peterlini 16a

A Bad Wiessee Charlotta Saefvenberg si aggiudica una gara ricca di emozioni. La svedese ha vinto lo slalom femminile valido per la Coppa Europa recuperando 4 posizioni nella seconda manche e registrando il tempo totale di 1:43.59. Alle sue spalle si sono piazzate la norvegese Kristine Gjelsten Haugen e la svizzer Aline Danioth. Dopo la prima manche del night event tedesco in testa c'era l'austriaca Chiara Mair che ha nella discesa finale ha fatto registrare il 27esimo tempo chiudendo alla fine settima. Molte italiane in gara, la migliore è Michela Azzola decima, seguita da Vivien Insam 11a, Martina Peterlini 16a e Martina Perruchon 17a. Più staccate Marta Rossetti 25a e Petra Unterholzner 29a. 

fisi.org


18/02/2018
Articolo su L’Eco di Bergamo di oggi

CIRCUITO FIS NJR BENDOTTI CONQUISTA IL GIGANTE A USSEGLIO

Prosegue senza sosta

l’impegno di giovani e Senior di

Bergamosci nelle gare Fis di sci

alpino. Il giorno di San Valentino

classifica dolcissima per Matteo

Bendotti che, sulle nevi piemontesi

di Usseglio, mette a segno un’altra

squillante vittoria nel circuito

Fis Njr imponendosi in un gigante

in cui troviamo anche gli altri portacolori

del Radici Giacomo Bertini

5° e Alessandro Pizio 7°. Nella

gara rosa brava Lisa Rodari (Orobie),

9ª assoluta ma 5ª Aspirante

con la compagna Sabrina Gualdi

9ª e la radicina Vittoria Villa 8ª.

Stessa giornata, ma a Bormio

torna sul podio Nicolò Colombi,

2° in uno slalom Fis alle spalle dall’azzurro

Lorenzo Moschini. Buon

4° l’altro alfiere dell’Ubi Goggi Andrea

Testa. In campo femminile

vittoria tra le Aspiranti di Benedetta

Giordani (Radici) con Laura

Rota (Ubi Banca Goggi) 3ª e l’altra

radicina Carlotta De Martino 5ª.

Sempre a Bormio giovedì adrenalinico

superG vinto da Mattia Casse

- già top five in Coppa del Mondo

- con il goggino Federico Tomasoni

12°.

Nei due slalom Fis Njr di Val

Palot, in gara1 l’assoluta rosa va a

Angelica Rizzi (Radici), mentre

tra le top ten Aspiranti c’è un bel

trenino targato Bergamo con

Alessandra Gotti 1ª, Barbara Begnis

2ª, Laura Rota 3ª, Lisa Rodari

6ª, Carlotta De Martino 7ª e Sabrina

Gualdi 8ª. In gara2 doppietta

Radici con la Rizzi che bissa l’assoluta

e Benedetta Giordani 1ª tra le

Aspiranti dove sul podio salgono

anche Rota 2ª e Begnis 3ª seguite

da Gotti 6ª e Rodari 7ª. Tra i maschi

in gara1 bravo Alberto Noris

(Ubi Goggi) 14°, mentre il giorno

dopo buon 10° è Matteo Salvatoni

con Matteo Noris 7° Aspirante.


17/02/2018
Sci alpino, Ester Ledecka vince il superG! Una fuoriclasse dello snowboard si prende l’oro olimpico. 5a Johanna Schnarf, Goggia spreca

Sorpresa colossale nel superG femminile di sci alpino alle Olimpiadi Invernali di PyeongChang 2018. La medaglia d’oro va alla ceca Ester Ledecka, fuoriclasse dello snowboard con due titoli mondiali di parallelo in bacheca. La 22enne del Centro Europa da un paio di stagioni aveva iniziato a fare sul serio anche con gli sci ai piedi, continuando nel frattempo a dominare con la tavola. I risultati erano apparsi incoraggianti ed il piazzamento migliore era maturato nella discesa di Lake Louise dello scorso mese di dicembre, quando fu settima. Oggi è arrivato un trionfo incredibile ed inaspettato per Ledecka, che ora nel PGS di snowboard potrebbe realizzare un doppio oro dal sapore di leggenda in due sport diversi. Gli unici atleti a vincere dei titoli in discipline differenti ai Giochi Invernali furono i norvegesi Thorleif Haug (combinata nordica e sci di fondo a Chamonix 1924) e Johan Grøttumsbråten (combinata nordica e sci di fondo a St. Moritz 1928), ma stiamo parlando di un secolo fa!

La ceca è partita con il pettorale n.26, quando all’arrivo le prime si stavano già scambiando baci e abbracci. Ha disputato una discesa all’attacco, lasciando sempre correre lo sci, a costo di mantenere traiettorie più rotonde. Nonostante uno sbilanciamento sul salto finale, ha beffato l’austriaca Anna Veith di appena un centesimo. La campionessa olimpica di Sochi 2014, la migliore in assoluto quest’oggi nel tratto più tecnico, può comunque consolarsi con il terzo alloro a cinque cerchi della carriera.

Fa festa anche il Liechtenstein, che torna sul podio alle Olimpiadi Invernali dopo 30 anni grazie a Tina Weirather, terza a 0.11 e davanti di appena un centesimo alla svizzera Lara Gut, quarta e grande delusa di giornata.

Gara piuttosto amara per l’Italia. Johanna Schnarf, la meno accreditata tra le azzurre, ha sfiorato la medaglia, chiudendo quinta a soli 0.05 dal bronzo. Dopo Vancouver 2010, quando fu quarta in superG per 11 centesimi, per l’altoatesina è arrivata un’altra beffa dolorosa.

Sesta senza rimpianti, invece, Federica Brignone, comunque non lontana dalla vetta (+0.38). La milanese ha perso troppo nei tratti di scorrimento, deliziando invece dove il tracciato girava maggiormente. L’azzurra ha chiuso con lo stesso tempo dell’americana Lindsey Vonn, che ha pagato un gravissimo errore nel finale, senza il quale, probabilmente, sarebbe stata davanti a tutte.

Grande occasione sprecata anche da parte di Sofia Goggia. undicesima a 0.54. La bergamasca si trovava in vantaggio a metà gara con 21 centesimi su Weirather (ancora in testa in quel momento), poi si è sbilanciata in una curva verso destra, perdendo velocità e, di fatto, vanificando ogni ambizione. Resta la discesa libera per dare un senso a questa Olimpiade.

Nadia Fanchini ha sciato bene a tratti, chiudendo 12ma a 77 centesimi dalla vetta. Una pista rivelatasi troppo veloce per le caratteristiche della bresciana.

OASPORT.IT


17/02/2018
ROBERTA MIDALI – PRIMO PODIO IN COPPA EUROPA

Meno diciannove.

Non è il report di una temperatura polare, ma la straordinaria rimonta di Roberta Midali nello slalom di Coppa Europa disputato sabato sera sulla pista tedesca di Bad Wiessee dove la 24enne di Branzi22^ a metà gara ha rimontato la bellezza di diciannove posizioni nella seconda manche grazie al miglior tempo che le ha consentito di chiudere al terzo posto, staccata di 56 centesimi dalla svedese Saefvenberg che si è imposta davanti alla norvegese Haugen.

Per la forte slalomista brembana si tratta del primo podio nella rassegna continentale dove nei precedenti 17 cancelletti aperti prima d’ora non era mai riuscita ad entrare tra le migliori venti. Un risultato che, preceduto da un filotto di tre argenti consecutivi nelle ultime gare Fis disputate, dà ulteriore lustro ad un febbraio da incorniciare per l’atleta nata e cresciuta nello sci club Radici con il quale ha, con la giusta costanza e progressione, vissuto tutte le tappe che l’anno portata al gotha dello sci che conta, nonostante due bruttissimi infortuni che ne hanno a rischio la carriera ma dai quali ha saputo riprendersi con grande determinazione accompagnata dall’immancabile sorriso.

Purtroppo ieri in gara2 la nostra è incappata in un errore che l’ha messa fuori dai giochi già dalla prima manche. Peraltro ad incrementare la soddisfazione di Bergamosci ci ha pensato Michela Azzola, ventiseienne finanziera di Albino - accomunata alla Midali oltre che dal talento tra i rapidgates anche dalle ginocchia malandrine - capace di una doppia top ten (7^ e 10^) di assoluto prestigio, anche se il risultato di gara1 lascia un po’ di amaro in bocca vista l’ottima performance della 1^ frazione al termine della quale era sul podio virtuale.


15/02/2018
PyeongChang 2018, sci: Brignone bronzo nel gigante. Oro Shiffrin, rammarico Moelgg

Arriva dallo sci la quarta medaglia italiana alle Olimpiadi invernali. La conquista Federica Brignone, bronzo nel gigante femminile. L'oro, il secondo in carriera (nel 2014 a Sochi vinse in slalom), è andato alla statunitense Mikaela Shiffrin, seconda a metà gara, con il tempo complessivo di 2'20"02 davanti alla norvegese Ragnhild Mowinckel (2'20''41). Brignone (2'20''48) ha confermato il terzo posto della prima manche precedendo la tedesca Viktoria Rebensburg e l'altra azzurra Marta Bassino (2'20''69), undicesima Sofia Goggia (2'21''80). Delusione per Manuela Moelgg, che non è andata oltre l'ottava posizione finale (2'21''20) dopo aver chiuso davanti a tutte la prima manche. "Mi sono commossa come mai nella vita, ma mi dispiace tantissimo per Manuela (Moelgg, ndr)" ha detto a caldo Brignone. "Non riesco a esprimermi, quando ho visto sette centesimi ero veramente dispiaciuta, perché speravo di essere davanti. Sapevo di non avere fatto una manche perfetta, ma ci tenevo molto, perché così avremmo potuto essere in due sul podio. Quando scendeva Manuela stavo veramente male, e sono ancora dispiaciuta adesso, mi sarebbe piaciuto tantissimo fare il podio con lei". Un bronzo da assaporare: ''Questa medaglia ha un significato enorme, non mi rendo neanche conto di dove sono e cosa sto facendo. La festa non è finita, io ho ancora tate gare''.

larepubblica.it

 


13/02/2018
Selezioni Zonali Pinocchio Sugli Sci 2018. Qualificati 21 nostri ragazzi su 28.

                          Risultati immagini per pinocchio sugli sci

Tradizionale appuntamento del lunedi e martedi grasso è la selazione zonale del Pinocchio sugli sci che per problemi organizzativi siè divisa su due loclaita Selvino e Foppolo.

A Selvino lunedi le gare  dedicate ai Pulcini dove Paoletta Magoni ha fatto da apripista d'eccezione accompagnata dai fratelli Oscar e Sonia per onorare il ricordo del papa GianFranco al quale era intitolata la gara. E' stato letto anche un messaggio di Livio in Corea con la sua atelta Petra Vlhova.

Il martedi trasferta poi a Foppolo di tutto lo staff capitanato da Angelo Bertocchi per la gara dei Children.

 

Ecco i qualificati alla fase finale dell'Abetone:

 

Cat.Baby 1 

Giorgia Canova, Lucia Zappa,Vittoria Parigi

Riccardo Spinetti,Matteo Guarienti, Matteo Sesini e Riccardo Capelli

Cat Baby 2

Alice Belotti, Rebecca Bezzini, Simone Migliorati, Andrea Mainetti, Andrrea Romano,

Cat Cuccioli 1

Eleonora Menti, Gaia Cassone, Lisa Regazzetti, Andrea Canova, Enrico Musitelli

Cat Cuccioli 2

Ludovica Carara, Francesca Zanetti, Tommaso Molinari, Mattia Legranzi

Cat Ragazzi

Sofia Amigoni, Linda Rinaldi, Letizia Ghilardi, Giulia Rodari, Matteo Vaglio, Matteo Villa, Diego Franco, Alessandro Bombardieri, Giovanni Ongaro.

Cat Allievi

Allessia Guerinoni, Lucrezia Longoni, Giulia Varini, Giorgia Mnaini, Alessandro Del Bello, Marco Surini, Filippo Fenice, Gabriele Masneri.

 

In allegato le classifiche

- Scarica l'allegato 1

- Scarica l'allegato 2

- Scarica l'allegato 3

- Scarica l'allegato 4


11/02/2018
Sci alpino: Mascherona e Bendotti si impongono nello speciale in Valpalot

Marika Mascherona e Matteo Bendotti si sono imposti ieri, sabato 10 febbraio, nel secondo slalom speciale valido per il circuito FIS Juinior che si è svolto sulla pista Peduna in Val Camonica. Così come nella prima gara fra le porte stretto, anche in questo secondo appuntamento, sia le ragazze di Elio Presazzi sia i ragazzi di coach Maurilio Alessi si sono ben comportati.
In campo femminile con il crono di 1’25.99 si impone, come detto, la bormina Marika Mascherona. Alle sue spalle con il crono di 1’27.53 Benedetta Giordani dello sci club Radici Group. Terza piazza per la lecchese Petra Smeldore che conclude la sua performance con il tempo finale di 1’28.33 Quarto posto per la bormina Maria Carlotta Marcora e quinto posto per Matilde Gavazzi dell’Academy School.

In campo maschile  Bendotti si impone con il tempo di 1’18.66 rifilando 31 centesimi al compagno di club Alessandro Pizio dello sci club Radici Group. Completa il podio Manuel Ploner dello sci club trentino Ladina che chiude con il tempo di 1’19.20 Quarto posto per Warner Krause dell’Altipiani Ski. Quinta posizione per lo svoleno Zak Zirovnik.

 

Fisi Alpi Centrali


11/02/2018
SCI ALPINO – IL CIRCUITO PROVINCIALE CHILDREN FA TAPPA A LIZZOLA

Lizzola ha ospitato domenica la 4^ prova del circuito provinciale Fisi dedicato ai Children organizzata dallo Sc Orezzo.

In programma uno slalom speciale tracciato sulla pista due Baite che si è rivelato molto selettivo. Prime al cancelletto le Allieve con la conferma di Alessia Guerinoni dell’UBI Banca Goggi che prosegue la sua striscia di successi ininterrotti tuatuandosi così il pettorale rosso di leader della classifica provvisoria del circuito. 

Alle sue spalle si conferma seconda forza provinciale Alessia Vaglio del Radici che precede Giorgia Manini del 13 Clusone al primo podio. Seguono la goggina Letizia Rota e Anna Maria Agostinis (Orobie). 

Tra i maschi un trenino targato Radici domina la top five con tripletta sul podio ad opera di Filippo Fenice che grazie alla prima vittoria stagionale indossa il pettorale rosso, seguito da Umberto Pozzali e GuidTebaldi. Un intervallo rosso Goggi con Andrea Algeri 4° poi ancora Radici con Federico Priori 5°.

Ancora tanto Radici nelle Ragazze con la doppietta di Linda Rinaldi e Sofia Amigoni che si dividono così il rosso di leader in coabitazione a pari punti. Ottima terza la tredicina Elena Giudici che torna così sul podio ai cui piedi restano la radicina Valentina Vitali e la goggina Camilla Magnati.

In campo maschile è Giovanni Ongaro (13 Clusone) il leader indiscusso che porta a tre le sue vittorie confermando il primato nel circuito. Sulle sue code il regolare Matteo Vaglio (Radici) e Diego Franco (Orobie) che riassapora il podio. Chiudono la top five Lorenzo Magoni (Selvino) e Edoardo Boni (Orobie).

A squadre vince il Radici Group sull’UBI Banca Goggi e l’Orobie Ski Team.

In allegato le classifiche

FISI – COMITATO PROVINCIALE DI BERGAMO

- Scarica l'allegato 1

 


08/02/2018
Indicative Ragazzi Temù - I risultati del Super G disputato oggi

Si è svolto oggi sulla pista Roccolo Ventura di Temù il supergigante valido come prova indicativa della categoria Ragazzi ed organizzato dallo sci club Ponte di Legno. Meteo variabile con temperature comprese fra i meno 4 ed i meno due gradi che hanno reso la neve compatta e che hanno fatto da scenario a questa competizione.

La prova maschile ha visto primeggiare il bresciano dell’ASD Skiing Jacopo Ferretti che ha concluso con il tempo di 1:01.96 rifilando oltre un secondo a Federico Romele dello Ski Team Val Palot. Terza posizione con il crono di 1:03.31 per Giovanni Pietro Motterlini del Circolo Sciatori di Madesimo. Nella top five entrano anche: Pietro Riva dello sci club Crocedomini che conclude al quarto posto e Pietro Cesare Sangalli dello sci club Borno.

La prova femminile ha visto imporsi la livignisca “griffata” Sporting Livigno Michelle Confortola che ha concluso al sua performance con il tempo di 1:04.24 e con 14 centesimi di vantaggio su Ginevra Gaiani dello sci club milanese Amici di Madesimo. Completa il podio di questo supergigante: Martina Lazzeri dello sci club Valdidentro che conclude con il crono di 1:04.42. Quarto posto per Linda Rinaldi dello sci club Radici Group e quinto posto per Martina Bettinsoli dello Ski Team Go.

Il trofeo “Sci Club Ponte di Legno”, riservato per le società è finito nelle teche dello sci club Lecco che ha totalizzato 3008 punti. Secondo posto per lo sci club bresciano Ski Team Valpalot e terza posizione per lo sci club Radici Group.

Fisi Comitato Alpi Centrali

foto fisi alpicentrali

- Scarica l'allegato 1

- Scarica l'allegato 2


04/02/2018
VONN ANCORA DAVANTI A GOGGIA NELLA SECONDA DISCESA DI GARMISCH, STAVOLTA PER 11 CENTESIMI. DECIMA DELAGO

 

Sabato due centesimi, domenica 11 centesimi. Lindsey Vonn prevale ancora su Sofia Goggia di un nulla nella discesa bis sulla Kandahar Rennen di Garmisch disputata contrariamente al giorno precedente sull'intero percorso e regala insieme alla bergamasca un'altra gara fatta di emozioni e grande spettacolo. La statunitense sale a quota 81 trionfi in carriera e avvicina ulteriormente il record assoluto di Ingemar Stenmark, mentre Goggia tocca quota 20 podi in carriera, sette in questa sola annata di competizioni. Completa il podio una Tina Weirather in crescendo di condizione e staccata dal gradino più alto per soli 12 centesimi. Eccellente prova in chiave azzurra anche di Nicol Delago. L'altoatesina ha concluso la gara al decimo posto con una condotta coraggiosa e sempre propositiva, mentre Nadia Fanchini si è piazzata dodicesima a 1"35 e Johanna Schnarf diciassettesima a 1"63. Ventisettesima Verena Stuffer, fuori dai punti Anna Hofer e ritirata Federica Sosio. 

Ad una sola prova dalla conclusione della stagione, Goggia sale a 429 punti nella classifica di specialità e nella finale di  Are difenderà 23 punti di vantaggio su Vonn, seconda con 406, mentre Wierather è terza con 358 punti e tiene viva la speranza di diventare la seconda italiana nella storia dopo Isolde Kostner ad impossessarsi della sfera di cristallo nella specialità. La generale vede invece sempre Shiffrin al comando con 1513 punti davanti a Wendy Holdener con 842 e Viktoria Rebensubrg con 767. La Coppa del mondo va in vacanza per un mese, tornerà sabato 3 marzo con un supergigante e domenica 4 marzo con una combinata alpina a Crans Montana.

Fisi.org

 


04/02/2018
Circuito Provinciale Sci Alpino - Gs Pulcini Foppolo

 

Grande successo a Foppolo per il gigante mandato in pista dallo scSelvino Toni Morandi e valido come 4^ prova del circuito provinciale Pulcini.

Ecco i podi di giornata.

Baby 1 femminile 

1 Melissa Caranoni - o-zero

2 Asia Arioli – Piazzatorre

3 Matilde Bianchi – Piazzatorre

Baby 2 femminile 

1 Alice Belotti – Orezzo

2 Rebecca Bezzini Selvino

3 Diletta Arizzi (Orobie)

Baby 1 maschile 

1 Gilberto luciano - UBI Goggi

2 Matteo Guarienti - Radici 

3 Matteo Sesini – Radici

Baby 2 maschile 

1 Simone migliorati – Orobie

2 Andrea Mainetti – Zogno

3 Filippo Acerbis – Selvino

Cuccioli 1 femmnile

1 Nicole Giaquinto – Orezzo

Chiara Poma – Zogno

3 Eleonora Menti – o-zero

Cuccioli 2 femmnile

1 Silvia Cortinovis – Selvino

2 Francesca Zanetti - UBI Goggi

3 Giulia Madonna - – o-zero

Cuccioli 1 maschile 

1 Andrea Canova – Orobie

2 Jacopo Tiraboschi – Orobie

3 Simone Serioli – Selvino

Cuccioli 2 maschile 

Tommaso Molinari – Piazzatorre

2 Giovanni Acerbis – Selvino

3 Nicola Corti – UBI Goggi

A squadre vince UBI Banca Goggi su Radici e Zogno.

Fisi Comitato Provinciale di Bergamo 

- Scarica l'allegato 1


04/02/2018
Indicative Allievi Monte Campione

Fine settimana dedicato alle prove tecniche per la categoria Allievi del Comitato FISI Alpi Centrali impegnati sabato e domenica con le prove indicative di gigante (sabato) e di slalom (domenica) che si sono svolte a Montecampione.

Nel gigante di sabato ottima prestazione di Alessandro Del Bello dello sci club UBI Banca Goggi che vince entrambe le manche, mentre in campo femminile finisce 4^ la sua compagna di squadra Alessia Guerinoni.

Nello slalom conclusivo ottima 2^ Alessia Guerinoni. Top five anche per Clarissa Riva (Orezzo Valseriana) 5^. In campo maschile quinto posto per Alessandro Del Bello.

Nella classifica a squadre vittoria per UBI Banca Goggi davanti la Radici Group. Terzo lo sci club Valpalot.

FISI – COMITATO PROVINCIALE DI BERGAMO

 


03/02/2018
GOGGIA AD APPENA DUE CENTESIMI DALLA VONN NELLA DISCESA DI GARMISCH: PER L'AMERICANA TRIONFO NUMERO 80

 

Appena due centesimi separano Lindsey Vonn e Sofia Goggia nella prima discesa femminile di Coppa del mondo sulla pista Kandahar Rennen di Garmisch su un tracciato accorciato, con partenza dal cancelletto del supergigante. La campionessa statunitense infila di un niente il successo numero 80 della carriera a spese della bergamasca, tornata sul podio (è la diciannovesima volta in carriera, la sesta stagionale) dopo tre battute a vuoto. Le due protagoniste della velocità hanno regalato spettacolo anche in questa occasione in una battaglia sportiva sul filo dei centimetri in una giornata in cui Sofia comunque consolida il primato nella graduatoria di specialità con 349 punti contro i 306 della stessa Vonn e i 298 di Tina Weirather, settima nella graduatoria odierna, a due sole prove dalla conclusione. 

Nella top ten di giornata è presente anche Nadia Fanchini, decima a 1"09, vanno in zona punti pure Johanna Schnarf quattordicesima a 1"20, Nadia Delago ventinovesima a 1"89, fuori dalle trenta Anna Hofer a 2"23, Verena Stuffer a 2"67 e Federica Sosio a 2"59. La classifica generale di coppa vede l'assente Mikaela Shiffrin sempre saldamente al comando con 1513 punti davanti a Wendy Holdener con 842 e Petra Vlhova con 754, Goggia risale a sesto posto con 650. Domenica 4 febbraio è in programma una secomnda discesa dalla partenza originaria del tracciato provato nell'allenamento ufficiale del mattino.  

 

 


03/02/2018
FIS NJR LIZZOLA - MATTEO BENDOTTI CONCEDE IL BIS, NELLA GARA FEMMINILE SECONDA BENEDETTA GIORDANI

Due giorni Fis Njr a Lizzola valide per il Trofeo Cugini Spa organizzate dallo Sc Selvino Toni Morandi.

In gara1 Matteo Bendotti, Alessandro Pizio e Filippo Della Vite, i tre 2001 terribili dello Sc Radici hanno monopolizzato il podio.

Alle loro spalle trovano spazio nei venti i loro compagni Giacomo Bertini 6°, Matteo Salvatoni 9° e Matteo Tognoli 14° ed i goggini Alberto Noris 8° e Andrea de Nicola 18°.

Replica ieri con il solo Bendotti capace di ripetersi (purtroppo out gli altri due), seguito da Salvatoni 6°, Bertini 7°, Matteo Noris 12° De Nicola 13°, Tognoli 15° Filippo Longhi 17°, Mattia Mazzoleni 18° e Alessandro Boni 19°.

Nel primo dei due slalom rosa podio per Angelica Rizzi (Radici) 2^ e Lisa Rodari (Orobie) 3^ ma migliora Aspirante, categoria con i tre gradini tutti bergamaschicon Alessandra Gotti (Radici) argento e Laura Rota (UBI Goggi) bronzo. In gara2 la radicina Benedetta Giordani vince tra le Aspiranti (2^ assoluta) dove la Rodari è ottima 3^. Top five anche per Giulia Ghislandi(Orezzo) 4^ assoluta e Sabrina Gualdi (Orobie) 5^ Aspirante.

FISI – COMITATO PROVINCIALE DIBERGAMO

Ecco tutti i risultati delle due gare di oggi.

- Scarica l'allegato 1

- Scarica l'allegato 2

 


02/02/2018
Fis NJR di Lizzola - Vincono Marika Mascherona e Matteo Bendotti

Appuntamento quest’oggi in Val Seriana e più precisamente sulla pista Due Baite di Lizzola con il trofeo “Cugini SPA” valido per il circuito FIS. Nella prova di speciale in campo femminile si è imposta con il crono di 1:13.54 Marika Mascherona. Alle sue spalle con un gap di 20 centesimi Angelica Rizzi e terza piazza per Lisa Rodari che chiude con il crono di 1:15.16. Nella top five entrano anche: Matilde Bottacin, quarta e Alessandra Gotti quinta.

In campo maschile si impone, invece, Matteo Bendotti con il tempo di 1.08.57 Una prova “monster” quella di Bendotti che rifila 51 centesimi a Alessandro PIzio, secondo. Terza piazza per Filippo Della Vite che conclude la sua gara con il tempo di 1.10.62. Quarto posto per il lituano Andrej Drukarov e quinto posto per Simon Talacci.

fisi alpicentrali.it

- Scarica l'allegato 1

- Scarica l'allegato 2


31/01/2018
CIRCUITO PROVINCIALE SCI ALPINO - COMUNICATO -

INFORMIAMO CHE LE GARE GS PULCINI  IN PROGRAMMA DOMENICA 4 FEBBRAIO A SELVINO CAUSA SCARSO INNEVAMENTO VENGONO SPOSTATE A FOPPOLO STESSA ORGANIZZIONE.

INOLTRE CAUSA PROBLEMI ORGANIZZATIVI LE GARE DI SUPER G  CHILDREN IN PROGRAMMA A LIZZOLA DOMENICA 4 MARZO VENGONO SPOSTATE AL PASSO DEL TONALE STESSA ORGANIZZAZIONE.

FISI COMITATO PROVINCIALE DI BERGAMO


31/01/2018
Hell batte Franzoso nello slalom del Gran Premio Italia giovani ad Artesina. Matteo Bendotti 10°

Damian Hell si prende la rivincita nei confronti di Matteo Franzoso (vincitore martedì in gigante) e si impone nello slalom di Artesina (Cn) valevole per il Gran Premio Italia giovani, riservato agli atleti nati fra il 1997 e 2001 che non fanno parte di squadre nazionali. L'altoatesino ha preceduto con il tempo di 1'38"63 proprio il piemontese, giunto al traguardo con un ritardo di appena 2 centesimi, mentre Alberto Blengini si è piazzato terzo a 73 centesimi. la graduatoria del circuit nazionale di categoria vede invece Hell davanti a Franzoso e Matthias Steimair, quarto nell'ordine d'arrivo davanti a Francesco Sorio, Davide Iozzelli, Tobias Kastlunger, Tommaso Nardi, Martino Rizzi e Matteo Bendotti.  

Ordine d'arrivo SL maschile Gran Premio Italia giovani Artesina (Ita):
1 HELL Damian      1997      ITA       47.17      51.46      1:38.63     - 1° posto Gran Premio Italia giovani
 2 FRANZOSO Matteo      1999      ITA       46.91      51.74      1:38.65      +0.02 - 2° posto Gran Premio Italia giovani
 3 BLENGINI Alberto      1997      ITA       46.90      52.46      1:39.36      +0.73 - 3° posto Gran Premio Italia giovani
 4 STEINMAIR Matthias      1997      ITA       48.11      51.50      1:39.61      +0.98
 5 SORIO Francesco      1997      ITA       48.10      51.95      1:40.05      +1.42
 6 IOZZELLI Davide      1999      ITA       48.82      51.25      1:40.07      +1.44
 7 KASTLUNGER Tobias      1999      ITA       49.29      50.93      1:40.22      +1.59
 8 NARDI Tommaso      1999      ITA       48.55      52.06      1:40.61      +1.98
 9 RIZZI Martino      2000      ITA       48.69      52.10      1:40.79      +2.16
 10 BENDOTTI Matteo      2001      ITA       49.02      51.81      1:40.83      +2.20
 11 PRADAL Matteo      1998      ITA       49.14      51.76      1:40.90      +2.27
 12 GENTILLI Francesco      1998      ITA       48.55      52.37      1:40.92      +2.29
 13 FRANZONI Giovanni      2001      ITA       50.05      50.90      1:40.95      +2.32
 14 ANDREIS Sebastiano      1997      ITA       47.96      53.06      1:41.02      +2.39
 15 MAZZOCCO Nicolo      1999      ITA       49.26      51.77      1:41.03      +2.40
 16 KRAUSE Werner      2000      ITA       49.11      51.93      1:41.04      +2.41
 17 GALDIOLO Francesco      1998      ITA       49.30      51.78      1:41.08      +2.45
 18 BONARDI Alessio      1998      ITA       49.97      51.23      1:41.20      +2.57
 19 VIETTI Federico      1997      ITA       49.38      51.85      1:41.23      +2.60
 20 BARUFFALDI Davide      1999      ITA       48.02      53.31      1:41.33      +2.70
 21 NARDELLI Martin      1998      ITA       50.12      51.24      1:41.36      +2.73
 22 ALLEMAND Daniel      1998      ITA       50.10      51.45      1:41.55      +2.92
 23 CANCLINI Tommaso      1999      ITA       49.67      52.10      1:41.77      +3.14
 24 SCURI Alessandro      1997      ITA       49.43      52.46      1:41.89      +3.26
 25 BERNARDI Mattia      2000      ITA       49.76      52.15      1:41.91      +3.28
 26 LUPOTTO Edoardo      1999      ITA       50.17      52.66      1:42.83      +4.20
 27 BATTISTI Alberto      2001      ITA       50.31      52.66      1:42.97      +4.34
 28 GASPARINI Michele      1999      ITA       50.52      53.23      1:43.75      +5.12
 29 AICHNER Franz      1998      ITA       51.35      53.39      1:44.74      +6.11
 30 TOMATIS Alberto      2000      ITA       51.07      53.81      1:44.88      +6.25


30/01/2018
Franzoso si impone nel GS maschile del GP Italia giovani ad Artesina, sul podio anche Hell e Kastlunger

Vittoria di Matteo Franzoso nel gigante maschile di Artesina valevole per il Gran Premio Italia giovani, riservato agli atleti nati fra il 1997 e 2001 che non fanno parte di squadre nazionali. Il diciannovenne originario genovese, tesserato per lo Sci Club Sestriere, ha chiuso la gara con il tempo di 1'59"74, grazie al quale ha preceduto Damian Hell (Ski Club Ahrntal) di 62 centesimi, terzo Tobias Kastlunger (Kronplatz Ski Team) a 67 centesimi. Fuori dalla zona podio Giovanni Zazzaro, Francesco Gentilli, Alberto Blengini, Paolo Padello, Fabiano Canclini, Matthias Steinmair e Mattia Cason. Mercoledì 31 gennaio è in programma uno slalom valido sempre il Gran Premio Italia giovani.     

Ordine d'arrivo GS maschile GP Italia giovani Artesina (Ita):
1 FRANZOSO Matteo      1999      ITA       58.98      1:00.76      1:59.74       
 2 HELL Damian      1997      ITA       59.80      1:00.56      2:00.36      +0.62
 3 KASTLUNGER Tobias      1999      ITA       59.92      1:00.49      2:00.41      +0.67
 4 ZAZZARO Giovanni      1999      ITA       1:00.01      1:00.63      2:00.64      +0.90
 5 GENTILLI Francesco      1998      ITA       1:00.73      59.96      2:00.69      +0.95
 6 BLENGINI Alberto      1997      ITA       59.68      1:01.41      2:01.09      +1.35
 6 PADELLO Paolo      1997      ITA       59.70      1:01.39      2:01.09      +1.35
 8 CANCLINI Fabiano      1998      ITA       1:00.84      1:00.27      2:01.11      +1.37
 9 STEINMAIR Matthias      1997      ITA       1:00.67      1:00.64      2:01.31      +1.57
 10 CASON Mattia      1999      ITA       1:00.85      1:00.69      2:01.54      +1.80
 11 HOFER Damian      1999      ITA       1:00.14      1:01.41      2:01.55      +1.81
 12 TARANZANO Luca      1998      ITA       1:00.38      1:01.45      2:01.83      +2.09
 13 MODESTI Matteo      1997      ITA       1:01.68      1:00.26      2:01.94      +2.20
 14 DE ZAN Diego      1999      ITA       1:01.01      1:00.94      2:01.95      +2.21
 15 MENCACCINI Lorenzo      1998      ITA       1:00.08      1:02.00      2:02.08      +2.34
 16 GASPARINI Michele      1999      ITA       1:00.59      1:01.58      2:02.17      +2.43
 17 PRADAL Matteo      1998      ITA       1:01.44      1:00.93      2:02.37      +2.63
 18 ZAMPOLINI Andrea      1998      ITA       1:01.67      1:00.73      2:02.40      +2.66
 19 PFEIFER Manuel      1998      ITA       1:01.75      1:00.69      2:02.44      +2.70
 20 GALDIOLO Francesco      1998      ITA       1:01.47      1:01.03      2:02.50      +2.76
 21 FONTANAZZI Alessio      1997      ITA       1:02.06      1:00.59      2:02.65      +2.91
 22 FRANZONI Giovanni      2001      ITA       1:02.40      1:00.32      2:02.72      +2.98
 23 BARUFFALDI Davide      1999      ITA       1:00.72      1:02.03      2:02.75      +3.01
 24 VIETTI Federico      1997      ITA       1:02.08      1:00.86      2:02.94      +3.20
 25 ALLEMAND Daniel      1998      ITA       1:01.60      1:01.36      2:02.96      +3.22
 26 AICHNER Franz      1998      ITA       1:02.60      1:00.43      2:03.03      +3.29
 27 DALMASSO Giacomo      2000      ITA       1:02.37      1:01.21      2:03.58      +3.84
 28 VAN LOON Patrick      1998      ITA       1:02.67      1:00.93      2:03.60      +3.86
 29 CANCLINI Tommaso      1999      ITA       1:02.94      1:01.74      2:04.68      +4.94
 30 PIZIO Alessandro      2001      ITA       1:02.92      1:01.78      2:04.70      +4.96


28/01/2018
Circuito Provinciale Sci Alpino - I risultati del Super G Allievi Passo Tonale

SCI ALPINO CHILDREN  BENE I SUPERG DI TEMU’ E TONALE

Terza prova del circuito provinciale Children all’insegna della velocità con i superg dedicati ad Allievi (Passo del Tonale) e Ragazzi 8Temù)Novità assoluta la suddivisione su tracciati differenti al fine di assecondare le esigenze delle due categorie: i Ragazzi, alle prime esperienze con la velocità sulla pista Roccolo Ventura Temù, mentre i più esperti Allievi sul Serodine al Passo del Tonale dove hanno potuto confrontarsi su di un percorso dove i più coraggiosi hanno avuto la possibilità di mettere in mostra le proprie doti di velocisti.

Per dare ancora un po’di sale sulla coda dei loro sci poi la partecipazione è stata estesa anche ad altri quattro comitati (Brescia, Como, Lecco, Milano) in modo da elevare il livello del confronto, salvo poi estrarre le classifiche avulse valide per le singole classifiche provinciali. 

Gli Allievi dunque sono scesi in pista sul “Serodine” al Tonale dove lo sci club Selvino ha organizzato in maniera egregia il Trofeo Green Energy Saving Company” un superg dall’alto contenuto tecnico la cui classifica assoluta è andata ai bresciani Luca Cremaschini e Nadia Fenini

In chiave bergamasca si confermano mattatori i due alfieri dello Sc UBI Banca Goggi Alessandro Del Bello e Alessia Guerinoni.Tra i maschi salgono sul podio anche Filippo Fenice del Radici e Gabriel Masneri dell’Orobie ST, mentre per le quote rosa fanno da damigelle la radicina Alessia Vaglio e l’altra goggina Lucrezia Longoni. A squadre vittoria per l’UBI Banca Goggi su Lecco e Val Palot.

Per i Ragazzi esordio con la velocità sulla Roccolo Ventura a Temù nella gara mandata in pista dai cugini dello Sc Ponte di Legno. Nell’assoluta si ripete Brescia con Jacopo Ferretti, mentre va alla milanese Ginevra Gaiani la gara rosa. Per i nostri la coppia di radicini Lorenzo Gerosa (2°) e Matteo Vaglio (3°) nulla può contro lo strapotere di Giovanni Ongaro del 13 Clusone. Al Radici riesce però la tripletta in campo femminile con nell’ordine Linda Rinaldi, Sofia Amigoni e Letizia Ghilardi

A squadre davanti ai soliti Lecco e Val Palot si impone il Radici.

FISI – COMITATO PROVINCIALE DI BERGAMO

- Scarica l'allegato 1

- Scarica l'allegato 2

- Scarica l'allegato 3

- Scarica l'allegato 4


28/01/2018
Circuito Provinciale Sci Alpino - I risultati del Super G Ragazzi Temù

- Scarica l'allegato 1

- Scarica l'allegato 2

- Scarica l'allegato 3

- Scarica l'allegato 4


26/01/2018
Peterlini quattordicesima nello slalom bis di Coppa Europa femminile a Melchsee Frutt. Cinque azzurre a punti

Anna Swenn Larsson concede il bis a distanza di ventiquattrore nello slalom femminile di Melchsee Frutt (Svi), valevole per la Coppa Europa. La svedese, vincitrice giovedì, si è ripetuta anche nella prova del venerdì, concludendo con il tempo di 1'13"75, grazie al quale ha preceduto di 40 centesimi la svizzera Aline Danioth, terza l'altra svedese Charlotta Saefvenberg 76 centesimi. Cinque le azzurre a punti: Martina Peterlini ha concluso quattordicesima a 1"75, seguita da Lucrezia Lorenzi diciassettesima a 1"91, Marta Rossetti ventiquattresima a 2"61, Vivien Insam ventiseiesima a 2"91 e Michela Azzola ventisettesima a 2"95. La classifica del circuito vede al comando Lisa Hoernblad con 509 punti davanti ad Aline Danioth con 485 e Franzika Gritsch con 459.     

Ordine d'arrivo SL femminile Coppa Europa Melchsee Frutt (Svi):
1 SWENN LARSSON Anna      1991      SWE       37.25      36.50      1:13.75             6.00      100
 2 DANIOTH Aline      1998      SUI       37.59      36.56      1:14.15      +0.40      9.91      80
 3 SAEFVENBERG Charlotta      1994      SWE       38.09      36.42      1:14.51      +0.76      13.42      60
 4 CAPOVA Gabriela      1993      CZE       39.03      35.59      1:14.62      +0.87      14.49      50
 5 STOFFEL Elena      1996      SUI       38.07      36.72      1:14.79      +1.04      16.15      45
 6 HAUGEN Kristine Gjelsten      1992      NOR       37.73      37.12      1:14.85      +1.10      16.74      40
 7 HUBER Katharina      1995      AUT       38.02      36.94      1:14.96      +1.21      17.81      36
 8 DUBOVSKA Martina      1992      CZE       39.21      35.80      1:15.01      +1.26      18.30      32
 9 BLOMQVIST Lisa      1994      SWE       38.97      36.06      1:15.03      +1.28      18.50      29
 10 FORNI Josephine      1994      FRA       38.38      36.71      1:15.09      +1.34      19.08      26
 11 KOECK Hannah      1994      AUT       39.31      35.87      1:15.18      +1.43      19.96      24
 12 MAIR Chiara      1996      AUT       38.52      36.75      1:15.27      +1.52      20.84      22
 13 BISSIG Carole      1996      SUI       38.50      36.86      1:15.36      +1.61      21.72      20
 14 PETERLINI Martina      1997      ITA       37.98      37.52      1:15.50      +1.75      23.08      18
 15 RASK Sara      2000      SWE       39.18      36.37      1:15.55      +1.80      23.57      16
 15 FJAELLSTROEM Magdalena      1995      SWE       38.89      36.66      1:15.55      +1.80      23.57      16
 17 LORENZI Lucrezia      1998      ITA       39.00      36.66      1:15.66      +1.91      24.65      14
 18 FILSER Andrea      1993      GER       38.88      36.80      1:15.68      +1.93      24.84      13
 19 TKACHENKO Ekaterina      1995      RUS       38.73      37.05      1:15.78      +2.03      25.82      12
 20 STJERNESUND Thea Louise      1996      NOR       37.86      37.93      1:15.79      +2.04      25.92      11
 21 GUTIERREZ Mireia      1988      AND       38.76      37.05      1:15.81      +2.06      26.11      10
 22 SHKANOVA Maria      1989      BLR       38.99      36.96      1:15.95      +2.20      27.48      9
 23 SCHNEEBERGER Bettina      1994      SUI       39.03      37.20      1:16.23      +2.48      30.21      8
 24 ROSSETTI Marta      1999      ITA       39.40      36.96      1:16.36      +2.61      31.48      7
 25 GRITSCH Franziska      1997      AUT       38.45      38.04      1:16.49      +2.74      32.75      6
 26 INSAM Vivien      1997      ITA       39.45      37.21      1:16.66      +2.91      34.41      5
 27 AZZOLA Michela      1991      ITA       38.03      38.67      1:16.70      +2.95      34.80      4
 28 BOEUF Johanna      1997      FRA       39.50      37.35      1:16.85      +3.10      36.26      3
 29 MONSEN Marte      2000      NOR       39.40      37.55      1:16.95      +3.20      37.24      2
 30 LORENZ Bernadette      1998      AUT       39.45      37.59      1:17.04      +3.29      38.12      1

 41 LORINI Giulia      1995      ITA       40.50      38.84      1:19.34      +5.59            
MIDALI Roberta      1994      ITA ritirata nella seconda manche                   
AGNELLI Nicole      1992      ITA ritirata nella prima manche
PERRUCHON Martina      1996      ITA ritirata nella prima manche       


25/01/2018
INDICATIVE RAGAZZI – BERGAMOSCI BENE SOLO NELLO SLALOM ROSA

Notizie in chiaroscuro per Bergamosci giungono dall’Aprica dove nelle indicative Ragazzi solo nello slalom Femminile riusciamo a dire la nostra piazzandone tre nella top fiveVince la lecchese Eleonora Pizzi che chiude con il crono di 1’43.22, ma alle sue spalle ecco un trenino targato BG con Linda Rinaldi dello sci club Radici Group in piazza d’onore seguita sul gradino più basso del podio da Matilde Lenuzza griffata sci club UBI Banca Goggi. Resta ai piedi del podio la bravissima Elena Giudici dello sci club 13 Clusone quarta.

Al contrario sia nel gigante rosa che nelle gare maschili non lasciamo il segno visto che nessuno dei nostri si piazza nei migliori cinque. 

FISI – COMITATO PORVINCIALE DIBERGAMO

Bergamo, 24 gennaio 2018

 


25/01/2018
Tris di gare femminili nel fine settimana di Cdm a Lenzerheide, Brignone al via in tutte e tre. Goggia torna dopo un turno di riposo in gigante

Risultati immagini per sofia goggia

Il fine settimana di Coppa del mondo femminile propone l'appuntamento di Lenzerheide, in Svizzera, dove si comincia sin da venerdì 26 gennaio con una combinata alpina che recupera quella annullata a St. Moritz in dicembre (ore 10.00 e 12.45), seguita sabato 27 gennaio da un gigante (ore 10.15 e 13.15), infine domenica 28 gennaio si terrà uno slalom (ore 09.30 e 12.15). Le previsioni meteorologiche parlano di un peggioramento del tempo nella nottata fra venerdì e sabato, motivo per il quale la giuria deciderà entro mezzogiorno se invertire gigante e slalom, nel frattempo per la squadra azzurra scenderanno in pista venerdì Johanna Schnarf, Marta Bassino, Nicole Delago, Federica Brignone e Federica Sosio, mntre sabato in gigante toccherà a Federica Brignone, Sofia Goggia, Manuela Moelgg, Marta Bassino e Irene Curtoni. Infine nello slalom spazio a Chiara Costazza, Manuela Moelgg, Irene Curtoni, Federica Brignone, a cui si aggiungerà un'atleta ancora da scegliere dallo staff tecnico.

fisi.org


21/01/2018
Si chiude il sipario sulla Ski Week Radici Il circuito provinciale ha assegnato il 2^ Trofeo Gianni e Luciana Radici: protagonisti i Pulcini e i Children bergamaschi

Si è conclusa al Monte Pora la Ski Week targata RadiciGroup: dopo le FIS disputate nei giorni scorsi, oggi le piste “Coppa Europa Fausto Radici” e “Cima Pora turistica” sono state invase dai giovani sciatori made in Bergamo. Il circuito provinciale ha assegnato il secondo Trofeo Gianni e Luciana Radici e tantissimi sono stati i premiati: lo Sci Club Radici Group ha infatti premiato i primi 5 classificati di Ragazzi e Allievi (M e F) e i primi 10 classificati di Baby e Cuccioli (M e F).

 

Podio U 12 Cuccioli – F

1^ Madonna Giulia (0-SKI Team)

2^ Zanetti Francesca Rachele (Ubi Banca Goggi)

3^ Lanfranchi Elisa (Radici Group)

 

Podio U 12 Cuccioli – M

1^ Molinari Tommaso (Asd Piazzatorre)

2^ Pezzoli Andrea (Radici Group)

3^ Scesa Pietro (13 Clusone)

 

Podio U 10 Baby – F

1^ Lanfranchi Laura (Radici Group)

2^ Bezzini Rebecca (Selvino Toni Morandi)

3^ Bertini Matilde (Radici Group)

 

Podio U 10 Baby – M

1^ Rothl Berlendis Riccardo Livio (Zogno Brembo Ski)

2^ Mainetti Andrea (Zogno Brembo Ski)

3^ Nodwh Gussi Jacopo (Radici Group)

 

Podio U 14 Ragazzi – F

1^ Rinaldi Linda (Radici Group)

2^ Lenuzza Matilde (Ubi Banca Goggi)

3^ Amigoni Sofia (Radici Group)

 

Podio U 14 Ragazzi – M

1^ Ongaro Giovanni (13 Clusone)

2^ Lenuzza Gabriele (Ubi Banca Goggi)

3^ Villa Matteo (Radici Group)

 

Podio U 16 Allievi - F

1^ Guerinoni Alessia (Ubi Banca Goggi)

2^ Agostinis Anna (Orobie Ski Team)

3^ Donadoni Claudia (Radici Group)

 

Podio U 16 Allievi - M

1^ Del Bello Alessandro (Ubi Banca Goggi)

2^ Surini Marco (Ubi Banca Goggi)

3^ Fenice Filippo (Radici Group)

 

Al seguente link le classifiche complete: http://www.cronobg.it/risultati.php

Per quanto riguarda le società, lo Sci Club Radici Group ha “sbancato” e si è aggiudicato sia il premio Children sia quello Pulcini. 

 

«Oggi è stata una giornata di sci ma soprattutto di festa – ha commentato Olga Zambaiti, presidente dello Sci Club Radici Group – E’ una grande soddisfazione vedere le famiglie tifare per questi ragazzi e ritrovarsi sulla neve per vivere momenti di sano sport. Le FIS dei giorni scorsi sono state molto belle per via del livello agonistico degli atleti e delle atlete, ma oggi devo dire che si è percepito l’entusiasmo, la gioia e la voglia di migliorarsi sempre di questi giovani sciatori». 

 

E anche questo fine settimana protagonista alla Baita Termen la fiaccola olimpica: come lo scorso weekend è stato possibile scattare foto e devolvere le offerte all’Associazione Ricerca Malattie Rare, di cui il tedoforo Giorgio Scuri è testimonial. 

Al termine delle gare, la fiaccola olimpica è stata portata in zona premiazioni per consentire a tutti i partecipanti di vederla e, ai premiati, di salire sul podio con il simbolo delle prossime Olimpiadi invernali.

 

Ufficio stampa: marisa.carrara@radicigroup.com

In allegato le classifiche di giornata e la generale aggiornata

- Scarica l'allegato 1

- Scarica l'allegato 2

- Scarica l'allegato 3

- Scarica l'allegato 4

                 


20/01/2018
Vonn torna regina sulla Olympia delle Tofane di Cortina su Weirather e Wiles. Fuori Goggia, Schnarf nona

Lindsey Vonn centra la vittoria numero 79 in carriera in Coppa del mondo e riprende la caccia al record di Ingemar Stenmark. La supercampionessa statunitense ha regolato la concorrenza sulla pista Olympia delle Tofane di Cortina, conquistando il sesto trionfo sulla pista da lei prediletta che le consente di arrivare a sei trionfi in discesa (uno in più di Renate Getschl), dodici in totale se consideriamo anche il supergigante. Vonn è riuscita su una neve molto più aggressiva rispetto al giorno precedente a disegnare le linee ideali, tali da lasciare Tina Weirather (seconda classificata) a 92 centesimi, mentre l'altra statunitnse è finita Jacqueline Wiles a 98 centesimi. Grosso spavento per fortuna senza conseguenze per Sofia Goggia. La bergamasca, per la prima volta al via con il pettorale di leader, ha perso il controllo degli sci sul rimo salto posto dopo una ventina di secondi, finendo sulla neve in mezzo ad una nuvola di neve, ma ho trovato la forza per reagire e rialzarsi, senza riportare alcun danno. La migliore delle azzurre è stata così Johanna Schnarf, nona a 1"81, mentre Nicol Delago ha concluso diciassettesima a 2"21, Nadia Fanchini diciottesima a 2"32, Federica Brignone diciannovesima a 2"43 e Verena Stuffer ventesima a 2"47. In classifica generale Shìiffirn sale a 1477 punti contro i 570 di Goggia e i 560 di Holdener, domenica 21 gennaio ultima gara del trittico ampezzano con il supergigante alle ore 11.45.

Ordine d'arrivo DH femminile Cortina (Ita):
1 VONN Lindsey USA     1:36.48     
2 WEIRATHER Tina LIE     1:37.40     +0.92
3 WILES Jacqueline USA     1:37.46     +0.98
4 SIEBENHOFER Ramona AUT     1:37.73     +1.25
5 GISIN Michelle     SUI     1:37.86     +1.38
6 MOWINCKEL Ragnhild NOR     1:37.88     +1.40
7 SHIFFRIN Mikaela USA     1:37.93     +1.45
8 VENIER Stephanie AUT     1:38.06     +1.58
9 SCHNARF Johanna ITA     1:38.29     +1.81
10 HUETTER Cornelia AUT     1:38.33     +1.85
11 JOHNSON Breezy     USA     1:38.35     +1.87
12 SCHMIDHOFER Nicole AUT     1:38.36     +1.88
13 GUT Lara     SUI     1:38.46     +1.98
14 TIPPLER Tamara     AUT     1:38.57     +2.09
15 VEITH Anna     AUT     1:38.58     +2.10
16 MCKENNIS Alice     USA     1:38.65     +2.17
17 DELAGO Nicol     ITA     1:38.69     +2.21
18 FANCHINI Nadia     ITA     1:38.80     +2.32
19 BRIGNONE Federica ITA     1:38.91     +2.43
20 STUFFER Verena     ITA     1:38.95     +2.47
20 SUTER Corinne     SUI     1:38.95     +2.47
22 AGER Christina     AUT     1:39.19     +2.71
23 GAUTHIER Tiffany FRA     1:39.35     +2.87
23 NUFER Priska     SUI     1:39.35     +2.87
25 COOK Stacey     USA     1:39.51     +3.03
26 ROSS Laurenne     USA     1:39.54     +3.06
26 SCHEYER Christine AUT     1:39.54     +3.06
28 HAEHLEN Joana     SUI     1:39.82     +3.34
29 MIRADOLI Romane FRA     1:39.93     +3.45
30 WENIG Michaela     GER     1:40.03     +3.55

35 PIROVANO Laura     ITA     1:40.48     +4.00
37 BASSINO Marta     ITA     1:40.54     +4.06
38 SOSIO Federica     ITA     1:40.62     +4.14
40 HOFER Anna     ITA     1:40.80     +4.32
GOGGIA Sofia ITA ritirata

fisi.org


20/01/2018
Spunta a sorpresa Dressen nella discesa di Kitzbuehel, è la prima volta della Germania. Fill 9°, Buzzi 11° e Paris 12°

Spunta a sorpresa il nome di Thomas Dressen in cima alla classifica della discesa maschile di Kitzbuehel. Il ventiquattrenne tedesco di Mittenwald, che prima di oggi aveva raccolto un terzo posto a Beaver Creek nello scorso mese di dicembre come miglior piazzamento, si è reso protagonista di una grande gara, nella quale ha messo in fila tutti i grande i favoriti della vigilia, a cominciare dallo svizzero Beat Feuz che pensava ormai di avere messo al sicuro il successo. Dressen ha tenuto botta lungo tutto il percorso, conservando 20 preziosissimi centesimi di vantaggio al traguardo per il primo trionfo nella storia di uno sciatore tedesco su questa pista in discesa, mentre l'Austria è costretta ad accontentarsi del terzo posto con Hannes Reichelt a 41 centesimi. Giornata avara di soddisfazioni per l'Italia che si era imposta nelle ultime due edizioni: Peter Fill ha lottato con i migliori, cedendo qualche decimo nel finale per la nona posizione a 1"12,  bravissimo Emanuele Buzzi dodicesimo e al migliro piazzamento in carriera, dodicesimo Dominik Paris a 1"64, mentre Christof Innerhofer è caduto sul salto conclusivo senza conseguenze. Infine, Mattia Casse 36esmo e Werner Heel due posti più indietro.   

Fisi.org


19/01/2018
SOFIA GOGGIA IMMENSA A CORTINA

 

Con una prova delle sue, ma lasciando nel cassetto le “goggiate”, Sofia Goggia ha dominato nella discesa libera di coppa del mondo a Cortina. La finanziera di Astino sull’Olimpia delle Tofane ha regolato, anzi relegato Lindsey Vonn a 47 centesimi e la stellina Mikaela Shiffrin a 84.

              

 

Quarta l’elvetica Lara Gut con l’austriaca Nicole Schmidhofer quinta ad un secondo.

Per le azzurre, fuori dopo pochi secondi Federica Brignone vittima di un black-out in un punto cieco, mentre una brava JohannaSchnarf chiude la top ten. Verena Stuffer finisce 14^ mentre un errore condiziona la gara di Nadia Fanchini solo 17^.

FISI – COMITATO PROVINCIALE DIBERGAMO


19/01/2018
SKI WEEK - SL 19 genn 2018 - foto e classifiche

Podio assoluti

Podio Aspiranti

 

Oggi al Monte Pora ultima gara FIS “al femminile” prevista dal programma della SKI WEEK RADICI GROUP, che ha preso il via lo scorso 14 gennaio e che si concluderà domenica 21 con due gare del circuito provinciale (GS Children e SL Pulcini) e l’assegnazione del Trofeo Gianni e Luciana Radici.

 

Specialità di oggi per le 112 atlete lo slalom, valevole per il Grand Prix Italia, che ha visto salire Michela Azzola sul gradino più alto del podio, seguita da Jasmine Fiorano e Bettina Schneeberger.

Tra le Aspiranti prima classificata Celina Haller, seguita da Selina Egloff e la radicina Benedetta Giordani.

 

«Sono molto contenta di questi giorni di gare FIS – ha detto Olga Zambaiti, presidente dello Sci Club Radici Group – in cui abbiamo visto gareggiare sulle piste di casa atleti di grande rilievo agonistico. A parte il GS del 17 gennaio annullato a causa del forte vento, in tutte le altre giornate siamo stati fortunati dal punto di vista delle condizioni meteorologiche e, grazie al lavoro di squadra con il Comprensorio Monte Pora, abbiamo avuto a disposizione un pista ottimale per tutta la durata delle gare. Come presidente dello Sci Club organizzatore della Ski Week mi ritengo soddisfatta e posso affermare che continueremo a proporre competizioni di alto livello qui sulle nostre montagne».

- Scarica l'allegato 1


18/01/2018
Ski Week Monte Pora

Podio aspiranti

Podio assoluti

In allegato le classifiche dello Slalom Femminile che si è disputata questa mattina al Monte Pora, nell’ambito della Ski Week organizzata dallo Sci Club RadiciGroup.

 

«Oggi giornata eccezionale per la gara delle Ladies – ha commentato Erri Borsatti, direttore tecnico dello Sci Club Radici Group – La pista ha tenuto benissimo per tutte le 116 atlete che sono partite dal cancelletto della Pista Coppa Europa Fausto Radici. Anche le concorrenti straniere (una quarantina), con i rispettivi allenatori, si sono complimentate per l’organizzazione e le piste: questo ci rende orgogliosi perché qui al Monte Pora non abbiamo niente da invidiare ad altre stazioni sciistiche, sia per quel che riguarda le competizioni di tipo agonistico, sia per quanto concerne l’offerta turistica».

 

 

Lo slalom di oggi (così come quello in programma domani) è valevole per il Grand Prix Italia.

 

Classifiche e foto in allegato. Trofeo Itema per le assolute, Trofeo Fra.Mar per le aspiranti.

- Scarica l'allegato 1


17/01/2018
INDICATIVE ALLIEVI SL SANTA CATERINA ECCO I PODI E LE CLASSIFICHE

 

Nello slalom di ieri a Santa Caterina Valfurva valido per le indicative Allievi i nostri si sono rifatti della debacle del gigante di apertura andando a vincere con la goggina Alessia Guerinoni e con le top five di Giorgia Manini (13 Clusone) 5^, Gabriel Masneri (Orobie) 4° e Filippo Fenice (Radici) 5°.

Fisi – Comitato Provinciale di Bergamo

 

foto e classifiche da fisi alpicentrali


17/01/2018
Stop alla ski week

Giornata di riposo forzato alla Ski Week Radici.

Ieri infatti, a causa del forte vento gli organizzatori dello sci club Radici si sono visti costretti a cancellare il previsto gigante Fis. Il programma riprende oggi alle 10 con uno speciale femminile valido per il Gran Premio Italia che verrà replicato domani alla stessa ora sempre sulla pista “Coppa Europa Fausto Radici”.

Fisi – Comitato Provinciale di Bergamo


17/01/2018
SLALOM FIS A FOLGARIA Gran Premio Italia

Ancora una grande prova d’orgoglio da parte di Andrea Testa, alfiere dello sci club UBI Banca Goggi che torna dai due slalom Fis di Folgaria (Trento) validi per il Gran Premio Italia, con una vittoria ed un secondo posto che lo proiettano in testa alla classifica del circuito. Molto bene anche il coetaneo e compagno di squadra Nicolò Colombi che, vincitore lo scorso anno del GPI, ha chiuso  in gara2 mentre non aveva concluso la prova di martedì quando viaggiava sui tempi del vincitore.

Aspiranti

Chi invece ha ancora tutta la vita (sportiva) ancora davanti sono i 2001 terribili del Radici Group che, sempre negli slalom di Folgaria, tra gli Aspiranti hanno fatto faville con Filippo Della Vite già buon 3° in gara1, che si è superato salendo sul gradino più alto ieri quando ha preceduto oltre all’altoatesino Ploner, il compagno di scuderia Alessandro Pizio ottimo 3° e Matteo Bendotti 4° a 11 centesimi dal podio. 

Fisi – Comitato Provinciale di Bergamo


 Nelle foto Andrea Testa e il podio ​

   


16/01/2018
Classifiche ufficiose Indicative Santa Caterina


16/01/2018
Ski Week Radici - GS Ladies 16 gennaio -

 

Nell’ambito della Ski Week targata Sci Club Radici Group, oggi al Monte Pora si è svolta la prima delle quattro competizioni FIS riservate alle LADIES.

Questa mattina, infatti, al cancelletto di partenza della pista Coppa Europa Fausto Radici si sono presentate oltre 100 atlete delle categorie GIOVANI e SENIOR, provenienti dagli Sci Club di tutta Italia, ma anche da oltre i confini nazionali (Francia il paese con il maggior numero di atlete, seguito da Spagna e Argentina).

 

La specialità di oggi (e quella di domani  17 gennaio) è lo Slalom Gigante che ha visto il seguente podio assoluto:

 

1^ Fiorano Jasmine (CS Esercito);

2^ Insam Vivien (GS Fiamme Oro);

3^ Borgallo Giulia (Spagna)

 

 

Per quanto riguarda le Aspiranti, questa la classifica:

 

1^ Steinmair Laura (GSIESERTAL ASV)

2^ Ghisalberti Ilaria (GB SKI CLUB)

3^ Accambray Louison (Francia)

 

Erri Borsatti, direttore tecnico dello Sci Club Radici Group, ha commentato:«Sono soddisfatto di questo “Battesimo” delle 4 gare che abbiamo organizzato per le categorie Giovani e Senior Femminili. Abbiamo superato quota 100 iscrizioni e questo è per il nostro sci club motivo di soddisfazione. Oggi il Monte Pora si è “internazionalizzato”, con atlete di altissimo livello agonistico provenienti dai vari Comitati e da numerosi Paesi esteri. Tutti gli Sci Club hanno apprezzato l’organizzazione della gara e le condizioni delle piste e questo gratifica davvero moltissimo non solo noi dello Sci Club Radici ma anche il Comprensorio Monte Pora e tutti coloro che ci aiutano nei numerosi aspetti organizzativi».

 

 

Appuntamento a domani 17 gennaio per il secondo GS, mentre il 18 e 19 spazio allo Slalom (in allegato programma completo delle gare): queste tre gare sono valevoli per il Grand Prix Italia, circuito che assegna i posti per la squadra nazionale.

 

 

 

 

Marisa Carrara

Ufficio stampa Sci club Radici 

In allegato le classifiche

- Scarica l'allegato 1

   


14/01/2018
Circuito Provinciale sci alpino Gs Pulcini Lizzola

Gigante pulcini a Lizzola

Lizzola 35° trofeo Fiorenza Merelli alla memoria, slalom gigante organizzato sulla pista Due Baite dallo sci club O-Zero.

Ecco i podi di giornata

Cuccioli femminile

Silvia Cortinovis (Selvino

2 Francesca Zanetti (UBI Banca Goggi)

3 Elisa Lanfranchi (Radici)

Eleonora Menti (O Zero)4^ e migliore 2007

Cuccioli maschile

Jury Rizzi (Radici) 

2 Jacopo Tiraboschi (Orobie) migliore 2007

3 Daniel Carrara (Zogno)

Pettorali rossi

2007 Jacopo Tiraboschi (Orobie)  Chiara Poma (Zogno BSKI)

2006 Nicola Corti (UBI Goggi) e Silvia Cortinovis (Selvino)

Baby femminile 

1 Alice Belotti (Orezzo)

2 Laura Lanfranchi (Radici)

3 Matilde Bertini 8Radici) 

Melisa Caranoni (O-zero) migliore 2009

Baby maschile 

1 Simone Migliorati (Orobie)

2 Andrea Mainetti (Zogno)

3 Andrea Romano (Radici) 

Matteo Sesini (Radici) migliore 2009

FISI – COMITATO PROVINCIALE DI BERGAMO


- Scarica l'allegato 1

                     


14/01/2018
A BAD KLEINKIRCHHEIM SI FA LA STORIA! GOGGIA, BRIGNONE E FANCHINI OCCUPANO TUTTO IL PODIO DELLA DISCESA: È LA PRIMA VOLTA PER L'ITALIA

Storica tripletta italiana nella discesa che chiude il week-end di Bad Kleinkirchheim! È la prima volta che succede nella storia dello sci che tre italiane occupino completamente il podio della gara più veloce e oggi lo hanno fatto grazie alla supergara di Sofia Goggia, prima in 1'04"00 e al primoi successo stagionale dopo altri tre podi; di Federica Brignone, seconda a 1"10, ma per la prima volta in carriera sul podio della discesa, e al magnifico terzo posto di Nadia Fanchini, ancora non in perfette condizioni fisiche, ma capace di mettere in pista una grinta da vera leonessa e tagliare il traguardo con 1"45 dalla compagna di squadra e tornare così sul podio di Coppa a quasi due anni di distanza dalla vittoria nella discesa di La Thuile. 

L'Italia della velocità è dunque dominante sulla pista di Bad Kleinkirchheim, pista difficile e tracciato accorciato ad un minuto di gara circa a causa delle difficili condizioni della neve e della visibilità. Ma le Azzurre superano tutto e realizzano ciò che non era mai stato possibile. I precedenti sono in gigante, quando la tripletta è capitata due volte: l'ultima con Brignone-Goggia e Bassino nel gigante delle finali di Aspen dell'anno passato. Solo pochi mesi fa, ad ulteriore dimostrazione della forza delle squadra Azzurra femminile, in questo momento - a meno di un mese dalle gare olimpiche di Pyeong Chang - decisamente la più forte del circus. E presto ci sarà l'occasione per confermarsi sulla pista di casa di Cortina d'Ampezzo, la tecnicissima Olympia delle Tofane, che ha saputo esaltare le più grandio campionesse della storia della velocità, da Lindsey Vonn a Renate Goetschl, a Isolde Kostner e che attende ora lo squadrone italiano per tre gare veloci: due discese, venerdì e sabato prossimi, e il superG della prossima domenica. E la prima ammiratrice dell'Italia Rosa è un'altra grande del passato, Maria Riesch, che tramite il twitter della FISI fa sapere: "Bella Italia! Congratulazioni a Sofia Goggia, Federica Brignone e Nadia Fanchini"


Rimane poco da dire delle avversarie, azzerate ad oltre un secondo e mezzo di distanza, con il solo brivido provocato dalla francese Tiffany Gauthier, partita con il pettorale numero 36 e capace di infilarsi al quarto posto, a 14 centesimi da Nadia Fanchini, facendo per un attimo tremare i tifosi che già avevano cominciato a festeggiare la tripletta. Brava Marta Bassino, decima con il pettorale 45, e a punti anche Hanna Schnarf 24/a. Più indietro Anna Hofer e Federica Sosio. Fuori Nicol Delago e Verena Stuffer.

La storia dello sci passa ora anche dalla "Franz Klammer" di Bad Kleinkirchheim, dove la Valanga Rosa scrive una nuova pagina di grande sci e il mondo si inchina.


Ordine d'arrivo DH femminile Bad Kleinkirchheim (Aut):
1         GOGGIA Sofia     ITA     1:04.00     
2         BRIGNONE Federica     ITA     1:05.10     +1.10
3         FANCHINI Nadia     ITA     1:05.45     +1.45
4         GAUTHIER Tiffany     FRA     1:05.59     +1.59
5         WEIRATHER Tina     LIE     1:05.74     +1.74
6         FLURY Jasmine     SUI     1:05.85     +1.85
6         GISIN Michelle     SUI     1:05.85     +1.85
8         VEITH Anna     AUT     1:06.03     +2.03
9         VENIER Stephanie     AUT     1:06.06     +2.06
10         BASSINO Marta     ITA     1:06.08     +2.08
11         GUT Lara     SUI     1:06.13     +2.13
12         SUTER Corinne     SUI     1:06.20     +2.20
13         ROSS Laurenne     USA     1:06.25     +2.25
14         HUETTER Cornelia     AUT     1:06.27     +2.27
15         MIRADOLI Romane     FRA     1:06.32     +2.32
16         SIEBENHOFER Ramona     AUT     1:06.33     +2.33
17         LEDECKA Ester     CZE     1:06.36     +2.36
18         SCHMIDHOFER Nicole     AUT     1:06.37     +2.37
19         MCKENNIS Alice     USA     1:06.41     +2.41
20         GAUCHE Laura     FRA     1:06.42     +2.42
21         TIPPLER Tamara     AUT     1:06.50     +2.50
22         NUFER Priska     SUI     1:06.57     +2.57
22         COOK Stacey     USA     1:06.57     +2.57
24         SCHNARF Johanna     ITA     1:06.67     +2.67
25         PIOT Jennifer     FRA     1:06.77     +2.77
26         JOHNSON Breezy     USA     1:06.84     +2.84
27         VONN Lindsey     USA     1:07.03     +3.03
28         MOWINCKEL Ragnhild     NOR     1:07.07     +3.07
29         SCHEYER Christine     AUT     1:07.16     +3.16
30         WENIG Michaela     GER     1:07.37     +3.37
fisi.org


14/01/2018
Ski Week Radici Group - foto e risultati FIS NJR GS Men&Ladies - 14 gennaio 2018

LADIES                                                

Aspiranti

1^ Ilaria Ghisalberti – GB SKI CLUB

2^ Laura Rota – UBI BANCA GOGGI

3^ Sara Allemand – BARDONECCHIA

 

Assolute

1^ Giulia Paventa – MONDOLE’ SKI

2^ Chiara Cabello – VALMALENCO

3^ Veronika Calati – SKI TEAM CES

 

 

MEN

Aspiranti

1^ Luca Benetton – VAL PALOT

2^ Filippo delle Vite – RADICIGROUP

3^ Alessandro Pizio – RADICIGROUP

 

Assoluti

1^ Davide Baruffaldi – LECCO ASD

2^ Alessandro Salini – BORMIO

3^ Alessandro Scuri – CIRC SCIATO

Buona la prima

Si è aperta nel migliore dei modi la Ski Week del Radici organizzata da ieri a domenica prossima sulle nevi amiche del Monte Pora dal sodalizio guidato da Olga Zambaiti.

Il programma della prima giornata prevedeva un gigante valido per il circuito Fis Njr dedicato alla categoria Giovani, le gare nelle quali i nati dal 2001 al 1997 fanno il loro ingresso nello sci che conta davvero e che assegna i primi punteggi della graduatoria internazionale.

Teatro di gara la “Coppa Europa Fausto Radici” una pista dagli alti contenuti tecnici dove, grazie anche alla sapiente tracciatura di Alberto Losa e Ivan Imberti, allenatori dei padroni di casa, gli atleti sono riusciti a mettere in luce le proprie doti tecniche confrontandosi ad armi pari grazie anche al fondo ottimamente preparato che ha tenuto in egual maniera per tutti. 

Prime al cancelletto le ragazze che non hanno manifestato alcun timore riverenziale, ma hanno sparato a tutta in una sfida che si è conclusa ad appannaggio del Comitato Alpi Occidentali che conquistando con Giulia Paventa (Modolè Ski) e Veronika Casaati(Ski Team Cesana) il primo ed il terzo gradino del podio chiudendo a sandwich la lombarda Chiara Cabello (Valmalenco). In chiave bergamasca degno di nota il 4° posto di Ilaria Ghisalberti che si è così aggiudicata la vittoria tra le Aspiranti. Si affaccia alla top five Laura Rota (UBI Banca Goggi) che, 6^ assoluta, è argento tra le cadette. Nelle dieci anche la coppia griffata Radici Angelica Rizzi 8^ e Alessandra Gotti 10^ ma 7^ Aspirante categoria in cui la loro compagna di squadra Benedetta Giordani è buona 7^.

Lotta sul filo dei centesimi in campo maschile dove i primi tre sono rinchiusi in poco più di 3 decimi. Il più veloce è stato il lecchese Davide Baruffaldi che, dato per grande favorito ha mantenuto le attese solo grazie ad una seconda manche al fulmicotone è riuscito a risalire dalla 5^ posizione in cui aveva chiuso la prima che aveva visto il miglior timing del gioiellino di casa Filippo Della Vite. Sul podio anche il bormino Alessandro Salini e Alessandro Scuri del Madesimo. Medaglia di legno per Luca Benetton (Val Palot) che vincendo tra gli Aspiranti ha preceduto un trenino targato Bergamo con i radicini Filippo Della Vite, che pur masticando amaro si mette al collo l’argento cadetti, Alessandro Pizio (3° Aspirante) e il goggino Alberto Noris buon 7° assoluto davanti all’altro radicino Matteo Salvatoni 8°Tra gli Aspiranti 9° e 10° posto per la coppia rosso Goggi Marco Locatelli e Matteo Noris.

FISI – COMITATO PROVINCIALE DIBERGAMO

- Scarica l'allegato 1

       


13/01/2018
SCI ALPINO - A LIZZOLA IL TROFEO OROBIE SKI TEAM DA’ IL VIA AL CIRCUITO CHILDREN

 

La pista Due Baite perfettamente innevata, è stata teatro ieri del 6° Trofeo Orobie Ski Team uno slalom speciale ben organizzato dagli uomini dello sci club omonimo.

Prime al cancelletto le Allieve tra le quali la più brava è stata Alessia Guerinoni del UBI Banca Goggi che con il best in entrambe le manche ha messo in fila tutte le altre tra le quali la migliore è stata un’altra Alessia, la radicina Vaglio che ha chiuso in piazza d’onore (ma 1^ tra le nate nel 2003) con Clarissa Riva dell’Orezzo a chiudere il podio ai piedi del quale sono rimaste Giorgia Manini (13 Clusone) e Lucrezia Longoni (UBI Banca Goggi).

Ancora rosso Goggi il gradino più alto tra i maschi dove ha letteralmente dominato Alessandro Del Bello che ha preceduto un trenino targato Radici con il regolare Filippo Fenice 2°, Umberto Pozzaliautore di un bel recupero nella seconda frazione, 3° e il migliore dei 2003 Marco Facci Alle loro spalle buon 5° Mattia Capitanio dell’Orobie.

Tracciato ridotto, ma comunque dall’alto contenuto tecnico per i Ragazzi dove lo slalom rosa ha visto la bella affermazione della tredicina Elena Giudici che, in testa a metà gara, si è confermata nella seconda manche nella quale alla radicina Sofia Amigoni non è bastato il miglior tempo per effettuare il sorpasso. Per lei la soddisfazione del primato tra le 2005. Recupera invece una posizione Martina Noris (UBI Goggi) che salta così sul 3° gradino del podio a spese di Vittoria Sertori (13 Clusone) 4^. Nelle migliori cinque l’altra goggina Camilla Magnati.

Vittoria per i padroni di casa dell’Orobie in campo maschile grazie alle due manche al fulmicotone di Diego Franco che si mette al collo l’oro di giornata con Lorenzo Magoni (Selvinoargento e Matteo Vaglio (Radici) bronzo ma 1° dei 2005Chiude la top five la coppia di goggini Alessandro Bombardieri 4° e Gabriele Lenuzza 5°.

A squadre vince il Radici sull’UBI Banca Goggi e l’Orobie ST. A seguire Orezzo Valseriana, 13 ClusoneSelvino Toni Morandi, Presolana Ski Racing, Zogno BermboskiScalve Ski Moving e Piazzatorre.

Qui sotto le classiche 

FISI – COMITATO PROVINCIALE DI BERGAMO

- Scarica l'allegato 1


13/01/2018
Coppa Europa femminile, Azzola 13sima nello slalom di Zell Am See vinto dalla Fjaellstroem

Tredicesimo posto di Michela Azzola nello slalom femminile di Coppa Europa sulla pista di Zell Am See (Aut). La bergamasca, settima a metà gara, ha concluso la gara con un distacco di 1"44 dalla vincitrice svedese Magdalena Fjallstroem, che ha fermato il cronometro sul tempo di 1'47"64 davanti alla tedesca Marina Wallner e all'altra svedese Ylva Staalnacke. La top-30 registra anche la presenza di Martina Peterlini al quattordicesimo posto, Martina Perruchon al sedicesimo e Nicole Agnelli al ventesimo. Fuori nella seconda manche Lara Della Mea e Lucrezia Lorenzi. La classifica del circuito vede al comando Meta Hrovat con 419 punti contro i 416 dell'austriaca Franziska Gritsch, terza la svedese Lisa Hoernblad. Domenica 14 gennaio il programma prevede un altro slalom.   

FISI.ORG


13/01/2018
FEDERICA BRIGNONE BATTE TUTTE! È SUA LA VITTORIA NEL SUPERG DI BAD KLEINKIRCHHEIM, SETTIMO SIGILLO DELLA CARRIERA. 10/a SOFIA GOGGIA

La difficile pista di Bad Kleinkirchheim esalta la sciata di Federica Brignone che nel superG anticipato di questo week-end mette a segno la settima vittoria della carriera, la seconda nella specialità dopo il successo di Soldeu nel 2016, e supera Denise Karbon nella classifica delle atlete più vittoriose di tutti i tempi, posizionandosi al quarto posto, alle spalle di Deborah Compagnoni, Isolde Kostner e Karen Putzer, a quota otto vittorie.
Brignone costruisce il secondo successo di stagione grazie ad una sciata aggressiva, concentrata a mantenere sempre la massima velocità sul tracciato e recupera, intermedio dopo intermedio, il piccolo svantaggio accumulato nella primissima parte da Lara Gut, fino a superare la svizzera nel finale, lasciandola al secondo posto, con 18 centesimi di distacco. Terza Cornelia Huetter, con 46 centesimi di ritardo, mentre quarta è la francese Tiffany Gauthier. Ottima gara anche per Nadia Fanchini, che ha una reazione molto positiva rispetto ai problemi per cui si è dovuta fermare sua sorella Elena. Nadia è quinta, con una prova che la rilancia verso le zone alte della classifica, resa ancor più valida dal lungo stop a cui le atlete sono state sottoposte per lavori di risistemazione della pista.
Decimo posto per Sofia Goggia, a causa di due gravi errori lungo il tracciato, mentre è 12/a Johanna Schnarf, meglio nella parte alta della pista che nel finale.
Ventesimo posto per Anna Hofer e trentesimo per Verena Stuffer, mentre sono uscite Nicol Delago, che aveva fatto registrare il miglior intermedio nella parte alta, Marta Bassino e Federica Sosio.
Brignone, con questo successo, sale al terzo posto della classifica di specialità, superando Sofia Goggia, che è quarta. Guida Tina Weirather con 276 punti, davanti a Lara Gut con 239 e, appunto, alla Brignone con 201.

Rinviata a domenica mattina la prova per la discesa, nel pomeriggio le atlete faranno solo un'ispezione. La gara rimane fissata alle 11.15.

FISI.ORG


12/01/2018

- Scarica l'allegato 1

- Scarica l'allegato 2

- Scarica l'allegato 3


11/01/2018

- Scarica l'allegato 1


11/01/2018

- Scarica l'allegato 1


09/01/2018

- Scarica l'allegato 1


09/01/2018
Shiffrin rimonta Schild nello slalom di Flachau, sesta Costazza. Diramate le azzurre per Bad Kleinkirchheim

Bernadette Schild non riesce a completare l'opera cominciata nella prima manche dello slalom femminile di Flachau valevole per la Coppa del mondo è ancora una volta e' costretta ad inchinarsi alla superiorità di Mikaela Shiffrin. L'austriaca, in testa alla gara, si è dovuta inchinare al ritorno della ventiduenne campionessa statunitense, che colleziona la perla numero 41 della sua ancor giovane carriera, l'ottava nelle ultime nove gare a cui ha preso parte. Il suo 1.50.86 complessivo e' bastato per ribaltare la situazione e terminare con un vantaggio di 94 centesimi sulla Schild, al terzo posto si è piazzata la svedese Frida Hansdotter a 1.43. Ottima la prova nella squadra italiana di Chiara Costazza. La trentina, tredicesima dopo la prima manche, ha recuperato fino al sesto posto che rappresenta il suo miglior piazzamento stagionale. Bene a metà anche Irene Curtoni, sesta nella prima manche e tredicesima alla fine con un ritardo di 3.43, mentre Manuela Moelgg e' uscita nella seconda manche. Non si è qualificata Martina Peterlini, fuori Vivien Insam. In classifica generale Shiffrin sale a 1281 punti contro i 560 di Holdener, Goggia e' decima con 344. 

Diramati intanto i nomi delle azzurre che saranno presenti a Bad Kleinkirchheim per la discesa e il superG del prossimo week-end. Si tratta di Nadia Fanchini, Hanna Schnarf, Verena Stuffer, Anna Hofer, Sofia Goggia, Federica Brignone, Marta Bassino, Nicol Delago e Federica Sosio.

fisi.org


07/01/2018
Circuito Provinciale Sci Alpino - SCI ALPINO – A FOPPOLO PRIMO SLALOM STAGIONALE PER I PULCINI

Foppolo la carica dei 150 pulcini bergamaschi dello sci alpino non si è lasciata intimorire dalla pioggia e dal cielo grigio ma con l’entusiasmo che la caratterizza si è “calata” senza remore tra i pali dello slalom che ha fatto da opening  del circuito provinciale Fisi dedicato a Baby e Cuccioli, il Trofeo F.T.B. ben organizzato dallo sci club Zogno BremboskiSulla pista Montebello il capo allenatore dei brembani ha tracciato in modo intelligente uno slalom filante che, nonostante la neve molle, ha dato la possibilità a tutti i concorrenti di confrontarsi in maniera regolare allietando così inumeroso pubblico presente.

Tra le Baby 1 (2009) vincitrice di giornata è Melissa Caranonidello O-Zero Ski Team che ha preceduto Matilde Bianchi del Piazzatorre e Matilde Ardizzone del Radici.

Tra i bimbi il più veloce è stato Gilberto Luciano (UBI Banca Goggi) che ha chiuso davanti ad una coppia del Radici: Matteo Sesini 2° e Riccardo Spinetti 3°. 

Salendo di un anno, nelle Baby 2 la migliore è stata Rebecca Bezzini (Selvino). Con lei sul podio anche Laura Lanfranchi(Radici) e Marta Carminati (Zogno).

Tra i maschietti fa festa il padrone di casa Riccardo Berlendis che batte tutti. Alle sue spalle Filippo Acerbis (Selvino) e Andrea Romano (Radici).

E’ poi toccato ai Cuccioli (10 e 11 anni) dove tra le nate nel 2007 Chiara Poma (Zognosi impone con distacco sulla gogginaElisabetta Fornoni e la selvinese Benedetta Carrara. In campo maschile primo gradino del podio per Jacopo Tiraboschi (Orobie). Sulle sue code Enrico Musitelli (O-Zero) 2° e Andrea Tiraboschi (Selvino) 3°.

Tra le 2006 è la portacolori del Selvino Silvia Cortinovis a vincere su Giulia Madonna (O-Zero) e Elisa Lanfranchi (Radici) 3^.

Combattutissimo lo slalom maschile con addirittura un ex aequo tra il goggino Nicola Corti e l’alfiere del Piazzatorre Tommaso Molinari che hanno relegato al terzo gradino del podio il radicino Andrea Pezzoli.

Degna di nota la composizione multicolor dei podi che hanno visto alternarsi sette società diverse a sottolineare l’ottimo lavoro svolto dalle società che operano su tutto l’arco delle Orobie.

Nella classifica a squadre vince il Radici Group sui padroni di casa dello Zogno Bremboski e l’UBI Banca Goggi con SelvinoToni Morandi 4° e Orobie Ski Team 5°.

In allegato le classifiche 

FISI – COMITATO PROVINCIALE DIBERGAMO

- Scarica l'allegato 1

                         


06/01/2018
BRAVISSIMA SOFIA GOGGIA, A KRANJSKA GORA CONQUISTA IL TERZO PODIO STAGIONALE. NEL GIGANTE VINCE ANCORA SHIFFRIN

 

Terzo podio stagionale e sedicesimo in carriera per Sofia Goggia. La bergamasca è arrivata terza nel gigante di Kranjska Gora grazie a una seconda manche quasi perfetta. Goggia, partita con il pettorale numero 3, alla fine della prima discesa era ottava ma è stata bravissima ad adattarsi alla tracciatura della pista nella seconda prova. L'azzurra ha spinto dalla prima all'ultima porta riuscendo a recuperare ben cinque posizioni e si è dovuta arrendere solamente a Mikaela Shiffrin e a Tessa Worley. La statunitense ha imposto il suo ritmo nella prima prova, salvo poi gestire il vantaggio: si tratta della 39esima vittoria in carriera, numeri eccezionali per una sciatrice di soli 23 anni. Terzo secondo posto in stagione per Tessa Worley dopo quelli di Courchevel e Soelden e 23esimo in carriera.

Quarta in classifica Wendy Holdener, quinta Stephanie Brunner che si era piazzata terza dopo la prima manche. Saltino indietro anche per Federica Brignone, sesta a fine gare a causa del poco feeling con l'ultimo tratto della pista: alla fine il suo ritardo dalla vetta è stato di 98 centesimi. Marta Bassino ed Irene Curtoni hanno terminato appaiate al 23esimo posto con il tempo di 1:50.27. Delusione per Manuela Moelgg che è uscita di pista nella seconda manche. Non si sono qualificate per la discesa finale Luisa Bertani sessantesima e Roberta Melesi che non ha terminato la prima prova. Domenica 7 gennaio le ragazze dello sci alpino saranno impegnate dalle 9.30 per lo slalom di Kranjska Gora. La gara sarà in diretta su RaiSport ed Eurosport.

Ordine di arrivo gigante femminile Kranjska Gora (Slo):
1 SHIFFRIN Mikaela USA 55.08 1 +1.41 21 ◄ 1:47.40 
2 WORLEY Tessa FRA +0.86 2 +0.86 10 ◄ 1:47.71 +0.31
3 GOGGIA Sofia ITA +1.84 8 +0.48 4 5 ▲ 1:48.31 +0.91
4 HOLDENER Wendy SUI +1.86 9 +0.48 4 5 ▲ 1:48.33 +0.93
5 BRUNNER Stephanie AUT +1.30 3 +1.07 15 2 ▼ 1:48.36 +0.96
6 BRIGNONE Federica ITA +1.64 5 +0.75 8 1 ▼ 1:48.38 +0.98
7 ROBNIK Tina SLO +1.68 7 +1.12 16 ◄ 1:48.79 +1.39
7 HECTOR Sara SWE +2.01 11 +0.79 9 4 ▲ 1:48.79 +1.39
9 VLHOVA Petra SVK +2.23 14 +0.69 7 5 ▲ 1:48.91 +1.51
10 ALPHAND Estelle SWE +3.34 29 50.91 1 19 ▲ 1:49.33 +1.93
11 REBENSBURG Viktoria GER +1.67 6 +1.69 25 5 ▼ 1:49.35 +1.95
12 MEILLARD Melanie SUI +2.31 15 +1.06 14 3 ▲ 1:49.36 +1.96
13 HROVAT Meta SLO +2.85 22 +0.54 6 9 ▲ 1:49.38 +1.98
14 KAPPAURER Elisabeth AUT +3.04 23 +0.38 2 9 ▲ 1:49.41 +2.01
15 GUT Lara SUI +2.13 12 +1.35 20 3 ▼ 1:49.47 +2.07
16 HANSDOTTER Frida SWE +1.97 10 +1.58 23 6 ▼ 1:49.54 +2.14
17 LIENSBERGER Katharina AUT +3.20 25 +0.44 3 8 ▲ 1:49.63 +2.23
18 FRASSE SOMBET Coralie FRA +2.41 17 +1.29 19 1 ▼ 1:49.69 +2.29
19 MOWINCKEL Ragnhild NOR +1.63 4 +2.09 28 15 ▼ 1:49.71 +2.31
20 DREV Ana SLO +2.60 19 +1.42 22 1 ▼ 1:50.01 +2.61
21 WILD Simone SUI +3.13 24 +0.93 11 3 ▲ 1:50.05 +2.65
22 WEIRATHER Tina LIE +3.31 28 +0.94 12 6 ▲ 1:50.24 +2.84
23 CURTONI Irene ITA +2.44 18 +1.84 26 5 ▼ 1:50.27 +2.87
23 BASSINO Marta ITA +2.39 16 +1.89 27 7 ▼ 1:50.27 +2.87
25 HAASER Ricarda AUT +2.71 20 +1.66 24 5 ▼ 1:50.36 +2.96
26 GISIN Michelle SUI +3.26 27 +1.13 17 1 ▲ 1:50.38 +2.98
27 BARIOZ Taina FRA +3.24 26 +1.16 18 1 ▼ 1:50.39 +2.99
28 TILLEY Alex GBR +3.49 30 +1.03 13 2 ▲ 1:50.51 +3.11


60 BERTANI Luisa Matilde Maria ITA 1:01.15 +6.07
MELESI Roberta ITA DNF
MOELGG Manuela ITA +2.76 21 D

 

Fisi.org


06/01/2018
BUZZI C'E' A WENGEN: VINCE NETTAMENTE IL SUPERG DI COPPA EUROPA. QUARTO CASSE

Emanuele Buzzi vince nettamente il superG di Wengen valido per il circuito di Coppa Europa. Il 23enne carabiniere conquista così la terza vittoria della sua carriera nel circuito continentale, la seconda in superG, mentre ne vanta una in discesa, e si mostra in crescita di rendimento. Buzzi chiude con il tempo di 1'32"50, ben 59 centesimi prima dello svizzero Stefan Rogentin e 73 rispetto all'austriaco Patrick Schweiger. Al quarto posto un altro azzurro, Mattia Casse, staccato di 76 centesimi dal compagno di squadra e di soli 3 dal podio. Sintomo di ripresa importante anche per il piemontese, di rientro da un infortunio.

fisi.org


04/01/2018
Circuito Provinciale Sci Alpino - COMUNICATO

 

Lo sci club Orobie Ski Team comunica che a causa delle condizione della neve e del meteo previsto non favorevoli  lo Slalom Children previsto a Lizzola sabato 6 gennaio viene rinviato a data da destinarsi.

 

 


 


04/01/2018
Confermate Bertani e Melesi per il GS femminile di Kranjska Gora, in slalom presenti Azzola e Sosio

Con la due giorni di allenamento a Tarvisio si è completata la preparazione della squadra di gigante femminile per la quarta gara stagionale di Coppa del mondo in programma sabato 6 gennaio a Kranjska Gora, che sostituisce la rinunciataria Maribor (prima manche alle 09.30, seconda manche alle 13.30 con diretta tv su Raisport ed Eurosport). Al via saranno presenti Federica Brignone, Manuela Moelgg, Sofia Goggia, Marta Bassino, Irene Curtoni, Roberta melesi e Luisa Bertani. Non ci sarà invece Laura Pirovano, tornata proprio sulle montagne friulane al lavoro dopo l'infortunio del mese di novembre occorsole in occasione della trasferta nordamericana. La trentina ha compiuto evidenti progressi e proseguirà l'allenamento per rientrare nelle prossime settimane. Allo slalom di domencia 7 gennaio saranno invece iscreitte Chiara Costazza, Irene Curtoni, Manuela Moelgg, Michela Azzola e Federica Sosio.

La squadra azzurra vanta due podi nella storia sulla Podkoren 3, entrambi in gigante: un secondo posto con Federica Brignone nel 2012 e un altra piazza d'onore con Nicole Gius nel 2007.

fisi.org


03/01/2018

- Scarica l'allegato 1


03/01/2018
Shiffrin da record: è la più vincente nello slalom femminile di Zagabria. La migliore delle azzurre è Curtoni 15esima

Mikaela Shiffrin non si ferma più. A Zagabria l'americana ha vinto l'ottava gara stagionale in Coppa del mondo, la quinta in slalom. Si tratta di un successo da record, infatti nessuno ha mai trionfato per tre volte in carriera sulla pista croata. Shiffrin, dopo esser uscita di gara l'anno scorso a pochi metri dall'arrivo, ha messo subito in chiaro i suoi intenti nella prima discesa imponendosi con ben 1.41 centesimi di vantaggio su Wendy Holdener, seconda classificata. Nella discesa finale ha poi non solo amministrato il cospicuo vantaggio, ma attaccato nel finale guadagnando 18 centesimi sempre sulla seconda in graduatoria Wendy Holdener. Terza piazza per la svedese Frida Hansdotter, autrice di una seconda manche da manuale, che è riuscita a migliorare il quarto posto per 4 centesimi della passata stagione. Completano la top five la febbricitante Petra Vhlova, unica vincitrice di uno slalom in stagione oltre a Shiffrin, e l'austriaca Bernadette Schild.

La migliore delle azzurre è ancora una volta Irene Curtoni quindicesima con il tempo di 1:56.94, otto posizioni più indietro e 75 centesimi meno veloce c'è Manuela Moelgg. Chiara Costazza alla fine della prima manche era dodicesima, ma a causa di un errore nella parte centrale del tracciato è finita al ventottesimo posto finale. Invece Michela Azzoli e Roberta Midali non sono riuscite a conquistare punti. Il prossimo appuntamento con lo slalom femminile sarà il 7 gennaio a Kranjska Gora, in Slovenia: prima manche alle 9.30, seconda alle 12.15.

Ordine di arrivo slalom femminile Zagabria (Cro):
1 SHIFFRIN Mikaela USA 1:53.07 
2 HOLDENER Wendy SUI 1:54.66 +1.59
3 HANSDOTTER Frida SWE 1:55.18 +2.11
4 VLHOVA Petra SVK 1:55.31 +2.24
5 SCHILD Bernadette AUT 1:55.45 +2.38
6 GALLHUBER Katharina AUT 1:55.98 +2.91
7 MIELZYNSKI Erin CAN 1:56.03 +2.96
8 LIENSBERGER Katharina AUT 1:56.27 +3.20
9 MEILLARD Melanie SUI 1:56.40 +3.33
10 SWENN LARSSON Anna SWE 1:56.41 +3.34
11 REMME Roni CAN 1:56.42 +3.35
12 WALLNER Marina GER 1:56.69 +3.62
13 GISIN Michelle SUI 1:56.70 +3.63
14 STIEGLER Resi USA 1:56.76 +3.69
15 CURTONI Irene ITA 1:56.94 +3.87
16 FEIERABEND Denise SUI 1:57.02 +3.95
17 STAALNACKE Ylva SWE 1:57.05 +3.98
18 FERK Marusa SLO 1:57.30 +4.23
19 GEIGER Christina GER 1:57.41 +4.34
20 TRUPPE Katharina AUT 1:57.49 +4.42
21 HUBER Katharina AUT 1:57.50 +4.43
22 THALMANN Carmen AUT 1:57.61 +4.54
23 MOELGG Manuela ITA 1:57.69 +4.62
24 BUCIK Ana SLO 1:57.90 +4.83
25 SKJOELD Maren NOR 1:57.96 +4.89
26 DUBOVSKA Martina CZE 1:58.17 +5.10
27 GRUENWALD Julia AUT 1:58.54 +5.47
28 COSTAZZA Chiara ITA 1:58.94 +5.87
29 DUERR Lena GER 1:59.42 +6.35

AZZOLA Michela ITA DNF
MIDALI Roberta ITA DNF

fisi.org


03/01/2018


30/12/2017
Campionati Italiani Assoluti di slalom a Bormio, titoli al finanziere Riccardo Tonetti e alla poliziotta Vivien Insam

Vivien Insam è la nuova campionessa italiana di slalom femminile. La ventenne poliziotta di Selva Val Gardena ha conquistato lo scudetto tricolore sulla pista di Bormio, dove ha totalizzato il tempo di 1'57"36, grazie al quale ha preceduto di 14 centesimi la valdostana del Centro Sportivo Esercito Martina Perruchon, terza la bergamasca del Centro Sportivo Esercito Roberta Midali a 30 centesimi, mentre la gara Fis ha registrato il secondo posto della svizzera Charlotte Chable e il quarto dell'altra elvetica Nicole Good. Nella top ten sono presenti anche Michela Azzola, Federica Sosio, Marta Rossetti, Petra Smaldore e Chiara Gmuer.   

In campo maschile rimonta vincente di Riccardo Tonetti: il bolzanino delle Fiamme Gialle, quarto al termine della prima manche, ha recuperato fino alla prima posizione, relegando al secondo posto il carabiniere Fabian Bacher (che comandava a metà gara) e al terzo l'altro finanziere Cristian Deville. In questo caso la gara valeva come tappa del Gran Pemio Italia seniores (riservato agli atleti non inseriti in squadre nazionali), che ha visto il successo di Deville su Nicolò Colombi e Stefano Baruffaldi.

L'evento, organizzato dallo Sci Club Orezzo, ha riscosso l'attenzione di un buon pubblico schierato sulle tribune e nel parterre della Stelvio, ed e' stato aperto dalla fanfara alpina della Tridentina.

Ordine d'arrivo SL maschile CIA Bormio (Ita):
1 TONETTI Riccardo      1989      ITA       57.42      59.32      1:56.74       
 2 BACHER Fabian      1993      ITA       56.48      1:00.41      1:56.89      +0.15
 3 DEVILLE Cristian      1981      ITA       56.91      1:00.24      1:57.15      +0.41 - 1° posto GP ITalia seniores
 4 ZINGERLE Hannes      1995      ITA       57.23      1:00.14      1:57.37      +0.63 
 5 PFIFFNER Marco      1994      LIE       57.57      1:00.12      1:57.69      +0.95
 6 SALA Tommaso      1995      ITA       57.72      1:00.17      1:57.89      +1.15
 7 COLOMBI Nicolo      1991      ITA       58.02      1:00.11      1:58.13      +1.39 - 2° posto GP ITalia seniores
 8 ZINGERLE Alex      1992      ITA       58.33      59.95      1:58.28      +1.54
 9 BARUFFALDI Stefano      1992      ITA       57.72      1:00.58      1:58.30      +1.56 - 3° posto GP ITalia seniores
 10 DA VILLA Davide      1995      ITA       58.10      1:00.40      1:58.50      +1.76
 11 TESTA Andrea      1991      ITA       58.74      1:00.50      1:59.24      +2.50
 12 CANINS Matteo      1998      ITA       59.08      1:00.43      1:59.51      +2.77
 13 ZABYSTRAN Jan      1998      CZE       59.67      1:00.65      2:00.32      +3.58
 14 FRANZOSO Matteo      1999      ITA       59.44      1:01.31      2:00.75      +4.01
 15 SORIO Francesco      1997      ITA       59.83      1:00.97      2:00.80      +4.06
 16 PADELLO Paolo      1997      ITA       1:00.62      1:01.75      2:02.37      +5.63
 17 RIZZI Martino      2000      ITA       1:02.35      1:00.49      2:02.84      +6.10
 18 CANCLINI Fabiano      1998      ITA       1:01.36      1:01.60      2:02.96      +6.22
 19 ANDREIS Sebastiano      1997      ITA       1:01.55      1:01.91      2:03.46      +6.72
 20 FONTANAZZI Alessio      1997      ITA       1:01.43      1:02.09      2:03.52      +6.78
 21 BENDOTTI Matteo      2001      ITA       1:02.00      1:01.74      2:03.74      +7.00
 22 CANCLINI Tommaso      1999      ITA       1:01.65      1:02.20      2:03.85      +7.11
 23 PERATHONER Pauli      1999      ITA       1:01.63      1:02.24      2:03.87      +7.13
 24 SALINI Alessandro      1998      ITA       1:02.62      1:01.93      2:04.55      +7.81
 25 SALVI Mauro      1998      ITA       1:02.51      1:02.57      2:05.08      +8.34
 26 BONARDI Alessio      1998      ITA       1:03.17      1:04.08      2:07.25      +10.51
 27 FRANZONI Alessandro      2001      ITA       1:03.79      1:06.10      2:09.89      +13.15
 28 PRINCIOTTA Giorgio      1999      ITA       1:04.71      1:05.71      2:10.42      +13.68
 29 MAMMARELLA Goffredo      2001      ITA       1:05.07      1:05.76      2:10.83      +14.09
 30 DE NICOLA Andrea      1998      ITA       1:06.26      1:07.67      2:13.93      +17.19
 31 POZZI Alessandro      1999      ITA       1:07.83      1:08.98      2:16.81      +20.07

Ordine d'arrivo SL femminile CIA Bormio (Ita):
1 INSAM Vivien     ITA     57.57     1     +1.50     10     ◄     1:57.36     
2 CHABLE Charlotte     SUI     +1.14     7     +0.44     2     5 ▲     1:57.44     +0.08
3 PERRUCHON Martina     ITA     +0.98     4     +0.66     4     1 ▲     1:57.50     +0.14
4 GOOD Nicole     SUI     +0.23     2     +1.48     9     2 ▼     1:57.57     +0.21
5 MIDALI Roberta     ITA     +1.80     14     58.29     1     9 ▲     1:57.66     +0.30
6 AZZOLA Michela     ITA     +1.46     11     +0.50     3     5 ▲     1:57.82     +0.46
7 SOSIO Federica     ITA     +1.11     6     +0.92     5     1 ▼     1:57.89     +0.53
8 ROSSETTI Marta     ITA     +1.10     5     +1.47     8     3 ▼     1:58.43     +1.07
9 SMALDORE Petra     ITA     +1.64     12     +1.31     7     3 ▲     1:58.81     +1.45
10 GMUER Chiara     SUI     +1.44     10     +2.02     16     ◄     1:59.32     +1.96
11 CHRISTEN Eliane SUI     +1.76     13     +1.82     14     2 ▲     1:59.44     +2.08
12 HALLER CELINA     ITA     +2.13     16     +1.57     11     4 ▲     1:59.56     +2.20
13 SCHNEEBERGER Bettina SUI     +2.49     19     +1.67     12     6 ▲     2:00.02     +2.66
14 GARDANO Carola     ITA     +2.69     20     +1.76     13     6 ▲     2:00.31     +2.95
15 UNTERHOLZNER Petra ITA     +4.15     23     +1.97     15     8 ▲     2:01.98     +4.62
16 MASCHERONA Marika ITA     +5.04     29     +1.29     6     13 ▲     2:02.19     +4.83
17 SANDULLI Elena     ITA     +4.03     21     +2.43     19     4 ▲     2:02.32     +4.96
18 TINTORRI Giulia ITA     +4.37     24     +2.27     17     6 ▲     2:02.50     +5.14
19 POZZI Romina     ITA     +4.54     25     +2.42     18     6 ▲     2:02.82     +5.46
20 PAVENTA Giulia     ITA     +4.11     22     +2.94     21     2 ▲     2:02.91     +5.55
21 DON Katrin     ITA     +5.06     30     +2.63     20     9 ▲     2:03.55     +6.19
22 STEINMAIR Laura ITA     +4.82     27     +3.03     22     5 ▲     2:03.71     +6.35
23 GOTTI Alessandra ITA     +4.76     26     +3.43     23     3 ▲     2:04.05     +6.69

fisi.org

               


29/12/2017
Sci: super Brignone, vince gigante Lienz Cdm, Goggia solo 16/a. Fill secondo nella combinata di Bormio

Federica Brignone in 2'05"52 ha vinto il gigante di Coppa del mondo a Lienz. Poi ci sono la tedesca Viktoria Rebensburg (2'05"56) e la statunitense Mikaela Shiffrin (2'05"60). Per l'azzurra - 27 anni - è il sesto successo il carriera e il ventesimo podio. La piemontese Marta Bassino è finita fuori per un errore, per l'Italia ci sono poi l'altoatesina Manuela Moelgg 13/a (2'07"13) e la lombarda Sofia Goggia, 16/a (2'07"30) e vittima di troppi errori nella seconda manche. Chiude Irene Curtoni 25/a (2'07"90).

Cdm: Fill secondo nella combinata di Bormio - Ancora un podio per l'Italia a Bormio. A conquistarlo è Peter Fill, secondo 2'41''55 nella combinata vinta dal francese Alexis Pinturault (2'41''13). Terzo il norvegese Kjetil Jansrud. Sfortunata la prova di Dominik Paris: al comando dopo la prova di discesa e vincitore ieri, ha inforcato nello slalom speciale quando a ridosso del traguardo era al comando. Per l'Italia ci sono poi Christof Innerhofer al momento undicesimo e piu' indietro Riccardo Tonetti. 

Ansa.it


28/12/2017
Shiffrin di un'altra categoria nello slalom femminile di Lienz: si impone davanti a Holdener e Hansdotter. La prima delle azzurre è Irene Curtoni 15a

Mikaela Shiffrin si conferma un'extraterrestre nella Coppa del mondo femminile. Dopo la vittoria di Killington e quella nell'inedita formula dello slalom parallelo di Courchevel, sulla pista di Lienz l'americana ha cercato e trovato il quinto squillo in stagione conquistando così il 36esimo successo in Coppa del mondo della carriera. Shiffrin ha terminato la prima manche con un distacco siderale di +1.28 su Frida Hansdotter, per poi amministrare il vantaggio nella seconda discesa, chiusa con 89 centesimi su Wendy Holdener, mentre la svedese ha chiuso terza a causa di un errore nella parte iniziale della pista. Su questo tracciato si gareggia ad anni alterni e sia Hansdotter che Holdener sono salite sul podio nel 2015, come Petra Vhlova quarta nella prima manche e alla fine quinta con lo stesso tempo di Estelle Alphand, vera e propria protagonista di giornata. Infatti, la svedese di passaporto ma francese di passaporto (suo padre è Luc Alphand) aveva concluso al 23esimo posto la prima discesa, per poi rimontare e sperare addirittura nel podio. 

Per quanto riguarda le azzurre, peccato per Chiara Costazza, settima a metà gara con il tempo di 52.85 e un ritardo dalla vetta di 1.82, la quale è caduta nella manche finale non riuscendo a confermare il buon feeling con la pista di Lienz, dove nel 2007 ottenne la sua unica vittoria in Coppa del mondo. Quindicesima Irene Curtoni, sei posizioni più indietro Manuela Moelgg, reduce da una botta a Courchevel e già proiettata verso il gigante di venerdì. La ventiseienne Michela Azzola non ha terminato la prima discesa, mentre Roberta Midali con il tempo di 57.12 si è classificata 58esima e non si è qualificata per la seconda manche. La classifica generale di coppa vede scappare in testa Shiffrin con 821 punti davanti a Viktoria Rebensburg con 430,Goggia è nona con 269. Appuntamento a venerdì 29 dicembre con il gigante, in diretta su Raisport ed Eurosport alle 10.30 e 13.30. 

Ordine di arrivo slalom femminile Lienz (Aut):
1 SHIFFRIN Mikaela USA 1:43.87 
2 HOLDENER Wendy SUI 1:44.76 +0.89
3 HANSDOTTER Frida SWE 1:45.09 +1.22
4 SCHILD Bernadette AUT 1:45.64 +1.77
5 ALPHAND Estelle SWE 1:45.69 +1.82
5 VLHOVA Petra SVK 1:45.69 +1.82
7 GALLHUBER Katharina AUT 1:45.88 +2.01
8 GEIGER Christina GER 1:46.08 +2.21
9 MEILLARD Melanie SUI 1:46.18 +2.31
9 FEIERABEND Denise SUI 1:46.18 +2.31
11 HAVER-LOESETH Nina NOR 1:46.22 +2.35
12 DUERR Lena GER 1:46.36 +2.49
13 GISIN Michelle SUI 1:46.38 +2.51
14 BRUNNER Stephanie AUT 1:46.49 +2.62
15 CURTONI Irene ITA 1:46.50 +2.63
16 WIESLER Maren GER 1:46.52 +2.65
17 BAUD MUGNIER Adeline FRA 1:46.58 +2.71
17 TRUPPE Katharina AUT 1:46.58 +2.71
19 DANIOTH Aline SUI 1:46.67 +2.80
20 WALLNER Marina GER 1:46.69 +2.82
21 MOELGG Manuela ITA 1:46.74 +2.87
22 SWENN LARSSON Anna SWE 1:46.76 +2.89
23 LIENSBERGER Katharina AUT 1:46.79 +2.92
24 IGNJATOVIC Nevena SRB 1:47.29 +3.42
25 STIEGLER Resi USA 1:47.33 +3.46
26 REMME Roni CAN 1:47.87 +4.00
27 THALMANN Carmen AUT 1:48.15 +4.28

58 MIDALI Roberta ITA 57.12 +6.09
AZZOLA Michela DNF
COSTAZZA Chiara ITA DNF

fisi.org


24/12/2017
A Selvino l’edizione 2017 del Parallelo di Natale.

Si è svolto sabato 23 dicembre a Selvino il Parallelo di Natale, organizzato dallo Sci Club Selvino Tony Morandi in collaborazione con la Fisi Bergamo, sotto l’attenta regia di Angelo Bertocchi Patron della Minimarcia nonché presidente dello sci Club Selvino.

- Guarda il video su Valleseriananews


23/12/2017
PARALLELO DI NATALE - A SELVINO ASSEGNATI I TITOLI PROVINCIALI

Inizia alla grande la stagione dello sci alpino con il Parallelo di Natale sapientemente organizzato dai padroni di casa dello Sci Club Selvino Toni Morandi sulla Pista Paoletta Magoni al Monte Purito.

Due manche a testa per tutti (una per pista) e somma dei tempi a fare da classifica con i migliori due a sfidarsi per il titolo. Questo il menu di giornata che ha visto tra le Baby vincere Laura Lanfranchi (Radici) e Simone Migliorati (Orobie). Sul podio femminile anche Rebecca Bezzini (Selvino) e Maria Gargano (Zogno), con Filippo Acerbis (Selvino) e Andrea Mainetti(Zogno) su quello maschile

Alla radicina Elisa Lanfranchi il titolo delle cucciole che ha preceduto lpadrone di casa Silvia Cortinovis e Ludovica Carrara, mentre tra maschietti la coppia del 13 Clusone Pietro Scesa 1° e Mattia Legrenzi 3° è sul podio con il selvinese Giovanni Acerbis2°. Nei Ragazzi radicine Sofia Amigoni e Linda Rinaldi si classificano nell’ordine davanti a Matilde Lenuzza (UBI Banca Goggi). Ancora 13 Clusone tra i maschi con Giovanni Ongaro 1° e Luca Savoldelli 3° che accerchiamo sul podio il gogginoFrancesco GuerinoniAncora una coppia Radici sui primi due gradini delle Allieve con Alessia Vaglio e Claudia Donadoni davanti alla goggina Alessia Guerinioni. Tra i maschi oro per Alessandro Del Bello (UBI Goggi) con Alberto Fenice (Radici) argento e l’altro goggino Marco Surini bronzo. 

Tiratissime le sfide tra i giovani/Senior Alice Nasatti (UBI Goggi) che si impone sulla coppia Radici Cecilia Palmieri e Gabriella De Martino. Tra i big è il radicino Pier Francesco Monaci il nuovo campione provinciale che vince su Stefano Zucchi (Orobie) e Mattia Arzenati (Selvino).

Tra le società si aggiudica i trofei Fait e Perrel il Radici Group sull’UBI Banca Goggi e la sorpresa Zogno Bremboski.

Questo è lo stadio ideale per una gara di parallelo, con la pista che arriva in centro paese e le tribune per godersi comodamente lo spettacolo – così Angelo Bertocchi da 35 anni patron del sodalizio intitolato al compianto Toni MorandiDa qui siamo partiti nel 1988 e qui ritorniamo. Spero dall’anno prossimo anche con i grandi campioni, anche se oggi i nostri hanno offerto un bellissimo spettacolo.”

Entusiasta il Presidente Fausto Denti “un format avvincente ed una festa bellissima, un bel mix tra agonismo e divertimento per iniziare al meglio la stagione. Un’esperienza da ripetere e che cercheremo di mettere a calendario affinché diventi un classico.”

 In allegato le classifiche 

FISI – COMITATO PROVINCIALE DIBERGAMO

- Scarica l'allegato 1

                                     


21/12/2017


21/12/2017
Maurberger a segno nello slalom Fis di Pampeago, Alex Hofer vince nel GP Italia senior su Rota e Colombi

Simon Maurberger ha vinto lo slalom Fis maschile di Pamepago (Tn). L'altoatesino si è iposto con il tempo di 1'37"98 davanti allo svizzero Semyel Bissig e al tedesco anton Tremmel, staccati rispettivamente di 19 e 30 centesimi. Quinto posto per l'altro altoatesino Alex Hofer, il quale ha concluso in prima posizione nella graduatoria del Gran Premio Italia seniores, riservato agli atleti che non fanno parte delle squadre nazionali. Hofer ha preceduto in questa particolare classifica Nicola Rota (decimo al traguardo) e Nicolò Colombi, quattordicesimo. 
fisi.org


20/12/2017
Midali a segno nello slalom Fis di Sarentino, Smaldore si impone nella tappa del GP Italia giovani

Risultati immagini per midali roberta

Roberta Midali si è imposta nello slalom femminile Fis di Sarentino (Bz). La bergamasca si è imposta con il tempo di 1'35"58 davanti alla conterranea Michela Azzola, staccata di 91 centesimi, completa il podio l'altoatesina Vivine Insam a 1"53. La gara era valevole anche per il circuito del Gran Premio Italia giovani, riservato alle nate fra il 1997 e il 2001 che non fanno parte di squadre nazionali ed è stata vonta da Petra Smaldore (ottava al traguardo) davanti a Virginia Sosio (decima) e Carola Gardano (undicesima). Il prossimo appuntamento con il circuito del Gran Premio Italia giovani è fissato per sabato 23 dicembre con un gigante a Predazzo. 

Fisi.org


19/12/2017
MANUELA MOELGG PIU' FORTE DEL DOLORE, ANCORA A PODIO NEL TERZO GIGANTE STAGIONALE: E' TERZA A COURCHEVELN

 

Neppure il dolore alla schiena ferma Manuela Moelgg, autentica combattente di San Vigilio di Marebbe, che oggi nel terzo gigante stagionale a Courchevel trova il terzo podio consecutivo, ancora un terzo posto dopo quelli di Soelden e Killington. Si tratta del podio numero 14 in carriera per la 34enne finanziera, che si conferma la gigantista più in forma nel Team Italia. Terza già a metà gara, Manuela era dovuta ricorrere alla cure del fisioterapista e ad un'infiltrazione per poter essere in grado di gareggiare nella seconda. E poi giù, sempre all'attacco, in pieno stile Moelgg, la capitana che non ha nessuna intenzione di abdicare.
Manuela deve cedere solo a Mikaela Shiffrin, che pur facendo un errore nella seconda discesa, si aggiudica la gara numero 34 della carriera per 99 centesimi sulla seconda, Tessa Worley, con il miglior tempo nella seconda run e il recupero di sei posizioni.
Terza la Moelgg, a soli due centesimi dalla francese e per un centesimo davanti alla quarta classificata, la norvegese Ragnhild Mowinckel.
Ottavo posto finale per Marta Bassino, che incappa in una seconda manche non perfetta e scala dal secondo posto di metà gara. Ma la piemontese c'è e non mancheranno le occasioni per ritrovarsi più in alto in classifica.
Sofia Goggia non è ancora al top nel gigante e, in aggiunta, nella prima manche si provoca na distorsione al primo dito della mano sinistra, al quale è stato applicato un bendaggio rigido per poter disputare la seconda. Alla fine Goggia è 16/a, e sicuramente la bergamasca potenzierà ora l'allenamento specifico per recuperare la sua migliior sciata. 
Irene Curtoni mette a segno il 10/o tempo nella seconda manche e risale di tre posizioni la classifica fino al 19/o posto finale.
Era invece uscita nella prima manche Federica Brignone, apparsa veloce sugli sci e sui tempi delle migliori. Un rimbalzo sul terreno gibboso della pista francese l'ha messa fuori gara. Non si era qualificata la giovane Luisa Bertani.
La classifica della specialità dice Shiffrin al comando con 225 punti, davanti a Viktoria Rebensburg con 218 e a Tessa Worley con 200. Quarta è Manuela Moelgg con 180.

Fisi.org


17/12/2017
Sci, superG val d'Isere: Vonn rinuncia, vince la Veith. Goggia ancora sul podio: 3ª

"You again?" aveva detto ieri Sofia Goggia a Lindsey Vonn subito dopo il traguardo, quando la vede sorridente nel box della vincitrice. Oggi alla stessa domanda, per fortuna può rispondere lei. Sofia Goggia è di nuovo sul podio del secondo superG di Val d'Isere, mentre la campionessa americana ha preferito prendersi un turno di riposo per dare tregua al ginocchio che dopo la vittoria di ieri l'ha richiamata alle sue priorità: i Giochi olimpici. Il record di Stenmark, 86 vittorie in Coppa, contro le sue 78, può attendere. "Ogni vittoria è importante, soprattutto a questo punto della carriera, ma la cosa fondamentale è aumentare la fiducia in vista di febbraio" spiegava ieri l'americana, che saltò i Giochi di Sochi per infortunio.Dunque oggi la vittoria è andata all'austriaca Anna Veith-Fenninger in 1'05"77 che torna a vincere per la 15ª volta in carriera a circa due anni dall'ultimo successo ottenuto nel gigante di Meribel nel 2015, a cui è seguito un lungo infortunio al ginocchio sinistro, per cui sono stati necessari due interventi. Alle sue spalle Tina Weirather, vincitrice a Lake Louise e in testa alla classifica di specialità, e la nostra Sofia Goggia che conquista il 15° podio in carriera, il secondo stagionale per l'Italia. In Val d'Isere, la 25enne bergamasca era già salita altre tre volte sul podio: oltre al 2° posto di ieri era stata terza in discesa e combinata la stagione scorsa. 

IL COMMENTO — «Ho fatto una buona gara, sono contenta per l'atteggiamento e sto attraversando un periodo dove sto ritrovando me stessa - confessa la 25enne delle Fiamme Gialle -. Oggi sono partita sapendo che mi ero liberata di un peso. Ieri sera mi sono immersa fino alle ginocchia in una Jacuzzi, l'ho fatto come rito propiziatorio come avevo fatto l'anno passato ed è andata bene». La Goggia ha chiuso a soli tre centesimi dalla Weirather, pagando una partenza infelice («Mi è scivolato il bastone») ma da metà percorso in giù è stata quasi perfetta. «Ho sciato forte - conferma -. Queste due gare sono andate bene, sono una bella iniezione di fiducia. Ma ora subito in palestra per preparare il gigante di Courchevel».Bene anche il resto della squadra: Federica Brignone è 7ª a 1"09; 10ª Anna Hofer, partita col pettorale 35. Subito dietro un'ottima Nicole Delago, poco più in là Nadia Fanchini (14ª) e Johanna Schnarf (16ª), a punti anche Marta Bassino (23ª), fuori dalle prime 30 Elena Fanchini e Federica Sosio. «Mi sono sentita bene ma non mi aspettavo di prendere un secondo - ammette la Brignone -. Sono arrabbiata con me stessa perché si poteva osare. Questo tracciato in realtà non dà tanto ritmo e con tre porte diritte e un angolo ho fatto fatica: si va veloce ma non c'è mai pendenza». Giornata da ricordare anche per Anna Hofer, che ha conquistato il miglior risultato in carriera in Coppa. «Oggi è andata molto male, la neve era aggressiva e non sono mai riuscita a togliermi dagli spigoli», il commento della Schnarf mentre la Bassino si dice «contentissima della mia gara fino a metà tracciato, poi ho cominciato a perdere terreno quando bisognava fare più velocità. L'anno scorso mi è successa la stessa cosa su questa pista, dovrò lavorare molto sotto questo aspetto».
Nella classifica di coppa del Mondo comanda sempre l'americana Mikaela Shiffrin con 521 punti davanti alla tedesca Viktoria Rebensburg con 412, quinta Goggia con 254.

Gazzetta.it

 


16/12/2017
Sci:Val d'Isere, vince Vonn e Goggia 2/a

L'azzurra Sofia Goggia e' tornata sul podio: 2/a in 1.05.17 nel superG della val d'Isere valido come recupero di quello non disputato una settimana fa a St. Moritz. E' il suo 14/o podio in carriera e l'ultimo risale al 19 marzo scorso quando fu seconda nel gigante di Aspen.
    La gara e' stata vinta dalla campionessa statunitense Lindsey Vonn in 1.04.86 . E' il 78/o successo in carriera per Vonn che ha anche vinto quattro coppe del mondo oltre ad un oro olimpico e due tue titoli iridati ed e' considerata la sciatrice più' vincente di tutti i tempi. Piu' di lei ha vinto solo il leggendario svedese Ingemar Stenmark con 86 successi. Il terzo posto nel superG della val d'Isere e' stato conquistato dalla norvegese Ragnild Mowinckel in 1.05.25. Per l'Italia ci sono poi Johanna Schnarf 6/a in 1.05.68 e, piu' indietro, Federica Brignone in 1.06.25 , Nadia Fanchini in 1.06.84 e Marta bassino in 1.07.22.
Ansa.it 

L’urlo di Sofia: «Mi sono tolta un peso, avevo tanti occhi addosso»

Il primo podio italiano della stagione olimpica è stato conquistato dalla bergamasca Goggia, autrice di un difficile inizio

- Continua su raceskimagazine


16/12/2017
Raschner e Danioth si aggiudicano il parallelo di Coppa Europa a Kronplatz. Buon quinto posto di Sala

E' l'austriaco Dominik Raschner ad aggiudicarsi il parallelo di Coppa Europa di Kronplatz, davanti allo svedese Emil Johansson e al norvegese Peder Eide. Buona la gara dell'azzurro Tommaso Sala, che si ferma ai quarti, conquistando la quinta posizione. Escono agli ottavi gli altri tre azzurri qualificati: Nicola Rota, Fabian Bacher e Federico Liberatore. 
La gara femminile va alla svizzera Aline Danioth, davanti alla sorprendente andorrana Mireia Gutierrez e alla svedese Magdalena Fjaellstroem. Tutte fuori al primo turno le tre italiane qualificate: Michela Azzola, Nicole Agnelli e Martina Peterlini.

Ordine d'arrivo parallelo maschile Coppa Europa Kronplatz:
1 RASCHNER Dominik AUT 
2 JOHANSSON Emil SWE 
3 EIDE Peder Dahlum NOR 
4 RAUCHFUSS Julian GER 
5 SALA Tommaso ITA 
5 STROLZ Johannes AUT 
5 BUFFET Robin FRA 
5 GSTREIN Fabio AUT 

9 ROTA Nicola ITA 
9 BACHER Fabian ITA 
9 LIBERATORE Federico ITA 


Ordine d'arrivo parallelo femminile Coppa Europa Kronplatz:
1 DANIOTH Aline SUI 
2 GUTIERREZ Mireia AND 
3 FJAELLSTROEM Magdalena SWE 
4 TRUPPE Katharina AUT 
5 BARTHET Anne-Sophie FRA 
5 GALLHUBER Katharina AUT 
5 HUBER Katharina AUT 
5 ST-GERMAIN Laurence CAN 

17 AZZOLA Michela ITA 
17 AGNELLI Nicole ITA 
17 PETERLINI Martina ITA 

fisi.org


15/12/2017
Hell, Steinmair e Nardi sul podio del gigante di Carezza valido per il Gran Premio Italia giovani. 22/o Matteo Bendotti

Si è disputato a Carezza un gigante maschile valevole per il circuito del Gran Premio Italia giovani, riservato cioè agli atleti nati fra il 1997 e 2001 che non fanno parte di squadre nazionali. La gara è andata al finlandese Marlon Sjoberg con il tempo di 1'46"64 davanti allo spagnolo Aingeru Garay, staccato di 3 centesimi, mentre Damian Hell con il terzo posto a 11 centesimi si è assicurato il successo di tappa del circuito davanti a Matthias Steinmair (quarto classificato a 19 centesimi) e Tommaso Nardi, quinto a 28 centesimi. Concludono la top ten di giornata Federico Vietti al sesto posto, Lorenzo Mencaccini al settimo, Alessandro Scuri all'ottavo, Tobias Kastlunger al nono e Davide Baruffaldi al decimo.  

Ordine d'arrivo GS maschile Gran Premio Italia giovani Carezza (Ita):
 1 SJOBERG Marlon      1997      FIN       51.64      55.00      1:46.64       
 2 GARAY Aingeru      1998      ESP       53.12      53.55      1:46.67      +0.03
 3 HELL Damian      1997      ITA       52.07      54.68      1:46.75      +0.11 - 1° posto GP Italia giovani
 4 STEINMAIR Matthias      1997      ITA       53.08      53.75      1:46.83      +0.19 - 2° posto GP Italia giovani
 5 NARDI Tommaso      1999      ITA       52.95      53.97      1:46.92      +0.28 - 3° posto GP Italia giovani
 6 VIETTI Federico      1997      ITA       53.25      53.69      1:46.94      +0.30
 7 MENCACCINI Lorenzo      1998      ITA       52.80      54.17      1:46.97      +0.33
 8 SCURI Alessandro      1997      ITA       53.05      54.05      1:47.10      +0.46
 9 KASTLUNGER Tobias      1999      ITA       52.55      54.66      1:47.21      +0.57
 10 BARUFFALDI Davide      1999      ITA       52.25      54.99      1:47.24      +0.60
 11 HOFER Damian      1999      ITA       52.55      54.72      1:47.27      +0.63
 12 FRANZOSO Matteo      1999      ITA       52.73      54.59      1:47.32      +0.68
 13 ANDREIS Sebastiano      1997      ITA       52.54      54.79      1:47.33      +0.69
 14 FILIPPI Davide      1999      ITA       52.52      54.87      1:47.39      +0.75
 15 ZAZZARO Giovanni      1999      ITA       52.82      54.62      1:47.44      +0.80
 16 PLONER Manuel      2001      ITA       52.83      54.62      1:47.45      +0.81
 17 CASON Mattia      1999      ITA       53.30      54.26      1:47.56      +0.92
 17 CANCLINI Fabiano      1998      ITA       52.48      55.08      1:47.56      +0.92
 19 PADELLO Paolo      1997      ITA       52.41      55.18      1:47.59      +0.95
 20 ORTEGA Albert      1998      ESP       52.38      55.24      1:47.62      +0.98
 21 PRADAL Matteo      1998      ITA       53.37      54.34      1:47.71      +1.07
 22 BENDOTTI Matteo      2001      ITA       53.60      54.13      1:47.73      +1.09
 23 GALLINA Simone      2000      ITA       53.57      54.31      1:47.88      +1.24
 24 RICCUCCI Alessandro      1997      ITA       52.19      55.92      1:48.11      +1.47
 25 MITTERMAIR Hugo      1998      ITA       53.61      54.52      1:48.13      +1.49
 25 HORWITZ Kai      1998      CHI       52.63      55.50      1:48.13      +1.49
 27 MODESTI Matteo      1997      ITA       52.55      56.10      1:48.65      +2.01
 28 ALLEMAND Daniel      1998      ITA       53.67      55.43      1:49.10      +2.46
 29 GENTILLI Francesco      1998      ITA       53.73      55.56      1:49.29      +2.65
 30 DAMANTI Davide      2001      ITA       53.82      55.64      1:49.46      +2.82
 





15/12/2017
SG maschile in Val Gardena, spunta a sorpresa il tedesco Ferstl. Fill il migliore azzurro all'ottavo posto, fuori dai venti Paris e Innerhofer. 31/o Mattia Casse

 

Spunta a sorpresa il nome di Josef Ferstl nel supergigante di Val Gardena che ha aperto il lungo tour italiano della Coppa del mondo maschile. Il ventinovenne tedesco, figlio d'arte che vantava prima di oggi un quinto posto a Santa Caterina Valfurva un anno fa nella stessa specialità, ha messo in fila la concorrenza sfruttando al meglio il pettorale numero 2, mettendosi alle spalle per appena due centesimi l'austriaco Max Franz, mentre Matthias Mayer è salito sull'ultimo gradino del podio, con un ritardo di 10 centesimi. Quarto posto per il norvegese Aleksander Kilde, quinto l'austriaco Vincent Kriechmayr.

Nella top ten è presente un solo azzurro: si tratta di Peter Fill, ottavo a 52 centesimi con una condotta di gara coraggiosa, mentre Dominik Paris e Christof Innerhofer sono stati sfortunati, scendendo entrambi nel momento in cui si è addensata nella zona centrale della pista. Alla fine si sono piazzati rispettivamente al ventunesimo e ventiquattresimo posto, mentre il rientrante Mattia Casse ha concluso al trentunesimo posto al suo rientro dopo uno stop di dieci mesi per infortunio. La gara è interrotta per nebbia al numero 39 e poi dichiarata conclusa e definitivamente valida, impedendo di scendere in pista a Matteo Marsaglia, Guglielmo Bosca e Emanuele Buzzi. Nella classifica generale di coppa Kristoffersen occupa la prima posizione con 285 punti, lo inseguono Svindal e Hirscher appaiati al secondo posto con 274 punti, Fill è tredicesimo con 155. Sabato 16 dicembre alle ore 12.15 è prevista la discesa maschile.            

Fisi.org

 


15/12/2017
Sci alpino, altra “zampata” di Bendotti. Il bergamasco è secondo nel gigante di Obereggen fra gli aspiranti

Altro “graffio, quest’oggi per Matteo Bendotti. Il 16enne bergamasco “griffato” Sci Club Radici Group sale sul secondo gradino del podio nella prova di slalom gigante che si è svolta oggi a Obereggen – Karepass nella speciale classifica per Aspiranti. Al primo posto Manuel Ploner. Da segnalare, sempre fra gli aspiranti anche il sesto posto del livignasco Simon Talacci.

Nella classifica assoluta si impone il finlandese Marlon Sjoberg che chiude con il crono di 1:46.64 con soli 3 centesimi di vantaggio sullo spagnolo Aingero Garay, e con 11 centesimi sull’azzurro Damian Hell. Nella top five entrano anche Matthias Steinmair, quarto e Tommaso Nardi, quinto. Per quanto riguarda i colori del Comitato FISI Alpi Centrali decimo posto per Davide Baruffaldi che ha accusato 6 decimi di gap dal finlandese.

 

 

Marco Cerottini
Ufficio stampa Comitato FISI Alpi Centrali


14/12/2017
Monte Pora l’ideale palestra di allenamento per i nostri atleti.

Dopo le bizzarrie del tempo che ha portato prima la neve e poi con un brusco rialzo della temperatura purtroppo anche la pioggia fino a quote elevate, si torna alla normalita’ e con il ritorno del freddo si è potuto rimettere in sesto le piste. Oggi molti i club presenti che hanno avuto a disposizione tracciati di SL e GS : 13 Clusone , Orezzo Valseriana, Zogno BremboSki, Selvino, Orobie Ski Team, O Zero e Radici Group.

Fisi Comitato di Bergamo 

           


14/12/2017
Sci alpino: Bendotti primo aspirante nello speciale di Pfelders. Nell’assoluta prima piazza per Damian Hell

Matteo Bendotti centra la vittoria, nella classifica riservata alla categoria Aspiranti, nello slalom che si è svolto quest’oggi a Pfleders in val Passiria. Il bergamasco, classe 2001 si impone su Giovanni Franzoni e Federico Scussel. Per quanto riguarda, invece, la classifica assoluta prima piazza per Damian Hell che chiude con il crono di 1:31.20 e con 35 centesimi di vantaggio su Patrick Val Loon, con lo stesso tempo di Alberto Blengini. Ed ancora nella top fine troviamo: Matthias Steinmair, quarto a 42 centesimi da Hell ed il finlandese Juho Handolin quinto a 43 centesimi dal vincitore. Per quanto riguarda i colori del Comitato FISI Alpi Centrali da segnalare il nono posto per Francesco Sorio, il tredicesimo posto per Fabiano Canclini ed ancora il 15esimo posto per Tommaso Canclini e la 19esima piazza per Davide Baruffaldi.

 

 

 

Marco Cerottini
Ufficio stampa Comitato FISI Alpi Centrali


14/12/2017
CE di sci alpino: al comando della prima manche dello speciale di Andalo la slovena Hrovat. Due lombarde nelle trenta

Meta Hrovat davanti a tutte dopo la prima manche di Coppa Europa di Andalo. La slovena ha registrato il tempo di 1:07.16 , con un vantaggio di 18 centesimi sulla norvegese Kristine Haugen, completa il podio momentaneo la svizzera Raphel Kopp, staccata di 69 centesimi dalla testa della classifica. Molte le azzurre in gara, la miglior classificata è Elena Sandulli con il tempo di 1:10.46 che le ha permesso di precedere al 23o posto la milanese Luisa Bertani, nelle trenta anche la lombarda Roberta Melesi in ventisettesima posizione, più attardate altre dieci azzurre. Non sono invece riuscite a completare la manche Veronika Calati, Sara Dellantonio, Marta Giunti, Elisa Platino e Jasmine Fiorano. La competizione è stata più volte interrotta per nebbia, alla fine la giuria ha deciso di posticipare la seconda manche a venerdì 15 dicembre.

Ordine di arrivo 1a manche GS femminile Andalo (Ita):
1 HROVAT Meta SLO 1:07.16
2 HAUGEN Kristine Gjelsten NOR     1:07.34 +0.18
3 KOPP Rahel SUI 1:07.85 +0.69
4 FJAELLSTROEM Magdalena SWE 1:07.86 +0.70
5 HILZINGER Jessica GER 1:08.05 +0.89
6 WILD Simone SUI 1:08.21 +1.05
7 LIENSBERGER Katharina AUT 1:08.26 +1.10
8 SUTER Jasmina SUI 1:08.49 +1.33
9 RAST Camille SUI 1:08.82 +1.66
10 DIREZ Clara FRA 1:09.04 +1.88
11 FRASSE SOMBET Coralie FRA 1:09.25 +2.09
12 JENAL Stephanie SUI 1:09.26 +2.10
13 GASIENICA-DANIEL Maryna POL 1:09.29 +2.13
14 IGNJATOVIC Nevena SRB 1:09.63 +2.47
15 MASSIOS Marie FRA 1:09.66 +2.50
16 MAIR Chiara AUT 1:09.80 +2.64
17 GALLHUBER Katharina AUT 1:09.88 +2.72
18 ROUX Tifany FRA 1:09.93 +2.77
19 FORNI Josephine FRA 1:10.09 +2.93
20 SILANTEVA Anastasiia RUS 1:10.21 +3.05
21 ROMANOVA Anastasia RUS 1:10.32 +3.16
22 FEST Nadine AUT 1:10.44 +3.28
23 SANDULLI Elena ITA 1:10.46 +3.30
24 BERTANI Luisa Matilde Maria ITA 1:10.57 +3.41
25 PFISTER Meike GER 1:10.58 +3.42
25 TRUPPE Katharina AUT 1:10.58 +3.42
27 MELESI Roberta ITA 1:10.71 +3.55
28 HEIDER Michaela AUT 1:10.73 +3.57
29 ESCANE Doriane FRA 1:10.88 +3.72
30 HIRTL-STANGGASSINGER Katrin GER     1:10.91     +3.75

35 MIDALI Roberta ITA 1:11.33 +4.17
37 DELLA MEA Lara ITA 1:11.43 +4.27
38 CILLARA ROSSI Valentina ITA 1:11.48 +4.32
46 RIZZI Angelica ITA 1:12.80 +5.64
47 FANTI Francesca ITA 1:12.82 +5.66
49 TINTORRI Giulia ITA 1:13.34 +6.18
51 GHISALBERTI Ilaria ITA 1:13.44 +6.28
53 FORNARI Elisa ITA 1:13.48 +6.32
54 EYDALLIN Valentina ITA 1:13.70 +6.54
57 ALLEMAND Sara ITA 1:14.40 +7.24
CALATI Veronika ITA DNF
DELLANTONIO Sara ITA DNF
GIUNTI Marta ITA DNF
PLATINO Elisa ITA DNF
FIORANO Jasmine ITA DNF

 

 

 

fonte: fisi.org


13/12/2017
Coppa Europa, a Obereggen vince Vidovic. Grande rimonta di Liberatore: dal 31o all'8o posto

 

Matej Vidovic ha vinto lo slalom di Coppa Europa a Obereggen. Il croato si è aggiudicato il Trofeo Pichler con il tempo di 1:46.76 a  +0.17 sull'austriaco Marc Dibruger, autore di una seconda manche da 22o posto. Completa il podio Clement Noel che ha accusato 34 centesimi di ritardo dalla testa della graduatoria, nonostante la seconda parte di gara gli abbia fatto guadagnare tre posizioni. 

Il migliore degli italiani è stato Federico Liberatore, ottavo. Il trentino classe '95 è riuscito a rimediare a una non ottima prima discesa, risalendo la classifica di ben 23 posti e risultando il più veloce della seconda manche. Ai piedi della top ten Riccardo Tonetti dodicesimo con 1:47.88 e un Cristian Deville tredicesimo con +1.20. Si conferma in 18a piazza Tommaso Sala che ha accumulato 1.89 di svantaggio da Vidovic. Fabian Bacher è 25o, mentre Francesco Gori 37o. Molti gli sciatori non sono riusciti a terminare la gara, tra gli azzurri Davide Da Villa, Andrea Testa, Alex Hofer e Giuliano Razzoli.  
Fisi.org

 

 


12/12/2017
SCI ALPINO – IN SEI DA BREGAMOSCI IN COPPA EUROPA - ESORDIO PER ILARIA GHISALBERTI

Risultati immagini per ilaria ghisalberti sci

Ilaria Ghisalberti

 

Bergamosci cala la sestina. 


Tre uomini e tre donne espressione del nostro comitato tra i convocati per le prossime gare di Coppa Europa.

Si tratta dei Tre Moschettieri dell’UBI Banca Goggi Nicolò Colombi, Andrea Testa e Nicola Rota che prenderanno parte al trittico dello slalom di coppa che prenderà avvio dallo slalom odierno di Obereggen. Seguirà quello di sabato a Plan de Corones(che assegna anche il pass per il parallelo in notturna) e quello di lunedì sera a Pozza di Fassa. 

Il tutto verrà seguito in diretta televisiva da Rai Sport.

Per le quote rosa le convocazioni chiamano per i due giganti di Andalo di domani e dopo Ilaria Ghisalberti (all’esordio assoluto),Roberta Melesi Roberta Midali.

FISI – COMITATO PROVINCIALE DIBERGAMO



09/12/2017
Flury suona la prima nel superG di St. Moritz. Ottime Brignone e Scharf: quarta e settima. Out Sofia Goggia.

Gran giornata per lo sci svizzero sulla pista amica di St. Moritz che vede due elvetiche guidare ai primi due posti la gara battuta dal vento e andata oggi in scena, dopo la cancellazione della combinata di venerdì. Jasmine Flury mette a segno la prima vittoria della carriera, grazie al tempo di 1'02"59, precedendo per soli 10 centesimi la nuova forza della velocità internazionale, Michelle Gisin, che torna sul podio dopo il terzo posto nella discesa di lake Louise. Al terzo posto Tina Weirather, staccata di soli 16 centesimi dalla vincitrice. Ottima gara per Federica Brignone, al rientro nella velocità dopo i problemi muscolari che l'hanno tenuta lontana dagli allenamenti per quasi due mesi.
Per l'azzurra di La Salle c'è un quarto posto di grande valore, soprattutto perché Brignone è stata in linea per la vittoria fino all'ultimo tratto della gara, dove ha lasciato quasi tutti i 34 centesimi che la consegnano alla posizione finale.
Bella gara anche per Johanna Schnarf, tornata a mettere in pista performance di alto valore. Purtroppo un errore a metà del tracciato ha fatto perdere velocità all'azzurra di Valdaora, ma il suo settimo posto conclusivo  a 68 centesimi dalla vincitrice è un buon segnale. Molto bene anche Elena Fanchini, 14/a con 1'13 di distacco dalla vincitrice pur essendo partita con il pettorale numero 58.
A punti Marta Bassino, 25/a, e Anna Hofer, 28/a. Più attardata Nadia Fanchini, che ha bisogno ancora di tempo per completare il recupero dall'ainfortuni della stagione passata, mentre è uscita Sofia Goggia, che ha commesso un errore nella parte alta del tracciato. Nicol Delago termina 35/a, Federica Sosio 48/a.
La gara è vissuta anche sulla brutta caduta di Lara Gut, per fortuna senza conseguenze, e sul dolore all'anca che ha condizionato la gara di Lindsey Vonn e che ha costretto la campionessa americana a lasciare il parterre claudicante.
Per domenica è previsto il secondo superG, con partenza alle 10.30. Alle 13.30 si svolgerà lo slalom che assegnerà anche i punti della combinata cancellata venerdì.

fisi.org


08/12/2017
Al via gli allenamenti dei club al Monte Pora

Oggi al Monte Pora sulla nuova pista Termen2 alcuni club bergamaschi hanno potuto allenarsi grazie all'ottima preparazione della pista messa a disposizione dallo staff del comprensorio Presolana Monte Pora.

Tra i club presenti abbiamo visto tra i pali di slalom Radici Group, Orezzo Valseriana, Ubi Banca Goggi e OZero.

Fisi comitato di Bergamo

       


08/12/2017
Cancellata per nebbia la combinata di St. Moritz. Dopo lo slalom comandava Shiffrin, Brignone era settima. Il SG di sabato varrà per due classifiche

La nebbia eccessiva e il vento hanno costretto gli organizzatori a cancellare la prima combinata alpina della stagione a St. Moritz. Il meteo, inclemente con le ragazze, aveva già obbligato la giuria ad invertire le due manche, facendo disputare lo slalom in mattinata, per poi provare a far disputare il suprG nel pomeriggio. Ma la visibilità è calata fino al traguardo, rendendo impossibile proseguire nella gara. E le previsioni non promettono nulla di buono neppure per sabato, quando è previsto il primo dei due superG. La giuria aveva comunicato in un primo tempo che la gara di sabato avrebbe definIto pure l'ordine d'arrivo della combinata, tuttavia al termine della riunione dei capi squadra tenutasi nel pomeriggio e' tornata sui propri passi, cancellando definitivamente la gara odierna. Il supergigante di sabato varra' pertanto come gara singola.

Mikaela Shiffrin era davanti a tutte nello slalom. Dopo le vittorie in Coppa del mondo nello slalom a Killington e nella discesa libera a Lake Louise, la statunitense era la più veloce anche nello slalom di St Moritz grazie a una seconda parte di gara ai limiti della perfezione. Completavano il podio temporaneo le due padrone di casa svizzere Wendy Holdener e Michelle Gisin, già prima e seconda l'anno scorso ai Mondiali in Svizzera.

Sette le sciatrici italiane in pista. Federica Brignone aveva mostrato buon feeling con lo slalom conquistando la settima posizione con il tempo di 43.96 a +1.43 dalla testa della classifica. Brave anche Marta Bassino, tredicesima, e Johanna Schnarf diciottesima, una posizione più avanti di un'altra italiana: Sofia Goggia. Nicol Delago era ventottesima. Fuori dalla top 30 Anna Hofer con il tempo di 47.23 a +4.70 dalla Shiffrin. Nebbia e vento avevano caratterizzato la manche e fatto selezione causando la caduta di molte atlete, tra cui l'azzurra Federica Sosio. 

fisi.org


08/12/2017
A Kvitfjell si completa il gigante di Coppa Europa: vittoria a Kasper. Decima Jole Galli e super recupero di Cillara Rossi

Dopo la sospensione del gigante di Coppa Europa di ieri, oggi la giuria è stata in grado di completare la gara che assegna la vittoria all'elvetica Vanessa Kasper, già in testa dopo la prima manche, che ha concluso con il tempo di 2'26"60, davanti alla norvegese Kristine Gjelsen Haugen, staccata di soli 11 centesimi e risalita in seconda posizione, dalla terza della prima frazione. Percorso inverso per l'austriaca Katharina Liensberger, staccata però di 1"30 dalla vincitrice.
La migliore azzurra è Jole Galli, che recupera due piazze nella seconda manche ed entra nella top ten, con un ritardo di 2"25 dalla vincitrice. Valentina Cillara Rossi si piazza al 17/o posto finale recuperando ben 12 posizioni nella seconda manche, quando ha fatto registrare il terzo tempo parziale. Ventesima Luisa Bertani, anche lei in recupero di due posizioni.
Non è partita per la seconda Roberta Midali, che era in ritardo al termine della prima frazione.
Si erano ritirate Marta Giunti, Sofia Pizzato, Jasmine Fiorano, Lara Della Mea, Roberta Melesi, Roberta Melesi e Nicole Agnelli.

Ordine d'arrivo GS femminile Kvitfjell (Nor):
1         KASPER Vanessa     SUI     1:13.63     1     +0.41     4     ◄     2:26.60     
2         HAUGEN Kristine Gjelsten     NOR     +0.44     3     +0.08     2     1 ▲     2:26.71     +0.11
3         LIENSBERGER Katharina     AUT     +0.03     2     +1.68     20     1 ▼     2:27.90     +1.30
4         FJAELLSTROEM Magdalena     SWE     +0.90     8     +0.82     7     4 ▲     2:27.91     +1.31
5         DANIOTH Aline     SUI     +2.06     14     1:12.56     1     9 ▲     2:28.25     +1.65
6         SUTER Jasmina     SUI     +0.52     4     +1.62     19     2 ▼     2:28.33     +1.73
7         RAST Camille     SUI     +1.17     9     +1.02     10     2 ▲     2:28.38     +1.78
8         MASSIOS Marie     FRA     +0.89     7     +1.36     17     1 ▼     2:28.44     +1.84
9         HILZINGER Jessica     GER     +0.79     6     +1.49     18     3 ▼     2:28.47     +1.87
10         GALLI Jole     ITA     +1.78     12     +0.88     8     2 ▲     2:28.85     +2.25

17         CILLARA ROSSI Valentina     ITA     +3.73     29     +0.21     3     12 ▲     2:30.13     +3.53
20         BERTANI Luisa Matilde Maria     ITA     +3.12     22     +1.13     12     2 ▲     2:30.44     +3.84

MIDALI Roberta     ITA     +4.75     38     DNS

GIUNTI Marta     ITA     ritirata
PIZZATO Sofia     ITA     ritirata
FIORANO Jasmine ITA     ritirata
DELLA MEA Lara     ITA     ritirata
MELESI Roberta     ITA     ritirata
AGNELLI Nicole     ITA     ritirata

fisi.org


07/12/2017
Nebbia a Kvitfjell, GS femminile di Coppa Europa sospeso dopo la prima manche. Venerdì si completa la gara, al momento Galli 12sima

Nebbia e cattiva visibilità hanno impedito alle protagoniste del gigante femminile di Kvitfjell valevole per la Coppa Europa di completare la gara prevista in calendario. Gli organizzatori sono stati costretti infatti a sospendere la gara al termine della prima manche che vedeva al comando la svizzera Vanessa Kasper con il tempo di 1'13"63 davanti all'austriaca Katharina Liensberger e alla norvegese Kriistine Haugen, staccate rispettivamente di 3 centesimi e 44 centesimi. Al momento sono tre le azzurre nelle trenta: si tratta di Jole Galli dopdicesima, Luisa Bertani ventiduesima e Valentina Cillara Rossi ventinovesima, mentre Roberta Midali è trentottesima. Ritirate Marta Giunti, Sofia Pizzato, Jasmine Fiorano, Lara Della Mea, Roberta Melesi e Nicole Agnelli. Le condizioni sono peggiorate discesa dopo discesa, tanto che le prime sei classificate nell'ordine d'arrivo provvisorio hanno tutte pettorali bassi. Il nuovo programma prevede venerdì 8 dicembre il completamento della gara con la disputa della seconda manche, a seguire verrà disputata la manche di slalom oppure il supergigante valevoli per la combinata alpina, a seconda delle condizioni meteorologiche che le atlete troveranno. 

Ordine d'arrivo 1a manche GS femminile Coppa Europa Kvitfjell (Nor):
1 KASPER Vanessa     SUI     1:13.63     
2 LIENSBERGER Katharina AUT     1:13.66     +0.03
3 HAUGEN Kristine Gjelsten NOR     1:14.07     +0.44
4 SUTER Jasmina     SUI     1:14.15     +0.52
5 HROVAT Meta     SLO     1:14.31     +0.68
6 HILZINGER Jessica     GER     1:14.42     +0.79
7 MASSIOS Marie     FRA     1:14.52     +0.89
8 FJAELLSTROEM Magdalena SWE     1:14.53     +0.90
9 RAST Camille     SUI     1:14.80     +1.17
10 GALLHUBER Katharina AUT     1:14.86     +1.23

12 GALLI Jole     ITA     1:15.41     +1.78
22 BERTANI Luisa Matilde Maria     ITA     1:16.75     +3.12
29 CILLARA ROSSI Valentina     ITA     1:17.36     +3.73
38 MIDALI Roberta     ITA     1:18.38     +4.75
GIUNTI Marta     ITA     ritirata 
PIZZATO Sofia     ITA     ritirata
FIORANO Jasmine ITA     ritirata
DELLA MEA Lara     ITA     ritirata
MELESI Roberta     ITA     ritirata
AGNELLI Nicole     ITA     ritirata

fisi.org 


03/12/2017
Sci, superG donne: è sempre Weirather. E la Vonn cade di nuovo. Goggia ancora 9/a

Tina Weirather ha vinto il superG di Lake Louise (Can), settima gara stagionale di coppa del Mondo, la prima della specialità. La 28enne del Liechtenstein ha vinto in 1’18”52, con 11 centesimi di vantaggio sulla svizzera Lara Gut e 27 sull’austriaca Nicole Schmidhofer, terza. AZZURRE — Lontane dal podio le italiane: la migliore è stata Anna Schnarf, sesta a 88/100; Sofia Goggia è nona a 1”00, mentre è più lontana Nadia Fanchini. Per la Weirather, vincitrice della Coppetta di superG nella passata stagione, è l’ottava vittoria in carriera nel circuito, la sesta nella specialità. Sorride anche Lara Gut, al primo podio dopo l’infortunio della scorsa stagione ai Mondiali di St. Moritz.

gazzetta.it


02/12/2017
Sci: Cdm donne,Shiffrin vince in discesa ! La fuoriclasse Usa precede la tedesca Rebensburg. Ancora un buon risultato per Sofia Goggia: è 9/a

 

 La campionessa Usa Mikaela Shiffrin, regina dello slalom speciale con tre titoli mondiali e uno olimpico, ha vinto anche in discesa. La detentrice della Coppa del mondo si e' infatti imposta in 1.27.55 nella discesa 2 di Coppa di Lake Louise. A soli 22 anni di eta', e' il suo 33/o successo in carriera. Secondo posto per la tedesca Viktoria Rebensburg in 1.27.68 e terza la svizzera Michelle Gisin in 1.27.72. La migliore azzurra - in una gara piu' breve di una ventina di secondi rispetto alla discesa 1 di ieri per la partenza abbassata dopo una forte nevicata in quota - e' stata Sofia Goggia 9/a in 1.28.24, che ha preceduto la statunitense Lindsey Vonn. Per l'Italia ci sono poi Verena Stuffer 11/a in 1.28.48 ed Elena Fanchini 17/a in 1.28.95. Piu' indietro Nadia Fanchini in 1.28.97, Johanna Schnarf in 1.29.05 e Nicol Delago in 1.29.15. La gara è cominciata con 75' di ritardo perche' a Lake Louise una interruzione di corrente causata dalla caduta di un albero ha bloccato gli impianti di risalita.

 ANSA.it


01/12/2017
Sci: discesa donne, vince Huetter 4/a Elena Fanchini, 6/a Sofia Goggia, brutta caduta Vonn

(ANSA) - LAKE LOUISE (CANADA), 1 DIC - L'austriaca Cornelia Huetter in 1.48.53 ha vinto la prima delle due discese di cdm di Lake Louise. Secondo posto per Tina Weirather del Liechtenstein in 1.48.62 e terzo a sorpresa per la slalomista statunitense Mikaela Shiffrin in 1.48.83. Miglior azzurra - sulla pista dove nel 2005 ottenne il primo dei suoi due successi - e' stata Elena Fanchini 4/a in 1.49.17. Un po' piu' indietro - in una gara con nuvole basse , leggera nevicata e visibilita' precaria- una impaziente Sofia Goggia 6/a in 1.49.29 La gara e' stata segnata dalla brutta caduta della campionessa Usa Lindsey Vonn. Mentre era al comando ha spigolato in una compressione non lontano dal traguardo volando nel reti.
    Si e' pero' rialzata da sola scendendo poi al traguardo con gli sci. La gara e' stata sospesa alcuni minuti per risistemare le reti di protezione. L'interruzione ha danneggiato le atlete successive perche' la neve caduta nel frattempo ha rallentato la pista. Domani e' in programma discesa 2.

ansa.it
   


27/11/2017
NEWS DA FISI ALPICENTRALI SULLE GARE DI SANTA CATERINA

Sci alpino: l’olandese Tan cala il bis nel gigante di Santa Caterina. In campo maschile prima piazza per Canclini

L’olandese Clarie Tan cala il bis sulla pista Cevedale di Santa Caterina Valfuva dove quest’oggi si è disputato il secondo slalom gigante del circuito Cancro Primo Aiuto. L’olandese ha chiuso con il crono di 2’00.51 con 19 centesimi di vantaggio sulla bergamasca dello sci club Radici Group Angelica Rizzi. Terza piazza per Ilaria Ghisalberti che chiude con il crono di 2’01.59. Terza miglior azzurra la lecchese Sara Ferrari che termina al quarto posto assoluto. Alle sua spalle la bergamasca “griffata” sci club UBI Banca Goggi Laura Rota. In campo maschile, invece, si impone il bormino Tommaso Canclini che conclude la sua performance fra i pali larghi con il crono di 1’56.16 Al secondo posto troviamo il bergamasco dello sci club Radici Group Filippo Della Vite che ha fatto fermare le lancette del cronometro sul tempo di 1’57.41 Terza posizione per Simon Talacci dello Sporting Livigno con il tempo di 1’57.58 Nella top five di questa prova valtellinese fra i pali larghi anche Davide Baruffaldi, quarto e Matteo Bendotti, quinto.

Baruffaldi e Sosio a segno nel primo gigante di Santa Caterina

Sono di Davide Baruffaldi (Sci club Lecco) e di Virginia Sosio (Gruppo Sportivo Fiamme  Oro) i primi due “graffi” della stagione 2017-2018 dello sci alpino regionale. Baruffaldi si è imposto nella prova di slalom gigante che si è svolto ieri, domenica 26 novembre, sulla pista Cevedale di Santa Caterina Valfurva. Alle sua spalle il bormino Tommaso Canclini e terza piazza per Simon Talacci dello Sporting Club Livigno. Nella top fine entano anche il livignasco Albino Cantoni, quarto e Alessadro Scuri dlelo sci club Circolo Sciatori di Madesimo che termina al quinto posto. Nella prova femminile si impone, nella classifica assoluta l’olandese Clarie Tan che chiude con il crono di 2’03.51 che si aggiudica questa prova fra i pali larghi con 43 centesimi sulla Sosio. Terza piazza per Ilaria Ghisalberti del GB Ski Team. Quarto posto per Chiara Teroni dello sci club Chamolè Ski a parimertio con la lecchese Sara Ferrari.
Oggi, lunedì, altra giorna di competizioni sempre a Santa Caterina e sempre in slalom gigante.


25/11/2017
Sci: Moelgg terza in gigante Killington Vince Rebensburg, Giorgia 15^. Nella discesa di Lake Louise Fill sfiora podio

 

 E due: secondo gigante stagionale e secondo podio per l'azzurra Manuela Moelgg. Si capisce che ormai ci stia ''prendendo gusto''. Dopo il terzo posto di Soelden, la bionda altoatesina e' stata brillantemente terza anche a Killington, sui monti del Vermont dove ha trovato il 13/o podio in carriera. La gara, come a Soelden , è' andata ancora alla tedesca Viktoria Rebensburg mentre seconda si e' piazzata l'eroina locale Mikaela Shiffrin.

In Canada, ma sul versante del Pacifico, una altro altoatesino ha sfiorato a sua volta il podio nella discesa di Lake Louise. E' stato Peter Fill quarto alle spalle dello svizzero Beate Feuz, dell'austriaco Matthias Mayer e dell'eterno campione norvegese Aksel Svindal. Niente da fare invece, in una gara listata lutto nel ricordo del francese David Poissono morto in un incidente durante e un allenamento, per gli altri azzurri Dominik Paris e Christof Innerhofer a disagio su una pista per scivolatori piuttosto che per acrobati. Meglio hanno cosi' fanno a Killington le ragazze azzurre .
Oltre al terzo posto si Moelgg c'e' infatti anche il quinto di Federica Brignone. Piu' indietro e non fortunate sotto una fastidiosa pioggerellina sono finite Marta Bassino (12/a) , Sofia Goggia (15/a) e Irene Curtoni 18/a. Soprattutto Goggia - che era uscita a Soelden - sembra aver bisogno di ritrovare al piu' presto la spensierata scioltezza agonistica della passata stagione. E' raggiante la Moelgg: "Sono ultrafelice ed adesso devo migliorare in slalom speciale. Ma soprattutto spero che arrivi presto anche al vittoria", ha detto la vaterana azzurra, che finora in carriera ha raccolto sei secondi e sette terzi posti. Domani sulle nevi del Nord America si continua a gareggiare.
A Killington tocca allo slalom speciale con Shiffrin superfavorita ed azzurre che devono almeno dimostrare di esistere ancora in questa disciplina. Prima manche alle 16 e seconda alle 19. A Lake Louise tocca invece al superG (ore 20,15) con Fill e compagni a caccia del primo podio stagionale. Sci: cdm; Manuela Moelgg 3/a anche in gigante Killington, Vince ancora Rebensburg; in discesa Lake Louise Fill sfiora podio

ansa.it


17/11/2017
Goggia, Fill e Paris in lizza per i "Gazzetta Sport Awards" di martedì 12 dicembre a Milano

Sono tre gli sciatori italiani presenti fra gli ottanta candidati in lizza per i "Gazzetta Sport Awards", in programma a Milano martedì 12 dicembre, dove verranno premiati gli sportivi dell'anno fra otto categorie in base ai voti dei lettori del quotidiano. Sofia Goggia è stata inserita nelle categorie "Donna dell'Anno" e "Exploit dell'Anno", mentre Peter Fill e Dominik Paris concorrono per la "Performance dell'Anno". E' possibile far pervenire la propria preferenza sul sito www.sportsawards.gazzetta.it
La prima fase, già partita e aperta fino alle 23.59 di mercoledì 29 novembre, è quella della scrematura, per selezionare le candidature. Dalle dieci iniziali per ogni categoria fino alle tre finaliste che si giocheranno la corona. Se la giocheranno con una seconda fase di votazioni al via il 1° dicembre, fino alle 23.59 di lunedì 11 dicembre.

fisi.org


16/11/2017
GP Italia seniores a Solda, primo gigante vinto da Alex Hofer davanti a Gualazzi e Fantino

Si è disputata a Solda (Bz) la prova prova del circuito del Gran Premio seniores maschile, riservato agli atleti che non fanno parte di squadre nazionali e che mette in palio un posto nelle squadre della stagione 2018/19. In programma c'era un gigante che ha registrato il successo di Alex Hofer (Fiamme Gialle), il quale ha concluso le due manches con il tempo complessivo di 1'48"48. Alle sue spalle nella graduatoria di giornata gli austriaci Maximilian Lahnsteiner e Adrian Pertl, mentre la classifica del torneo vede al secondo posto del piemontese Michele Gualazzi (Ski Team Cesana) e al terzo l'altro piemontese Antonio Fantino (Centro Sportivo Carabinieri). Sulla stessa pista è andato in scena anche un gigante femminile Fis che ha registrato il successo della piemontese Veronika Calati (Ski Team Cesana) in 1'56"12 davanti all'emiliana Giulia Tintorri (Riolunato) con un vantaggio di 39", terza l'austriaca Anna Gruenauer a 1"06.   

Fisi.org


11/11/2017
Slalom femminile Levi, Shiffrin si inchina alla Vlhova. Moelgg si conferma la migliore delle azzurre. Sfortunata la nostra Roberta Midali ...

 

Il podio dello slalom di Levi, come nella passata stagione, si conferma occupato da Mikaela Shiffrin, Petra Vlhova e Wendy Holdener. Quest'anno però è la slovacca a imporsi sulle avversarie a differenza del 2016 quando fu la Shiffrin a trionfare. Vlhova, conquista così il terzo successo in carriera in una tappa di Coppa del mondo di slalom. Decisiva una seconda manche magistrale che l'ha portata dalla seconda alla prima posizione. A farne le spese è una Mikaela Shiffrin non ancora al top della forma, in ritardo di 10 centesimi al traguardo. Sul gradino più basso del podio la svizzera Wendy Holdener che non trova il primo successo in carriera nello slalom. Da sottolineare la superprestazione di Melanie Meillard: l'elvetica classe 1998 ha guadagnato 6 posizioni nella seconda parte di gara, piazzandosi quinta alle spalle della svedese Frida Hansdotter. Addirittura 15 le atlete rimontate dalla norvegese Holtmann, quindicesima al traguardo finale.  

Per quanto riguarda le azzurre, Manuela Moelgg, dopo il terzo posto di due settimane fa a Soelden, si conferma la migliore delle italiane anche sulla Black Levi. La 34enne, 29esima nella prima manche, compie un bel salto in avanti nella seconda parte di gara grazie al decimo tempo di frazione e si piazza 22esima con il totale di 1:54.21. Percorso inverso per Chiara Costazza, 22esima dopo la prima discesa e al termine 28esima con 1:54.53. Fuori dalla top 30 e quindi non qualificate alla seconda manche le altre italiane. 1:00.15 è il tempo di Federica Sosio che è valsa la 45esima posizione, con una discreta prima parte di manche. L'ultima azzurra in classifica è Roberta Midali, 54esima al termine della prima, sfortunata a urtare un palo dopo pochi metri dalla partenza che l'ha costretta a sciare con la maschera spostata, senza la visibilità non ottimale. La giovane azzurra ha fatto registrare un ritardo di +5.56 dalla testa della classifica della prima manche.

Irene Curtoni non ha preso parte alla gara. L'azzurra soffre di un problema alla schiena e non sono bastate le terapie di ieri sera e questa mattina.

Fisi.org

 


03/11/2017
Decise le cinque slalomiste per Levi, il raduno in Val Senales si chiude con un giorno di anticipo rispetto alle previsioni. Tra le convocate c'è anche la nostra Roberta Midali!

 

Roberta Midali (foto racingski)

Si concluderà con un giorno di anticipo sabato 4 novembre il raduno della squadra femminile di slalom di Coppa del mondo, impegnata sulla pista Leo Gurschler sul ghiacciaio della Val Senales. Le condizioni meteorologiche danno infatti un peggioramento del tempo nei prossimi giorni e lo staff tecnico guidato da Matteo Guadagnini ha ritenuto sufficiente il lavoro svolto in questi giorni. Definito anche il quintetto che prenderà parte sabato 11 novembre alla prima gara stagionale fra i pali stretti sulla pista finlandese di Levi (prima manche ore 10, seconda alle 13): saranno al via Manuela Moelgg, Chiara Costazza, Irene Curtoni, Federica Sosio e Roberta Midali. Oggi in Val Senales si è vista anche Nicol Delago, mentre le previsioni poco rassicuranti hanno indotto gli allenatori della squadra giovani di slalom femminile di annullare l'allenamento che avrebbe dovuto chiudersi il 7 novembre e per il quale erano state convocate Francesca Fanti, Anita Gulli, Celina Haller, Giulia Lorini, Martina Peterlini e Marta Rossetti.

Fisi.org


31/10/2017
Solo un risentimento muscolare per Sofia Goggia. Recupero in 10 - 15 giorni

 

Sofia Goggia si è sottoposta oggi a Milano ad una risonanza magnetica ed è stata visitata all'Ospedale Galeazzi da Herbert Schoenhuber, medico della FISI. Nessun problema è stato evidenziato a livello articolare per l'azzurra. La 24enne bergamasca delle Fiamme Gialle accusa un risentimento muscolare postero mediale al ginocchio sinistro, conseguenza dell'uscita nella gara di sabato a Soelden.
Tornerà subito a Bergamo e proseguirà le terapie già programmate. Il recupero avverrà nel giro di 10-15 giorni.

Fisi.org

 


29/10/2017
Sofia Goggia è l'Atleta dell'Anno FISI 2017. L'annuncio durante la Festa degli Azzurri a Modena - Skipass

L'annuncio è stato dato ufficialmente durante la Festa degli Azzurri a Skipass. L'Atleta dell'Anno FISI 2017 è Sofia Goggia, che ha raccolto una messe di voti espressi dai tifosi e dagli appassionati tramite il sito federale. Goggia segue Federico Pellegrino, vincitore lo scorso anno dell'ambito premio, giunto alla 33esima edizione.

La bergamasca, stella nascente del circuito femminile di sci alpino, è tesserata per le Fiamme Gialle e, lo scorso anno, ha collezionato le prime due vittorie in Coppa del mondo sulla pista di PyeongChang e un numero complessivo di podi (13) che nessun'altra sciatrice italiana era mai stata capace di realizzare in una singola stagione. Goggia ha concluso al terzo posto nella classifica generale di Coppa, al secondo in discesa e al terzo in gigante, con la gemma della medaglia di bronzo nel gigante dei Mondiali di St. Moritz.

L'omaggio decretato a Sofia dal pubblico modenese ha suggellato la sua passata stagione. L'atleta non era presente a causa della leggera contrattura di cui ha risentito dopo la gara di Soelden: l'ambito lingotto d'oro le sarà consegnato in una successiva occasione. 

Tramite un video messaggio Sofia ha fatto giungere le sue parole a Skipass: "Mi spiace molto non essere lì con voi, ma come sapete ho bisogno di fare subito un po' di terapia perché già lunedì 6 novembre si partirà per le gare americane. Ringrazio tutti per il premio di Atleta dell'Anno, so che i voti sono stati moltissimi, ne sono molto orgogliosa. Ci vediamo presto".

Durante la serata è stato consegnato un riconoscimento a Giorgio Di Centa, il bicampione olimpico di Torino 2006, che ha ufficialmente chiuso la sua lunga e gloriosa carriera all'età di 45 anni.

La società campione d'Italia è ancora una volta l'Esercito, mentre è ancora lo Sci Club Gardena la prima società civile.
fisi.org


28/10/2017
Leggera contrattura muscolare per Sofia Goggia. Da domenica comincia la terapia

 

Nel corso della prima manche del gigante di apertura di stagione a Soelden, Sofia Goggia ha riportato una leggera contrattura muscolare gamba sinistra. L'atleta azzurra, visitata dallo staff medico della Commissione FISI, è già a casa, a Bergamo, e domenica comincerà le terapie del caso per poter riprendere al più presto la preparazione in vista delle prossime gare. 
Fisi.org

 

 


27/10/2017
Le dichiarazioni delle azzurre alla vigilia del gigante femminile di Soelden. Sofia Goggia: “E’ stata un’estate particolarmente intensa, ma ho imparato a resettare tutto quello di buono che ho fatto l’anno scorso

 


Le parole della azzurre che prenderanno il via sabato 28 ottobre nel gigante femminile di Soelden, prova d’apertura della Coppa del Mondo 2017/2018.

Luisa Bertani: “È la prima volta che corro su questa pista e oggi purtroppo non ho avuto nemmeno la possibilità di farla perché non è stato possibile effettuare la sciata libera. Per me è un’esperienza assolutamente nuova, spero di viverla con grande entusiasmo e di imparare il più possibile in vista del proseguimento della stagione”.

Jole Galli: “Non  ho particolari aspettative perché voglio semplicemente concentrarmi su ciò che devo fare,  soprattutto pensare a dare il meglio di me stessa in gara. Voglio sfruttare al massimo questa occasione”.

Laura Pirovano: “Il gigante rimane la mia disciplina preferita anche se quest’anno gareggerò con il posto fisso in discesa. Su questo genere di pista non ci sono troppi calcoli da fare, bisogna pensare solamente ad attaccare”.

Elena Curtoni: “Sono già contenta di essere al cancelletto di partenza visto l’infortunio che ho avuto sul finire della passata stagione. Naturalmente ho meno sci nelle gambe rispetto alle mie compagne di squadra e non conosco le mie reali condizioni, però compatibilmente a quanto mi è successo mi sento bene e una volta in pista non si pensa più a ciò che è accaduto”.

Irene Curtoni: “ Questo è un tracciato dove ogni errore non viene perdonato. Soelden è sempre un appuntamento particolare e io quest’anno vorrei puntare più sullo slalom, non bisogna però sottovalutare nemmeno il gigante”.

Marta Bassino: “L’anno scorso su questa pista ho iniziato una bellissima cavalcata che è durata per l’intera stagione e si è conclusa meravigliosamente ad Aspen. Quest’anno mi sono allenata tanto anche nella velocità però chiaramente il gigante rimane la disciplina nella quale punto a ottenere la prima vittoria”.

Manuela Moelgg: “Per l’ennesimo anno mi presento al via di questa gara, ma devo dire che ogni volta l’entusiasmo e la voglia di far bene sono sempre massime. Abbiamo una squadra molto forte, per me è un piacere gareggiare al fianco di compagne così forti, sono sempre uno stimolo per migliorarmi”.

Sofia Goggia: “E’ stata un’estate particolarmente intensa, ma ho imparato a resettare tutto quello di buono che ho fatto l’anno scorso. Ripartiamo da zero, domani saremo tutte al cancelletto di partenza con le medesime chance di fare risultato. Qui la concorrenza rimane tanta, ma anche la squadra italiana ha le potenzialità per ottenere risultati”.

fisi.org


27/10/2017
LIVE – Goggia lancia la sfida: «Attenzione alla Gut, ma noi italiane siamo competitive» SOELDEN - E’ andata in scena la conferenza stampa della compagine azzurra femminile

Risultati immagini per sofia goggia oggi

Eccole vestite di blu sfavillante, ordinate, precise. Con i marchi della federazione e gli sponsor personali in bella vista. Fuori c’è un tempo da lupi. Piove e c’è vento, anche se per domani danno miglioramenti per peggiorare di nuovo domenica per la gara maschile. Sono otto le azzurre in cerca di gloria, guidate a Soelden da Sofia Goggia e Marta Bassino

- su raceskimagazine


07/10/2017
ECCO IL CALENDARIO DELLA COPPA DEL MONDO DI SCI ALPINO MASCHILE

                                Risultati immagini per fis

- CALENDAR


07/10/2017
ECCO IL CALENDARIO DELLA COPPA DEL MONDO DI SCI ALPINO FEMMINILE

                          Risultati immagini per fis

- CALENDAR


30/09/2017
SCI ALPINO CALENDARIO STAGIONE 2017-18

                    Risultati immagini per sofia goggia

 

 

Alla pagina sci alpino ->calendario è consultabile il calendario aggionato ad oggi 22 settembre 2017

- clicca qui


30/08/2017
Sofia Goggia in partenza per Valle Nevado (Cile)

Risultati immagini per sofia goggia

Mentre prosegue a Ushuaia il raduno al completo degli slalomgigantisti di Coppa del mondo (la seconda parte del gruppo composta da Giovanni Borsotti, Luca De Aliprandini, Roberto Nani e Riccardo Tonetti ha raggiunto nei giorni scorsi i vari Stefano Gross, Simon Maurberger, Manfred Moelgg, Tommaso Sala e Patrick Thaler, presenti in Argentina dall'11 agosto), è pronto a partire per il Sudamerica un nuovo troncone di azzurri. 

Giovedì 31 agosto sarà il turno di Matteo Marsaglia e Florian Eisath salire sull'aereo con direzione Valle Nevado, dove rimarranno fino al 19 settembre. Il duo verrà raggiunto intorno al 5 settembre dai gigantisti, mentre alcuni dei velocisti (Werner Heel, Henri Battilani, Guglielmo Bosca, Matteo De Vettori e Florian Schieder) sono al lavoro a La Parva da qualche giorno, impegnati soprattutto in supergigante. Il giorno 31 agosto segnerà anche la partenza verso il Cile (destinazione Valle Nevado) per un terzetto del gruppo polivalenti: Marta Bassino, Federica Brignone e Sofia Goggia si alleneranno fino al 15 settembre fra gigante e supergigante, poi si trasferiranno a Ushuaia fino al 3 ottobre.  

Fisi.org


10/08/2017
Pagine dell' Eco di Bergamo

- Scarica l'allegato 1


07/08/2017
Dalla Pagina L'Eco di Bergamo

- Scarica l'allegato 1


24/07/2017
Dopo i ragazzi, tocca alle ragazze degli Osservati lo stage sul ghiacciaio dello Stelvio. Del gruppo fa parte la nostra Ilaria Ghisalberti.

 

Pochi giorni dopo la conclusione del raduno maschile, tocca alle donne del gruppo osservate nell'ambito del progetto che la Federazione promuove in collaborazione con i Comitati Regionali e i Gruppi Sportivi Militari svolgere il primo raduno sulla neve del ghiacciaio del Passo dello Stelvio che comincia mercoledì 26 e si conclude lunedì 30 luglio. Il direttore sportivo Massimo Rinaldi ha convocato Sara Allemand, Charlotte Audibert, Chiara Cittone, Giulia Di Francesco, Matilde Gavazzi, Ilaria Ghisalberti, Martina Piaggio, Elisa Platino, Valentina Savorgnani, Laura Steinmair, Giulia Tintorri e Petra Unterholzner, che saranno seguite dal nuovo coordinatore del settore giovanile Matteo Ponato e dai tecnici Fabrizio Martin, Heini Pfitscher e Andrea Truddaiu.

Fisi.org

 


05/07/2017
Notizie da Fisi.org - Due giorni di test atletici a Malles per il gruppo osservati , presenti i bergamaschi Ilaria Ghisalberti e Federico Tomasoni

 

Si svolgono a Malles (Bz) fra martedì 4 e mercoledì 5 luglio i test atletici delle squadre osservati dello sci alpino. Il direttore tecnico Max Rinaldi ha convocato Davide Baruffaldi, Tommaso Canclini, Mattia Cason, Diego De Zan, Michele Gasparini, Damian Hofer, Tobias Kastlunger, Tommaso Nardi, Pauli Perathoner, Federico Tomasoni, Riccardo Allegrini, Francesco Colombi, Matteo Franzoso, Federico Simoni, Michael Tedde e Giovanni Zazzaro fra gli uomini e Sara Dellantonio, Giulia Di Francesco, Ilaria Ghisalberti, Elisa Platino, Valentina Savorgnani, Petra Unterholzner, Giulia Albano, Sara Allemand, Carlotta Da Canal, Marta Giunti, Elisa Lucchini Pilar, Giulia Paventa, Martina Piaggio, Elena Sandulli, Alessia Timon e Carlotta Welf per le donne.

Il progetto vede la Federazione promuovere una sempre maggiore condivisione tecnica, approfondendo la conoscenza degli atleti attraverso la realizzazione di stage di allenamento nel periodo estivo-autunnale che cominciano proprio in questi giorni e ai quali saranno presenti l'allenatore coordinatore del settore giovanile Matteo Ponato, il responsabile della preparazione atletica di Coppa dle mondo Roberto Manzoni, e i tecnici Marcello Tavola, Luca Scarian e andrea Truddaiu.

 

 


03/07/2017
Lo sci alpino del Comitato FISI Alpi Centrali si è ritrovato a Milano. Zecchini: “”buon lavoro a tutti

“L’universo mondo” dello sci alpino giovanile del Comitato FISI Alpi Centrali si è incontrato quest’oggi a Milano, sabato primo luglio, presso la sede del comitato regionale lombardo degli sport invernali. Un incontro molto partecipato sia da parte degli atleti sia da parte dei tecnici ed aperto anche ai genitori degli atleti che compongono la formazione maschile e femminile del comitato regionale. Si tratta di una prima assoluta per quanto riguarda il panorama dello sci alpino del Comitato FISI Alpi Centrali ed a cui ragazzi, genitori e tecnici hanno risposto in massa. “Sono molto contento dell’affluenza – dice il presidente del Comitato FISI Alpi Centrali Franco Zecchini – specie per quanto riguarda i genitori a cui va il mio più sincero ringraziamento essendo i nostri primi sponsor.” Al tavolo dei relatori oltre al presidente Zecchini anche Carmelo Ghilardi, responsabile giovani della Federazione Italiana Sport Invernali, gli allenatori Maurilio Alessi, coach della formazione maschile, Elio Presazzi coach della squadra rosa del comitato regionale oltre ai membri della commissione sci alpino del Comitato FISI Alpi Centrali: Fabrizio Ranisi e Marco Gualazzi. Il presidente Zecchini ha introdotto il nuovo allenatore Maurilio Alessi (che da quest’anno guiderà la squadra maschile dello sci alpino maschile e che è andato a sostituire Simone Stiletto che seguirà la squadra C maschile) ed Elio Presazzi precisando che ci sarà anche Sabrina Fanchini che andrà a coadiuvare il lavoro di coach Presazzi. “Per il periodo estivo – ha proseguito Zecchini – i ragazzi saranno aggregati agli sci club di appartenenza. Poi a partire da settembre andremo ad organizzare dei collettivi mirati per specialità. Tutte le spese dei ragazzi facenti parte della squadra regionale saranno a carico del Comitato FISI Alpi Centrali, questo perché il nostro obiettivo è quello di portare in squadra nazionale il maggior numero di atleti che provengono dalle squadre della Lombardia.” Marco Gualazzi, della commissione giovani della Lombardia ha poi ricordato che “le porte del comitato regionale sono sempre aperte.” Come detto, debutto pubblico per il nuovo allenatore della formazione maschile Maurilio Alessi: “mi assumo questo nuovo incarico con tanto entusiasmo. Mi auguro di poter trasmettervi la mia passione. L’obiettivo è quello di puntare in alto e di lavorare in modo costruttivo. Da parte mia non lesinerò alcuna forza e mi aspetto da parte di tutti i ragazzi la massima abnegazione.” Sulla stessa lunghezza d’onda anche coach Elio Presazzi: “mi fa molto piacere la partecipazione a questo incontro anche dei genitori dei ragazzi che testimonia la vostra attenzione al nostro lavoro” il commento dell’allenatore femminile del comitato regionale lombardo. “Non faremo dei collettivi con tutti gli atleti – ha proseguito Presazzi- visto il gran numero di atleti in squadra, ma organizzeremo dei collettivi in base alle specialità. Primo appuntamento a metà settembre a Pitztal.” Il presidente ha poi sottolineato, in conclusione, “di non trascurare gli impegni scolastici e quelli con la famiglia che sono altrettanto importanti. Per questo occorre lavorare per migliorarsi nello sci alpino, ma altresì non dimenticate l’elevata importanza della scuola e della vostra formazione.”

Marco Cerottini
Ufficio stampa Comitato FISI Alpi Centrali

         


29/06/2017
SCI ALPINO - STAGIONE 2017-18

Sci Club Radici, un nuovo sito internet per dare il via alla stagione

Gandino (BG), 29 giugno 2017 – Fervono in casa Sci Club Radici Group i preparativi per la stagione sportiva 2017/2018: nei giorni scorsi è stato messo on line il nuovo sito internet della società sportiva (http://www.sciclubradici.it/) dal quale si può subito vedere l’offerta “allargata” del club radicino. Si va dalla categoria Superbaby (2010-2011) che ha l’obiettivo di avvicinare i bambini al mondo dell’agonismo, passando ai Pulcini, Children, Giovani e fino a “Impara&Insegna” che prevede l’allenamento nelle discipline classiche e lavoro in campo libero, finalizzato ad accedere a un futuro corso per maestri di sci. 

«Il nostro team– ha sottolineato la presidente Olga Zambaiti Radici - crede fermamente nel valore formativo dello sci e, più in generale, dello sport. Offre ai propri atleti una struttura che permetta loro una naturale evoluzione tecnica, agonistica e umana, con un continuo coinvolgimento anche delle famiglie dei ragazzi». 

Anche per il nuovo anno lo Sci Club Radici Group è dotato di uno staff tecnico di altissimo livello composto da Allenatori Federali e Istruttori Nazionali. Vice Presidente e Direttore Tecnico è Ernesto Borsatti, istruttore Nazionale, vincitore di numerosi titoli tra i quali due Campionati Mondiali Master.

 

«Abbiamo 15 tecnici qualificati tra allenatori e preparatori atletici – ha precisato Ernesto Borsatti – dedicati agli oltre 100 atleti appartenenti alle diverse categorie giovanili che anche per la prossima stagione vestiranno i nostri colori. È una grande famiglia che fa dello sport una palestra di vita, basata sui valori del sacrificio, della fatica e della volontà di migliorarsi sempre».

 

Nella stagione da poco conclusa non sono mancati i risultati: dai successi di Matteo Bendotti al trofeo Pinocchio Nazionale e Internazionale, alla “tripletta” di Lorenzo Gerosa messa a segno in occasione del Criterium Nazionale Cuccioli e delle Finali Nazionali GP Giovanissimi. Sei i podi di squadra conquistati ai Campionati Italiani Children di Pila (tutti i risultati della stagione agonistica 2016/2017 cliccando qui).

   


28/06/2017
Sci Alpino: Programmazione Calendari Gara Internazionali FIS_NJR e FIS_CIT 2017/18

                               Risultati immagini per fis

In vista della nuova stagione agonistica invernale 2017/18, in allegato potete visualizzare una bozza del Calendario Internazionale Istituzionale, informiamo anche che a tutti i club interessati è stato inviato il nuovo modulo di richiesta gare internazionali.

- Scarica l'allegato 1


20/06/2017
Michela Azzola: «Lavoro per tornare quella di prima» La bergamasca di Albino, vincitrice della Coppa Europa di slalom al termine della stagione 2013-2014, operata due volte al ginocchio, ha di fronte un'annata chiave

 

Risultati immagini per Michela Azzola

Ha gareggiato fino al 4 aprile e il 10 marzo scorso, in uno slalom FIS in Francia, a Chamonix, è tornata a gustare il sapore di una vittoria. Ora ha probabilmente di fronte la stagione della verità, quella 2017-2018, che dovrà dirci o meno se potremo rivedere, come ci auguriamo, la Michela Azzola che sfiora la top 10 in Coppa del Mondo e vale magari anche di più di quell’11esimo posto a Bormio, il suo miglior risultato nel circuito maggiore a oggi...

- leggi tutto su raceskimagazine


15/06/2017
CRAC – CON BEN 15 BERGAMASCHI VARATA LA SQUADRA DELLO SCI ALPINO

A livello regionale BergamoSci torna finalmente a farla da padrone nello sci alpino visto che nella squadra del Comitato Alpi Centrali presentata oggi dai soli tre bergamaschi dell’anno scorso sale a ben 15 rappresentanti, su 37 complessivi.

Le quote rosa sono  essenzialmente targate sci club Radici con l’esperta Angelica Rizzi e le new entry Giulia Borsatti e Alessandra Gotti cui si aggiunge la rookie Benedetta Giordani che entra in squadra già al primo anno tra i Giovani. Con loro anche Laura Rota, 17enne dello Sci club UBI Banca Goggi e la confermata Ilaria Ghislaberti, al 2° anno tra le fila lombarde.

In campo maschile, se l’anno scorso Federico Tomasoni, forte 19enne dell’UBI Goggi poteva soffrire di solitudine, quest’anno ha trovato buona compagnia visto che entrano in squadra il suo compagno di team Thomas Tagliaferri e Matteo Noris, un 2001 terribile che compie il salto direttamente dagli Allievi così come i suoi degni compari Matteo Bendotti, Filippo Della Vite e Alessandro Pizio, tutti e tre griffati Radici Group, al pari degli altri nuovi entrati, il 16enne Giacomo Bertini, Emanuele Radici (classe ’99) e Matteo Salvatoni di un anno più vecchio.

Nel frattempo la direzione agonistica nazionale dello sci alpino, utilizzando il Gran Premio Italia, le classifiche dei Campionati Nazionali e le liste FIS quali criteri di selezione per indicare le liste Atleti Osservati e condividendo i nomi con i comitati stessi e i Gruppi Sportivi Militari, ha emanato l’elenco degli “osservati” azzurri. Ta loro ci sono anche la 17enne di Zogno Ilaria Ghisalberti (discipline tecniche) e il velocista di Bratto Federico Tomasoni.

FISI – COMITATO PROVINCIALE DIBERGAMO

 


27/05/2017
Ecco i calendari 2017-2018: novità, discesa in due manche e slalom parallelo per le donne

 

- Calendario femminile


27/05/2017
Tra le novità, Bormio torna ad ospitare la discesa maschile del 28 dicembre dopo l’ultima occasione, stagione 2014-2015, e in più aggiunge la combinata alpina ereditata da Santa Caterina Valfurva

- Calendario maschile


14/05/2017
News d Fisi.org - La composizione della Squadra di Coppa del mondo di sci alpino femminile 2017/2018

 

Il Presidente Flavio Roda ha deliberato le formazioni dello sci alpino femminile in vista della stagione 2017/2018. Confermato alla Direzione Sportiva, Massimo Rinaldi, con Matteo Guadagnini capo degli allenatori del settore. I gruppi previsti sono: WC Polivalenti, WC Discipline Veloci, WC Discipline Tecniche, Interesse Nazionale, Coppa Europa Polivalenti e Slalom Femminile, per un totale di 40 atlete. Ecco la lista completa:

 

 

- Continua


14/05/2017
News da Fisi.org - La composizione della Squadra di Coppa del mondo di sci alpino maschile 2017/2018

Il Presidente Flavio Roda ha deliberato le formazioni dello sci alpino maschile in vista della stagione 2017/2018. Confermato alla Direzione Sportiva, Massimo Rinaldi, con Massimo Carca capo degli allenatori del settore. I gruppi previsti sono: WC Discipline Tecniche Gruppo 1, WC Discipline Tecniche Gruppo 2, WC Discipline Veloci Gruppo 1, WC Discipline Veloci Gruppo 2, Interesse Nazionale, Coppa Europa Discipline Tecniche e Discipline Veloci, Gruppo Junior per un totale di 45 atleti. Ecco la lista completa:


- Continua


12/04/2017
CAMPIONATI ITALIANI CHILDREN – FILIPPO DELLA VITE ABBONATO ALL’ARGENTO

E sei! Tante sono le medaglie per il “dream team” degli Allievi di Bergamosci ai Campionati Italiani di Pila.

Dopo le quattro di gigante e superg, lo slalom e la combinata portano altri due argenti nel già ricco forziere di Bergamosci grazie a Filippo Della Vite. Il radicino conquista la piazza d’onore nello slalom tricolore alle spalle del trentino Collini che, secondo a metà gara con un bel distacco di oltre 6 decimi, approfitta del mezzo passo falso del “Della” nella seconda frazione per cucirsi al petto il tricolore. Con questo piazzamento Della Vite, in netta ripresa rispetto alle sfortunate prove di Pinocchio e Topolino, si mette al collo anche l’argento della combinata grazie al 2° posto del gigante ed al buon piazzamento del superg.

Purtroppo sfortunati ed entrambi out nella prima manche i suoi due compagni d’avventura Matteo Bendotti e Alessandro Pizio che escono comunque medaglisti dalla kermesse tricolore grazie al doppio bronzo di gigante e superg (Bendotti) ed all’argento di Pizio nella prova veloce. 

“Meglio di così in questa stagione difficile con poca neve e tutti i problemi conseguenti non si poteva sperare – commenta Paolo Rota allenatore Children del Radici Group – l’anno prossimo tutti e tre passeranno nei Giovani e quindi al mondo Fis, lo sci che conta davvero. Per loro fortuna si torna al raggio 30 e per loro che fisicamente non sono dei colossi sarà un bel vantaggio rispetto a chi li ha preceduti negli ultimi 3 anni con il raggio 35.”

Il salto di categoria lo faranno anche i goggini Matteo Noris e Marco Locatelli che agli italiani non si sono espressi secondo le lecite aspettative, forse un po’ scarichi per la lunga ed impegnativa stagione. Noris ha chiuso 15° tra i rapid gates grazie ad un’ottima seconda manche che gli ha permesso di recuperare ben 11 posizioni (per lui, molto regolare) il 7° posto nella classifica della combinata, mentre Locatelli ha chiuso 25° in slalom e 15° in combinata.

Non ha concluso la 1^ manche l’altro goggino Alessandro Del Bello che però, essendo al primo anno di categoria avrà modo di rifarsi l’anno venturo.

Per lo slalom rosa benino Benedetta Giordani alla 3^ top ten che, viste le premesse, le va un po’ stretta. Out nella 2^ manche Lisa Rodari (Orobie) in classifica troviamo anche Elena Magoni (Selvino) 45^ e 34^ in combinata.

Prima degli skicross conclusivi toccherà ai Ragazzi disputare lo slalom dove cercheranno di riscattare le prove un po’ opache disputate fin qui.

FISI – COMITATO PROVINCIALE DI BERGAMO

       


11/04/2017
CAMPIONATI ITALIANI CHILDREN – ALTRE DUE MEDAGLIE DAGLI ALLIEVI

Copione simile al gigante nella prova veloce dei Campionati italiani Allievi in corso a Pila, il superg dove alle spalle del vincitore, il livignasco Simon Talacci, troviamo ancora due boys griffati Radici Group, Alessandro Pizio ottimo secondo, mentre un altro bronzo va al collo di Matteo Bendotti che dopo l’inezia del gigante, vede sfumare l’argento per soli 2 centesimi. Filippo Della Vite, dimostra di patire un po’ la velocità chiudendo 17° con Matteo Noris 19°. In classifica anche Marco Locatelli 38° e Alessandro Del Bello 56°.

Il superg rosa vede ancora una volta nella top ten Benedetta Giordani 9^, con Lisa Rodari 16^ e Elena Magoni 75^. Degno di nota il 7° posto di Camilla Mazzoleni di Bergamo città ma tesserata per una società altoatesina essendosi trasferita a Silandro per motivi di studio.

Minor fortuna hanno avuto i nostri Ragazzi (nati nel 2003 e 2004) con Marco Facci del Radici 45° nel gigante dove non ha purtroppo concluso Masneri.

FISI – COMITATO PROVINCIALE DI BERGAMO


10/04/2017
CAMPIONATI ITALIANI CHILDREN - SUBITO DUE MEDAGLIE DAL GIGNATE ALLIEVI

Parte col botto l’avventura degli Allievi di Bergamosci ai campionati italiani Children che si stanno svolgendo sulle nevi aostane di Pila. Nel gigante di apertura i nostri salgono sul secondo gradino del podio con Filippo Della Vite e sul terzo con Matteo Bendotti. I due radicini sono divisi da solo 5 centesimi e si devono inchinare al veneto Giovanni Franzoni che ha fatto segnare il miglior crono in entrambe le manche. Ancora Radici nella top ten con Alessandro Pizio 9°. Bene anche Matteo Noris dell’UBI Banca Goggi 13° con il compagno di team Marco Locatelli 29° mentre non ha completato la 1^ manche l’altro goggino Alessandro Del Bello. In campo femminile sfortunata la radicina Benedetta Giordani che, 3^ a metà gara perdeva posizioni nella frazione conclusiva chiudendo 10^ seguita da Lisa Rodari dell’Orobie Ski Team che con due manche regolari si piazza 15^, mentre Elena Magoni (Selvino) è 40^.

Minor fortuna hanno avuto i nostri nel superg dedicato ai Ragazzi (nati nel 2003 e 2004) dove si sono classificati 44° Gabriel Masneri dell’Orobie Ski Team e 50° Marco Facci del Radici.

FISI – COMITATO PROVINCIALE DI BERGAMO

 


10/04/2017
COPPA DEL MONDO MASTER – ANNA FABRETTO MARTINELLI CHIUDE SECONDA

Ci ha creduto e sperato fino alla fine, ma due brillanti secondi posti non sono bastati ad Anna Fabretto Martinelli per aggiudicarsi la seconda coppa del mondo master della sua carriera. Infatti nelle finali dell’Abetone della Fis Master Cup, la “senatrice” di Bergamosci pur arrivando seconda nella agecategory 75-79 sia nel gigante che nello slalom, nulla ha potuto contro la fortissima statunitense Anne Nordhoy che, vincendo entrambe le gare ha messo definitivamente in bacheca la sfera di cristallo 2017 grazie a 1100 punti contro i “soli” 1020 della veterana dello sci club Marinelli. “Sono contenta per lei – le sue sportive parole al termine della manifestazione - l'ha meritata ed è una carissima persona molto semplice alla quale la coppa era sfuggita per molti anni. Questa era la sua occasione, ha sciato bene ed è giusto così. In fin dei conti io sono seconda, una bellissima posizione a compimento di un anno fantastico nel quale mi è sembrato di sognare vivendo un'emozione stupenda che non mi sarei mai aspettata: non so se ho i piedi per terra o su una nuvola”.

Alla kermesse iridata ha preso parte anche Curzio Castelli dello sci club Radici Group che giungendo 5° tra i pali larghi e 4° nei rapid gates ha consolidato il 4° posto nella classifica finale di coppa nella age category 65-69”.

Ha accompagnato mamma Anna nella trasferta toscana anche il figlio della Fabretto, Claudio Martinelli ottimo 4° in slalom e 6° in gigante nella “age category 45-49”. Per lui l’11 posto finale in coppa del mondo. Resta il 10° posto in gigante nella “50-54” di Luca Conti dello sci club Orezzo.

FISI COMITATO PROVINCIALE DIBERGAMO

 


06/04/2017
SCI ALPINO – A PILA I CAMPIONATI ITALIANI CHILDREN CON 11 BERGAMASCHI AL CANCELLETTO

                      Risultati immagini per campionati italiani children pila